"La pazza di Chaillot", saggio degli allievi del III anno della Link Campus University, con la regia di Alessandro Maggi

Scritto da  Mercoledì, 27 Maggio 2015 

Sarà la fantasiosa e attualissima “La pazza di Chaillot” di Jean Giraudoux l’opera che gli allievi dell’ultimo anno del Corso di Laurea in Comunicazione e DAMS della Link Campus University porteranno in scena come saggio finale venerdì 29 maggio presso il Teatro Italia (ingresso gratuito). Con l’adattamento e la regia di Alessandro Maggi, gli studenti si confronteranno con una favola surreale in cui toni esilaranti vanno a fondersi con accenti più poetici e dove anche i momenti più paradossali custodiscono una morale.

 

SAGGIO DEGLI ALLIEVI DEL III ANNO DEL CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE E DAMS
anno accademico 2014/2015

29 maggio 2015 - ore 20.30
Teatro Italia
via Bari, 18 - Roma

LA PAZZA DI CHAILLOT

commedia in due parti
di Jean Giraudoux
adattamento e regia di Alessandro Maggi

PERSONAGGI E INTERPRETI (in ordine di apparizione)
LA PROSPETTRICE: Raffaella Ferri
MARTIAL, il cameriere: Francesco Sindici
IL PRESIDENTE: Mattia Cianci
IL BARONE: Mattia Di Pierro
LA CANTANTE: Silvia Lettieri
LA GUARDIA: Claudio Basilico
IL CENCIAIOLO: Federico Spinelli
IL PICCOLO RISPARMIATORE: Claudio Basilico
IL SORDOMUTO: Francesco Meloni
IRMA: Elisabeth Mc Creton
LA MANEGGIONA: Carlotta Fioriti
LA SIGNORA SVAGATA: Alessandra Francolini
AURÉLIE, la pazza di Chaillot: Marina Principato
JADIN, l’ufficiale medico: Germana De Ruvo
IL SALVATORE DEL PONTE DELL'ALMA: Francesco Meloni
PIERRE: Luca Molinari
IL FOGNAIOLO: Claudio Basilico
COSTANCE, la pazza di Passy: Alessandra Francolini
GABRIELLE, la pazza di Saint-Sulpice: Silvia Lettieri
JOSÉPHINE, la pazza della Concorde: Ilaria Rossi

“La pazza di Chaillot”, commedia francese del 1943 di cui Katherine Hepburn fu poi protagonista dell’omonimo film nel 1969, è una satira poetica, un’opera corale, burlesca e pungente, popolata da strani personaggi. Alle prese con cenciaioli, guardie, sordomuti, cantanti e nobili pazze, i 15 giovani e promettenti attori porteranno in scena un testo che, nonostante i suoi 70 anni, mantiene una drammatica attualità raccontando di potenti corrotti, ambizione e rivoluzionari all’angolo della società. Siamo a Parigi, città meravigliosa che un gruppo di uomini d’affari, avidi e speculatori, è pronto a radere al suolo per impossessarsi del giacimento di petrolio che pensa di trovarvi. La bizzarra “Contessa” Aurélie (la pazza del titolo) decide di impedirglielo rinchiudendoli in un sotterraneo e per giustificarne l’eliminazione istruisce un processo in cui coinvolge tutti i suoi più eccentrici amici, miserabili della società, disadattati e sognatori. Un’opera complessa, per contenuti e messa in scena, che per gli allievi attori sarà importante occasione per mostrare il proprio talento a conclusione di un ricco percorso di studi fatto di dizione, movimento scenico, biomeccanica, elementi di regia, lettura poetica. A dirigerli sarà il regista Alessandro Maggi, già Presidente della Sezione Teatro del Festival delle Arti di Bologna, ha collaborato con numerose strutture di respiro nazionale e internazionale tra cui il Napoli Teatro Festival e il Festival delle Tragedie greche presso l’INDA di Siracusa.

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 06.40400201 - http://dams.unilink.it

Fonte: Ufficio stampa Link Academy

TOP