La stagione 2014/2015 della Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea

Scritto da  Giovedì, 18 Settembre 2014 

Interazione, interdisciplinarietà, formazione, rapporto con il territorio e valorizzazione della scena contemporanea. Queste sono le parole chiave che il Teatro Tor Bella Monaca, il Teatro Villa Torlonia, il Teatro Biblioteca Quarticciolo, il Teatro Scuderie Villino Corsini e il Teatro del Lido di Ostia, uniti nel sistema Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea, hanno bene in mente per la stagione 2014/15 presentata martedì alla stampa nell'incantevole cornice del Teatro Villa Torlonia.

 

Quello della Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea è un progetto ambizioso e innovativo che va ben oltre il calendario - comunque ricchissimo - di laboratori, spettacoli, rassegne, mostre e incontri, proposti tutti a prezzi popolari (dai 5 ai 10 euro). Ciò che si è creato e che si vuol sempre più consolidare è una rete, un percorso condiviso, uno spazio vivo e aperto a tutti, un centro di aggregazione e condivisione: in breve, il teatro nella sua funzione pubblica. Lo hanno più volte sottolineato, durante la conferenza stampa di presentazione, l'Assessore alla Cultura di Roma Capitale Giovanna Marinelli, la Direttrice Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea Emanuela Giordano, l'AD Zètema Progetto Cultura Albino Ruberti e i Direttori Artistici dei Teatri.

La scorsa stagione si era chiusa con 123.000 presenze e 1204 giornate complessive di attività. Ora la sfida sarà riuscire a mantenere e superare questi numeri, seppur con il taglio subito dall'intero sistema Casa dei Teatri pari a un terzo del budget previsto. C'è ancora un anno per sperimentare (garantito dall'Amministrazione Capitolina fino al 30 giugno 2015) e l'esperimento è certo complesso ma impegno e buoni propositi non mancano. L'obiettivo è fare comunità, accorciare le distanze e raccogliere un pubblico sempre più grande raggiungendo e raccordando anche i quartieri della città più periferici e considerati difficili. I progetti itineranti tra i diversi spazi del circuito sono volti quindi al consolidamento del legame con il pubblico del territorio e, soprattutto, all'avvicinamento delle nuove generazioni.

Proprio per questo, primaria importanza nelle intenzioni della Casa dei Teatri avrà ancora, come già ha dimostrato di avere durante il primo anno di attività, la Formazione intesa non solo come preparazione degli artisti con le residenze e le gestazioni ma anche e soprattutto come avvicinamento ai linguaggi teatrali e strumento di socializzazione e insegnamento al pubblico. Ecco perché quindi la maggior parte degli eventi prevederà la partecipazione attiva del pubblico e momenti di incontro e confronto. In primis il “Campo Scuola a Teatro” realizzato in collaborazione con AMREF che, sulla scia dei successi dello scorso anno, selezionerà 16 classi cui far seguire, prima a scuola e poi a teatro, un corso di formazione relativo al mondo teatrale. Poi “Cinema di periferie”, in collaborazione con la Direzione Generale per il Cinema MiBACT, presenterà i migliori documentari e film sulla scienza e l'ambiente provenienti dai festival di tutto il mondo. Proseguiranno inoltre laboratori e percorsi di formazione dedicati agli insegnanti mentre la collaborazione con l'Accademia d'Arte Drammatica Silvio D'Amico porterà in scena spettacoli degli allievi attori.

Oltre alla formazione si preannunciano interessanti anche i tanti progetti itineranti condivisi tra gli spazi, dalla rassegna “Musica e Parole” con incontri e documentari incentrati sul rapporto tra musica e linguaggio scenico al “Play Festival”, realizzato in collaborazione con il Teatro di Roma, in cui il miglior spettacolo, scelto da una giuria specializzata tra i 10 spettacoli finalisti di compagnie under 40, andrà in scena al Teatro Villa Torlonia e al Teatro India. Tornerà poi “Migranti”, rassegna sviluppata in tutti gli spazi e che già l'anno scorso ha riscosso un buon successo presentando spettacoli, letture, favole, incontri di culture in collaborazione con giornalisti ed esperti del settore.

