Teatri di Vetro 8 - Specie Protetta, festival delle arti sceniche contemporanee a Roma dal 15 settembre

Scritto da  Mercoledì, 10 Settembre 2014 

Teatri di Vetro, festival delle arti sceniche contemporanee, 8° edizione, dal 15 al 23 settembre 2014, programma la scena contemporanea italiana, teatro, danza, arte performativa, musica, processi di ricerca e definisce il proprio territorio estetico come un paesaggio in cui convivono una pluralità di linguaggi e formati. Dallo spazio teatrale del Vascello all’ultimo pascolo metropolitano di Monte Cucco al Trullo, Teatri di Vetro risponde alla multiforme creazione contemporanea e alla sua necessità di abitare i luoghi, creando un contesto sensibile, plurale e diffuso capace di coinvolgere la comunità artistica e cittadina.

 

Si apre nel segno della parola "contemporaneità" l'ottava edizione del Festival Teatri di Vetro che si svolgerà a Roma dal 15 al 23 settembre tra Teatro Vascello, Casa dei Teatri, Teatro delle Scuderie Villino Corsini, Fondazione Volume!, Carrozzerie n.o.t e Moll Monteverde Living Lab. Lo scopo della programmazione sarà non solo quello di accogliere una proposta teatrale dove si incrocino danza, musica, poesia, drammaturgia e le arti più disparate, ma di riflettere attraverso di esse sulla contemporaneità nel teatro e fuori dal teatro. Questo è quello che ha affermato Paolo Ruffini (Responsabile Ufficio Casa dei Teatri Dipartimento Cultura Roma Capitale) alla presentazione del Festival delle arti sceniche contemporanee, tenutasi mercoledì 10 settembre presso la Sala Santa Rita, in occasione della quale si è dibattuto approfonditamente sullo stato attuale dell'arte.

L'Assessore alla Cultura e alle Politiche Giovanili della Regione Lazio, Lidia Ravera, intervenuta alla presentazione, ha esordito affermando che gli artisti vanno protetti dalle spietate logiche di mercato e tutelati con dei finanziamenti adeguati. Asserendo che non si può continuare a pensare che chi produce teatro non sia come qualsiasi altro imprenditore. "I fondi spesso arrivano troppo tardi e non permettono un'adeguata programmazione. Le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti, basti pensare alla sottrazione del Palladium agli artisti e a Romaeuropa" sottolinea l'assessore Ravera.

Il fantasma del Palladium ricorre spesso anche nelle parole del direttore artistico di Teatri di Vetro, Roberta Nicolai. Ovviamente non poteva essere altrimenti, il teatro è stato per sette anni la casa del festival, come ama definirla con una certa amarezza la Nicolai. Una casa da cui sono stati sfrattati. La nuova sfida sarà proporsi in contesti differenti da quello del Palladium, in nuove case, definite ironicamente dallo staff di Teatri di Vetro minacciose e avventurose, per questo interessanti.

Lo slogan attribuito a questa nuova edizione del Festival delle arti sceniche contemporanee chiarisce ancor meglio il suo intento: Specie protetta: prendiamoci cura della nostra bellezza! Un vero e proprio inno alla difesa dell'arte e dell'artista, potremmo quasi definirlo l'incipit di un manifesto ideologico nel quale viene chiesto allo spettatore di assumersi delle responsabilità nella rappresentazione teatrale, di non essere semplicemente un soggetto passivo che consuma lo spettacolo ma di completare il gesto teatrale, prendersene cura come una specie protetta, portandolo con sè, fuori dal teatro. La scena contemporanea desidera instaurare un rapporto diretto con la realtà, non vuole limitarsi al palcoscenico e agli artisti, vuole che ciò che viene prodotto sul palcoscenico veda il contributo dello spettatore e continui a vivere con lui. Alla base c'è un pensiero politico molto forte, quello di usufruire della cultura come un diritto dello spettatore e dell'artista, e non come un consumo. "La cultura deve far parte della quotidianità della gente" afferma risoluta Roberta Nicolai "E deve essere sempre dalla parte degli artisti e conseguentemente dello spettatore". La battaglia dunque ha inizio. E il Festival Teatri di Vetro è assolutamente intenzionato a combattere.

 

Teatri di Vetro 8
festival delle arti sceniche contemporanee
specie protetta

15.09 - 23.09.2014
teatridivetro.it
Direzione artistica Roberta Nicolai
Ideazione e realizzazione triangolo scaleno teatro


Teatri di Vetro Festival esplora le specie artistiche contemporanee
Roma 15.09 - 23.09.2014

Teatro Vascello | Casa dei Teatri | Teatro Scuderie Villino Corsini | Fondazione Volume! Carrozzerie n.o.t | Moll Monteverde Living Lab

 

Specie protetta: prendiamoci cura della nostra bellezza!
“La biodiversità vegetale mediterranea è fortemente minacciata da cambiamenti ambientali provocati dalle attuali dinamiche socio-economiche.” Ministero dell’Ambiente, Lista rossa della flora italiana


Teatri di Vetro tenta di forzare i limiti del formato festival proponendosi come tempo e spazio di condivisione tra pratiche artistiche e città, come un’opportunità di riflessione sul nostro presente a partire dalle pratiche della scena.

