Parte ad ottobre il CAFT Centro Alta Formazione Teatro diretto da Massimiliano Bruno

Scritto da  Sabato, 14 Settembre 2013 

Parte ad ottobre il CAFT Centro Alta Formazione Teatro, un progetto ideato e curato dal regista e produttore Emiliano Raya, che mira a formare i giovani attori offrendo loro le giuste competenze per entrare a far parte del mondo dello spettacolo. Non solo una scuola ma un vero e proprio luogo di riflessione intorno all’arte e al mestiere dell’attore; ma anche e soprattutto uno spazio che possa far da cerniera tra il tempo dello studio e quello del lavoro, sempre più distanti e distinti tra loro.

A capo della didattica ci sarà il regista e attore Massimiliano Bruno in collaborazione a docenti di alto livello quali: Luca de Bei, Giampiero Rappa, Valentina Versino, Cinzia Allitto, Emmanuel Gallot Lavallee, Cinzia Pennesi, Alessandro Fabrizi, Giovanna Gallorini, Sandro Campagna, Simone Leonardi, Chiara Gioncardi, Giovanni Lombardo Radice e Fabrizio Angelini. Il CAFT vanta inoltre della cortese collaborazione del presidente del DAMS di Roma3, il professor Raimondo Guarino che terrà ciclicamente diversi incontri rivolti allo studio della storia del teatro. Infine ma non meno importante, siamo lieti di poter contare sulla partecipazione della grande attrice Piera Degli Esposti che, insieme con Massimiliano Bruno, porterà avanti uno studio approfondito sul comico attraverso gli insegnamenti dello scrittore e drammaturgo Achille Campanile.

Il CAFT si pone quindi come obiettivo quello di promuovere i giovani attori al teatro e al cinema, grazie ad una didattica professionale di alto livello. Un’occasione per imparare a muoversi con disinvoltura in un ambito culturale che purtroppo fatica a riprendersi il proprio ruolo nella società; ciò può realizzarsi solo attraverso un lavoro costante, concreto e consapevole sul corpo dell’attore.

Per maggiori informazioni:

www.centroaltaformazioneteatro.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Ufficio stampa Nicola Conticello

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP