“Gagmen - I fantastici sketch”, risate assicurate al Teatro Olimpico per tutte le festività natalizie

Scritto da  Martedì, 25 Dicembre 2018 

Per tutto il periodo delle feste, al Teatro Olimpico di Roma, sino al 6 gennaio, è in scena uno spettacolo all’insegna della più sfavillante ironia, del divertimento trascinante e di una sana leggerezza. Lillo&Greg, gli eroi della risata, intratterranno infatti il loro pubblico con “Gagmen - I fantastici sketch”.

 

LSD Edizioni SRL presenta
Lillo&Greg in
GAGMEN
I fantastici sketch
scritto da Claudio Greg Gregori e Pasquale Lillo Petrolo
regia Lillo&Greg
co-regia Claudio Piccolotto
con Lillo&Greg, Vania Della Bidia, Attilio Di Giovanni, Marco Fiorini
scene Andrea Simonetti
costumi Nc Pop

 

Dopo il grande successo de “L’uomo che non capiva troppo”, tornano all’Olimpico gli spumeggianti Pasquale “Lillo” Petrolo e Claudio “Greg” Gregori con un nuovo e brillante “varietà” da loro scritto e diretto. “Gagmen” ripropone cavalli di battaglia della famosa coppia comica tratti, questa volta, non soltanto dal loro repertorio teatrale ma anche da quello televisivo e radiofonico come “Che, l’hai visto?” (rubrica cult del famigerato programma radiofonico 610 condotto dai due) e “Normal Man” che vede Lillo&Greg nei panni di due super eroi particolari!

Mostri sacri della comicità italiana, portano in scena uno spettacolo esilarante che, dopo aver riscontrato un caloroso successo in altre città italiane, torna ora a conquistare anche la platea romana con una miscela irresistibile di sketch. In un riuscito mosaico il loro spettacolo, oltre alla parodia dei supereroi della Marvel, agli innumerevoli richiami ai loro successi radiofonici e televisivi e ai loro inossidabili cavalli di battaglia teatrali, propone anche degli sketch del tutto nuovi, sui quali Lillo&Greg puntano molto.

La comicità può essere realmente un super potere? Sì e loro ne sono la conferma. “Non per esagerare. Ma è lo spettacolo più del mondo ecco”. In tono scherzoso è così che Pasquale Petrolo, in arte Lillo, definisce “Gagmen”.

Abbiamo scambiato qualche battuta con Marco Fiorini, tra i protagonisti di “Gagmen”.

Quali sono i punti di forza di questo spettacolo?
Senza dubbio la comicità e, come hanno confermato tutti questi anni, quella di Lillo&Greg racchiude sempre mille sfaccettature. Io lo dico sempre: è una comicità
elegante, raffinata e colta. Mai banale e mai ancorata alla satira politica, ma sempre solo ed esclusivamente alla nostra società, a quelli che sono i vizi e i mal costumi della nostra umanità. Mi sento di dire che sono senza tempo. Questi sono sketch che avrebbero potuto funzionare nel 1930, 1970, 1990 e nel 2018. Sono sempre attuali. Hanno sempre un riscontro positivo da parte del pubblico. Un pubblico che è trasversale. Questo è uno spettacolo che prende dai bambini agli anziani, senza distinzioni di sorta. È davvero uno spettacolo universale. E si ride, si ride veramente tanto…ma si ride in maniera intelligente.

Un motivo in più per passare il Capodanno in vostra compagnia?
Assolutamente. Tra l’altro la notte di San Silvestro, dopo lo spettacolo, ci sarà il concerto di Latte & I Suoi Derivati. E’ un’opportunità di passare un Capodanno diverso
con grande divertimento. Un invito a passare una serata completa, inclusa la cena qui al Teatro Olimpico.

 

Teatro Olimpico - Piazza Gentile da Fabriano 17, 00195 Roma
Per informazioni e prenotazioni: telefono 06/3265991, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Botteghino: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18
Biglietteria online: https://teatroolimpico3.ticka.it
Orario spettacoli: martedì, giovedì, venerdì e sabato ore 21; mercoledì ore 17.30; domenica ore 18
Biglietti: da 46 euro a 24 euro
Speciale 31 dicembre: ore 19:45 aperitivo di benvenuto a buffet, ore 20.45 spettacolo “GAGMEN”, ore 22.45 cena a buffet, ore 23.45 rientro in sala e brindisi insieme a Lillo & Greg e la Compagnia per l’arrivo dell’anno nuovo; e per finire… tanta musica e divertimento con il concerto di Latte e i suoi Derivati!

Articolo di: Francesca Romana Tomassini
Grazie a: Silvia Signorelli e Monica Menna, Ufficio stampa
Sul web: www.teatroolimpico.it

TOP