Menoventi | Opera/Vincenzo Schino | Civilleri/Lo Sicco | Carrozzeria Orfeo | Fibre parallele | Punta Corsara | Amendola/Malorni | Leviedelfool | Clinica Mammut | Quotidiana.com | Federica Santoro, le compagnie teatrali in programmazione, testimoniano la molteplicità feconda di creatori dai confini fluidi che, con registri stilistici diversi, interrogano il teatro e instaurano un dialogo con il tempo in cui viviamo.

Paola Bianchi | Helen Cerina | gruppo nanou | Indaco/Laura Boato elaborano scritture coreografiche che aprono la creazione personale alla comunità artistica, attingono alla realtà, riflettono sulla fruizione e sul contesto socio-economico in cui vive l’arte.

Leonardo Delogu/DOM, indaga, in un territorio al limite tra danza e teatro, la presenza dell’uomo all’interno del paesaggio naturale, abitando per qualche giorno, con i suoi performer, l’ultimo pascolo romano (la prima fase de La disciplina del campo realizzata a maggio 2014 per TDV anticipazioni).

Phlox | Le Borg | Phake | Kuma | Rinus Van Alebeek | Canio Loguercio | One Circle | IOIOI | Parislamour+Blasco Morozzo danno vita ad un percorso analogico - digitale che viaggia tra i generi e crea una narrazione multimediale tra video sonorizzazioni, sperimentazione elettroacustica, folk ed elettronica.

Il progetto Effimero/permanente affonda nella memoria del teatro e della danza di ricerca, con due spettacoli di autori contemporanei andati in scena almeno 15 anni fa. Con la curatela di Graziano Graziani per il teatro Danio Manfredini “Al presente”, e con quella di Anna Lea Antolini per la danza Virgilio Sieni “La continuità del gesto”. Due giorni di incontri per restituire al pubblico di oggi una testimonianza che integra al racconto immagini, narrazione e riflessione.

Nella sua struttura progettuale il festival è il momento di maggiore visibilità di un articolato progetto annuale di diffusione e promozione della cultura scenica contemporanea attraverso un costante lavoro di networking in qualità di partner di reti nazionali: NETWORK drammaturgia NUOVA un’azione di sostegno per la drammaturgia contemporanea; INBOX una rete per la circuitazione del nuovo teatro; Anticorpi XL Network nazionale rivolta alla giovane danza d’autore.
E’ inoltre in rete con alcuni festival e manifestazioni dell’estate romana Attraversamenti Multipli, Martelive, Dominio Pubblico.


Inserita nella programmazione ESTATE ROMANA 2014, la manifestazione Teatri di Vetro è realizzata con il sostegno di Roma Capitale in collaborazione con Acea e Siae.

Con il contributo di Regione Lazio, Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili.

Con il patrocinio del Municipio Roma XII di Roma Capitale

Dal 2012 il progetto è sostenuto dal MIBACT.

Riconfermate le partnership consolidate con Atac, Biblioteche di Roma, Radio Popolare Roma.

È inoltre convenzionata con le librerie Assaggi, Giufà, Koob, Tuba.

Specie protetta.
Se si apre “La lista rossa” appaiono foto di fiori e piante magnifiche, rare, necessarie all’ecosistema che l’azione dell’uomo, il suo stile di vita e i suoi valori mettono seriamente a rischio di sopravvivenza. Constato che le condizioni della nostra flora sono drammaticamente simili a quelle di almeno tre generazioni di artisti. Non voglio insistere sulla metafora.
Ho solo una nota, molto personale. Se voglio nominare il mio fare, lo chiamo cura. Curare implica un’azione e un oggetto da salvaguardare, perché bello, prezioso, utile, necessario. A tutti.
La creazione contemporanea è questo oggetto.
Roberta Nicolai

Per info teatridivetro.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CALENDARIO
TEATRI DI VETRO specie protetta

Lunedì 15
18.00 EFFIMERO PERMANENTE / Danio Manfredini “Al presente” | Teatro Scuderie Villino Corsini
20.30 menoventi L’UOMO DELLA SABBIA | Vascello - Sala Nanni
22.00 clinica mammut DEL SORDO RUMORE DELLE DITA | MoLL - Monteverde Living Lab
22.00 federica santoro UN CARNEVALE PER SOLE E BALENO | Vascello - Sala Studio [su prenotazione]
22.30 ioioi LES FLEURS DE PERSPHONE | Vascello - Foyer
23.00 canio loguercio MALINCONICO CACTUS/LO SGUARDO | Vascello - Sala Studio

Martedì 16
17.00 EFFIMERO PERMANENTE / Virgilio Sieni “ La continuità del gesto” | Teatro Scuderie Villino Corsini
18.30 punta corsara IL CONVEGNO | Teatro Scuderie Villino Corsini
20.00 – 23.00 opera XX,XY - PRIMO STUDIO NELLA TRAGEDIA DI AMLETO | Vascello - Sala Nanni [prima e seconda replica su prenotazione]
21.30 civilleri/lo sicco TANDEM | Carrozzerie n.o.t. [su prenotazione]
21.30 kuma TURTLE | Vascello - Sala Studio
22.00 canio loguercio MALINCONICO CACTUS/IL DISORIENTAMENTO | Vascello - Sala Studio

Mercoledì 17
dalle 16.00 alle 19.00 gruppo nanou CAMERA 208 “Strettamente confidenziale” | Fondazione Volume!
20.30 quotidiana.com TUTTO È BENE QUEL CHE FINISCE | Vascello - Sala Nanni
21.30 le borg FLIYNG MACHINE | Vascello - Sala Studio
22.00 helen cerina IPERREALISMI | Vascello - Sala Nanni
23.00 canio loguercio MALINCONICO CACTUS/L’ERRORE | Vascello - Sala Studio

Giovedì 18
dalle 16.00 alle 18.00 gruppo nanou CAMERA 208 “Strettamente confidenziale” | Fondazione Volume!
18.00 dom- GARTEN | Monte Cucco - Trullo [su prenotazione]

Venerdì 19
18.00 paola bianchi WITH/TITLE | Carrozzerie n.o.t.
19.00 presentazione del libro CORPO POLITICO di Paola Bianchi | Carrozzerie n.o.t.
20.30 amendola/malorni L’UOMO NEL DILUVIO | Vascello - Sala Nanni
21.45 SELEZIONE MARTELIVE nano egidio | Vascello - Sala Studio
22.10 leviedelfool LUNA PARK | Vascello - Sala Nanni
23.30 canio loguercio MALINCONICO CACTUS/LA MEDITAZIONE | Vascello - Sala Studio

Sabato 20
18.00 paola bianchi WITH/PLURALE | Carrozzerie n.o.t.
20.30 fibre parallele LO SPLENDORE DEI SUPPLIZI | Vascello - Sala Nanni
23.00 phlox ARTE ELETTROACUSTICA E OGGETTI | Vascello - Sala Studio
23.30 canio loguercio MALINCONICO CACTUS/LA CONSAPEVOLEZZA | Vascello - Foyer

Domenica 21
17.00 p.h.a.k.e. 100%PHAKE | Casa dei Teatri – Villa Pamphilj
20.30 carrozzeria orfeo THANKS FOR VASELINA | Vascello - Sala Nanni
22.00 rinus van alebeek DON’T TALK AT THE DISCO | Vascello - Foyer
22.30 parislamour+blasco COLD FACTS | Vascello - Sala Studio
23.00 canio loguercio MALINCONICO CACTUS/LA PREGHIERA | Vascello - Sala Studio

Martedì 23
17.00 incontro LA CREAZIONE CONTEMPORANEA E IL REALE | Casa dei Teatri - Sala Barbaro
20.30 indaco/laura boato ON THE MARKET | Vascello - Sala Nanni
23.00 one circle FLIGHT TO FOREVER live + dj set | Ospiti del Rialtosantambrogio


Teatro VASCELLO
ingresso 8 euro | ridotto 5 euro
06 5881021 - 06 5898031 | Via Giacinto Carini 78

CASA DEI TEATRI
Teatro SCUDERIE VILLINO CORSINI
ingresso libero
Villa Doria Pamphilj - Largo 3 Giugno 1849
ang. Via di San Pancrazio - ingesso Arco dei Quattro Venti

CARROZZERIE N.O.T.
ingresso 8 euro | ridotto 5 euro
Via Panfilo Castaldi 28/a

FONDAZIONE VOLUME!
ingresso libero
Via di San Francesco di Sales 86

MONTE CUCCO – TRULLO
ingresso libero
Stazioni di partenza:
Stazione FS Magliana - Via della Magliana
Piazza Mosca
Incrocio Via Campagnatico /Via del Trullo

MoLL – Monteverde Living Lab
ingresso libero
Via Andrea Busiri Vici 10

ospiti per la festa finale al
RIALTO SANTAMBROGIO
Via di Sant’Ambrogio

 

Articolo di: Giuseppe Sciarra
Grazie a: Antonella Bartoli, Ufficio stampa Teatri di Vetro
Sul web: teatridivetro.it

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP