Lectio magistralis di Mimmo Cuticchio all'Università La Sapienza di Roma, mercoledì 8 novembre

Scritto da  Domenica, 29 Ottobre 2017 

Maggiore erede della tradizione dei cuntisti siciliani e dell’Opera dei Pupi, oggi Patrimonio dell’ UNESCO, Mimmo Cuticchio terrà una lezione magistrale presso la sede Ex Poste dell’Università di Roma Sapienza, il prossimo 8 novembre alle ore 17.00.

 

LECTIO MAGISTRALIS DI MIMMO CUTICCHIO
MERCOLEDÌ 8 NOVEMBRE 2017 – ORE 17.00
UNIVERSITÀ DI ROMA SAPIENZA
AULA MAGNA, SEDE EX POSTE
VIA DELLO SCALO SAN LORENZO 4, ROMA

 

Nel corso della conferenza-spettacolo, Cuticchio mostrerà i vari aspetti del lavoro, che si inscrive all’interno della tradizione culturale siciliana. Custode dell’artigianato puparo di area palermitana, nel 1973 apre a Palermo il Teatro dei Pupi Santa Rosalia e nel 1977 fonda l’associazione “Figli d’Arte Cuticchio”, che si prefigge di salvaguardare l’arte del padre, il noto puparo Giacomo Cuticchio. È invece da Peppino Celano che eredita l’arte dei cuntastorie, recuperando e superando la tradizione ottocentesca. Di Cuticchio, Ferdinando Taviani scrive: «È un bene culturale vivente. Il suo sapere è in continuo divenire».

Alla lezione magistrale seguirà un laboratorio dedicato alla tradizione dei pupi siciliani di area palermitana, dove per la prima volta si affronteranno sistematicamente le pratiche legate alla manovra dei pupi e alla recitazione improvvisata dei personaggi maschili e femminili. Mimmo Cuticchio coadiuvato da Giacomo Cuticchio e da Tania Campisi dirigerà il lavoro pedagogico. Il laboratorio si terrà dal 14 al 17 novembre presso l’ATCL, in Via della Vasca Navale 56/58.

Il laboratorio sarà seguito e ripreso da un team di studenti del Corso di Laurea in Arti e scienze dello
Spettacolo (Dipartimento di Storia dell’arte e Spettacolo), diretti da Walter Balducci, Riccardo Silvi e Valerio Di Paola.

Partner del progetto:
Sapienza Università di Roma, DSAS Dipartimento di Storia dell’Arte e Spettacolo, GUT, Per fare il teatro che ho sognato, ATCL Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio, Regione Lazio

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP