Globe Theatre: una stagione di grandi ritorni festeggia i 450 anni dalla nascita di William Skakespeare

Scritto da  Domenica, 29 Giugno 2014 

Romeo e GiuliettaC’è un lato positivo nel tempo che passa: si può guardare indietro, cambiare prospettiva, qualche volta tornare sui propri passi. Il ritorno è una possibilità per rivedere e sviluppare intuizioni e pensieri rimasti inespressi, scartati a favore di altri per mancanza di sintonie, di tempo, di coraggio”, così il direttore artistico Gigi Proietti ha presentato la stagione 2014 del Silvano Toti Globe Theatre di Villa Borghese, durante la conferenza stampa presieduta assieme a lui dal sindaco di Roma Ignazio Marino, e da Pierluigi Toti, presidente della Fondazione Silvano Toti.

  

  

 

Siamo davanti a luoghi che hanno una loro intensità, per il loro disegno, per la visione e la magia. Parliamo di un’esperienza che nel corso della sua attività ha mantenuto costante il biglietto di ingresso, cosa che ha permesso ai giovani di avvinarsi al mondo shakespeariano, in questo luogo di continuità che è il Globe Theatre di Roma. Il mio augurio, sapendo che sarà una stagione straordinaria.” Parla così il primo cittadino della capitale, assicurando che la cultura resta la priorità del suo mandato, nonostante le difficoltà economico-finanziarie in cui versa l’amministrazione comunale.

Pierluigi Toti porta quindi il saluto della Fondazione e consacra il Globe come luogo importante della cultura romana.
La parola a questo punto al direttore artistico Gigi Proietti, che ricorda i successi di pubblico e critica degli anni trascorsi “non c’è altra droga di quella data dall’esaltazione nel vedere questo teatro pieno”, e a lui spetta il compito di presentare la nuova attesissima stagione teatrale.

Si inizia l’8 luglio con “Romeo e Giulietta”, che torna a grande richiesta sotto la sua firma registica, tramite il talento di giovanissimi delle scene teatrali.

Segue, dal 6 al 17 agosto, “Sogno di una notte di mezza estate” di Riccardo Cavallo. Scomparso prematuramente lo scorso ottobre, questa ripresa per l’ottavo anno consecutivo vuole essere un omaggio a lui rivolto. “L’anima dell’intera stagione è dedicata a lui” - aggiunge Proietti. A fare le sue veci, Claudia Balboni, compagna di una vita tra palco e realtà “Lui non amava raccontare i suoi spettacoli, diceva piuttosto che il modo più autentico era vederli. Io credo che in questo spettacolo racconteremo anche un’altra storia: un grande amore tra un regista e tutti, tutti i suoi compagni di viaggio.”

Si prosegue con un altro apprezzato ritorno che porta il nome di Loredana Scaramella. Il suo “Molto rumore per nulla”, in scena dal 22 agosto, dà spazio ai giovani; “se si investe nella formazione è giusto che questa venga riconosciuta, perché Shakespeare comprende tutti, giovani e non”, e propone una nuova visione in cui la crisi diventa opportunità di rinascita. 

Chiude la stagione Alvaro Piccardi con “Pene d’amor perdute”, testo tra i meno conosciuti, in scena con un nuovo allestimento fino al 22 settembre. 

A fine stagione, in occasione dei 450 anni dalla nascita del più grande drammaturgo di tutti i tempi, verrà presentato lo Shakespeare Fest. Nata per mano di Carlotta Proietti e Daniele Dezi, l’iniziativa prende il via da un bando in cui veniva chiesto ai partecipanti di raccontare il proprio Shakespeare con un cortometraggio. L’evento, oltre a rappresentare l’occasione per una grande festa di chiusura della stagione, potrebbe essere il punto di partenza per aprire a un nuovo filone di idee e visioni di cui un teatro di repertorio necessita. 

 

CALENDARIO STAGIONE 2014

Romeo e Giulietta 2014
Dall’8 luglio al 3 agosto 2014 ore 21.15, lunedì riposo
regia di Gigi Proietti
traduzione di Angelo Dallagiacoma
http://www.globetheatreroma.com/romeo-e-giulietta-2014 

Sogno di una notte di mezza estate 2014
Dal 6 al 17 agosto ore 21.15, lunedì riposo
regia di Riccardo Cavallo
traduzione di Simonetta Traversetti
http://www.globetheatreroma.com/sogno-di-una-notte-di-mezza-estate-2014 

Molto rumore per nulla 2014
Dal 22 agosto al 7 settembre ore 21.00, lunedì riposo
regia di Loredana Scaramella
traduzione e adattamento di Loredana Scaramella e Mauro Santopietro
http://www.globetheatreroma.com/molto-rumore-per-nulla-2014

Pene d’amor perdute 2014
Dall’11 settembre ore 21, lunedì riposo
regia di Alvaro Piccardi
traduzione e adattamento di Alvaro Piccardi
http://www.globetheatreroma.com/pene-damor-perdute-2014 

Shakespeare Fest
Proiezioni di corti, teatro e musica autori e project manager Carlotta Proietti e Daniele Dezi 

 

Articolo di: Chiara Di Pietro
Grazie a: Giusi Alessio, Ufficio stampa Zètema Progetto Cultura
Sul web: www.globetheatreroma.com

TOP