"La grande magia", diretto da Rosario Sparno, al Teatro India dal 18 marzo

Scritto da  Venerdì, 13 Marzo 2015 

Continuano gli appuntamenti con IL TEATRO FA GRANDE. Spettacoli e progetti per spettatori da 0 a 99 anni, il ricco programma di attività dedicato al teatro ragazzi che, mercoledì 18 marzo (ore 10.30) al Teatro India, propone un omaggio alla figura e all’opera di Eduardo De Filippo con LA GRANDE MAGIA in una versione per piccoli spettatori diretta da Rosario Sparno.

 

PROGETTO IL TEATRO FA GRANDE
SPETTACOLI E PROGETTI PER SPETTATORI DA 0 A 99 ANNI

Dal 18 al 22 marzo al Teatro India di Roma
LA GRANDE MAGIA
di Eduardo De Filippo
adattamento e regia Rosario Sparno
con Luca Iervolino, Antonella Romano, Rosario Sparno
LE NUVOLE E TEATRO STABILE DI NAPOLI/TEATRO MERCADANTE
dai 7 anni e per tutti

 

Sulla scena, uno spettacolo di magia allestito per il pubblico dal Professor Otto Marvuglia, uomo materialista, accecato dalla gelosia e dalla paura di conoscere se stesso, che vedrà sparire sua moglie, la Signora Di Spelta. Chiusa in una scatola magica, resterà lì fino a quando il Signor Di Spelta non riuscirà a convincersi della fedeltà della moglie.
In realtà lei, stanca delle ossessioni del marito, fugge con il suo amante. La gelosia e la paura offuscano la mente dell’uomo che, con l’aiuto del professore-mago, sostituirà la moglie con una scatola capace di contenerla per sempre, e pur di non vedere e accettare l’abbandono della moglie, acconsente di partecipare ad un “gioco di illusione” che durerà anni. Così, l’illusione scende a compromesso con la realtà. A raccontarlo uno spettacolo che vuole avvicinare le nuove generazioni al teatro di Eduardo e alla sua capacità di costruire mondi, mantenendo la consapevolezza dell’illusione. Dinanzi ad un evento inaspettato e doloroso, come quello di un abbandono, si può, come il signor Di Spelta, non comprendere e non riuscire ad affrontare le proprie paure e insicurezze, oppure, come la signora Di Spelta, intravedere nella fuga l’unica soluzione possibile ai propri problemi. “Vedi questi uccellini? Illusioni non se ne possono fare. Noi invece sì, ed è questo il privilegio”. Ma tra queste due strade c’è quella suggerita dal professor Marvuglia: entrare nella scatola magica e giocare al gioco della vita. Un gioco che ha bisogno di essere sorretto dall’illusione. Un gioco eterno del quale non ci è dato di scorgere se non particolari irrilevanti.

«Per l’adattamento di questo testo di Eduardo – racconta il regista Rosario Sparno – ho scelto di concentrare tutta l’azione, e quindi anche la meravigliosa lingua eduardiana, nel carattere dei tre personaggi principali della commedia. Insieme agli attori, ai personaggi e al pubblico, che pure interpreta nello spettacolo un ruolo fondamentale e partecipe, inseguiamo ogni volta, nel nostro percorso di messa in scena, una domanda che mi sta molto a cuore: in un contesto culturale dove essere poco aderenti con la realtà, illudersi, è vissuto come fattore negativo, cosa significa per ognuno di noi essere liberi di entrare o no nella scatola magica?».
Lo spettacolo continua le repliche il 19 e 20 marzo (ore 10.30), e il 21 e 22 marzo (ore 16).

Al Teatro India il progetto IL TEATRO FA GRANDE apre la scena al pubblico dei ragazzi, delle famiglie e degli operatori, per diventare un laboratorio di conoscenza, crescita e divertimento dove formare le prossime generazioni di spettatori; ma anche luogo dove orientare e sperimentare nuove modalità di interazione con il mondo della scuola, degli operatori culturali e dei genitori. Per i ragazzi sarà l’occasione di scoprire le potenzialità e le declinazioni dei classici e del loro rapporto contaminato con la contemporaneità e le nuove drammaturgie. Per i genitori, gli insegnanti e gli studenti, diventerà un’opportunità per fruire di percorsi formativi al fine di costruire nuove prospettive di condivisione familiare e crescita professionale.

 

INFO TEATRO DI ROMA È consigliabile la prenotazione a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. – 06.684.000.346
Costo biglietti: bambini € 7 I adulti € 10 I under 14 card: 6 ingressi a € 36 (per gli spettacoli al Teatro India)
Orari spettacolo 18, 19 e 20 marzo ore 10.30 I 21 e 22 marzo ore 16

Fonte: Amelia Realino, Ufficio Stampa Teatro di Roma

TOP