Oltre ai progetti comuni, ciascun teatro manterrà naturalmente la propria identità. Ecco quindi, in sintesi, i loro cinque profili.

- Si parte dal Teatro Villa Torlonia, piccolo e prezioso gioiello riportato in vita dopo una lunga e attenta opera di restauro. Grazie alla sua posizione centrale e alla vicinanza con Istituzioni e Enti, il Teatro Villa Torlonia si pone come centro nevralgico e vitale dell'intero progetto ed è proprio sulla collaborazione e sul coinvolgimento di prestigiose associazioni e istituzioni che punta. Nel 2014/15 proporrà una ricca offerta di spettacoli, concerti, film ed eventi, oltre alla possibilità di visite guidate e a cicli di incontri sul mondo del teatro contemporaneo con “Per fare il teatro che ho sognato” e “Osservatorio del presente. Attori e scene”, in collaborazione rispettivamente con l'Università La Sapienza e Roma Tre.

- Forte delle 20.000 presenze raccolte nel 2013/14, la nuova stagione del Teatro Scuderie Villino Corsini partirà il 12 ottobre con l'intento di rendere lo spazio sempre più un'officina/laboratorio della creatività, luogo d'incontro cittadino, un “teatro da abitare”, come sottolineato dal Direttore Artistico Veronica Olmi. In cartellone torneranno le consolidate rassegne “Domenica a colazione” con spettacoli di burattini e prosa per bambini e ragazzi, “Spettacoli al tramonto”, “Documentari e corti”, “Conversazioni teatrali”. Da quest'anno partirà anche la “Rassegna permanente dei Cori” diretta dal Maestro Fabrizio Cardosa cui sarà affidata anche la composizione della nuova Orchestra e del Coro delle Scuderie. Anche nel piccolo teatro di Villa Pamphilj non mancherà la formazione, grazie al percorso “Orto teatrale: coltiviamo cultura, germogliano favole”, ai corsi di aggiornamento “Musica in culla” e a tanti altri laboratori/esperienze (cartapesta, danza, percussioni, burattini, ecc). Sono inoltre previste 4 residenze teatrali: la prima, con bando, sarà dedicata al teatro ragazzi e debutterà a Villa Torlonia, la seconda sarà selezionata senza bando tra le tante realtà territoriali, la terza sarà dedicata al vincitore del bando “drammaturgia contemporanea” mentre la quarta sarà una Produzione Scuderie Teatrali.

- Al Teatro Biblioteca Quarticciolo invece, dopo aver raccolto le numerose proposte di artisti e compagnie arrivate in risposta ad un annuncio pubblico, Veronica Cruciani è pronta per il suo secondo anno di direzione artistica insieme alle compagnie Neraonda, Tramartis e Trousse. Si debutterà il 1 ottobre con la quarta edizione del festival di teatro di integrazione sociale “Anticorpi”. La drammaturgia contemporanea sarà poi protagonista dell'intero cartellone con nomi noti come Ascanio Celestini, Giacomo Ciarrapico, Michele Santeramo, Nicola Pistoia, Francesco Montanari e giovani compagnie del territorio. Oltre a diversi spettacoli musicali, inoltre, proseguirà l'appuntamento mensile con il Jazz del Maestro Innarella.

- Il Teatro Tor Bella Monaca, sotto la Direzione Artistica di Alessandro Benvenuti, ripartirà con orgoglio dai 40.000 biglietti staccati nella scorsa stagione. Tra gli artisti che calcheranno il palco nel 2014/15: Paola Gassman, Valeria Valeri e Milena Vukotic, Simone Cristicchi, Blas Roca Rey e Massimo Wertmuller. La novità principale sarà quella dei giovedì musicali “TorBellaMusica” a cura di Piji con la collaborazione del Club Tenco e dell'Università di Tor Vergata, un innovativo spettacolo-festival che invaderà tutto il teatro con ospiti musicali, giornalisti, jam session e incontri. Sono riconferme, invece, le rassegne “Domeniche in musica” con i concerti del Conservatorio di Santa Cecilia, la “Notte delle Cantautrici” e la Danza curata da Patrizia Cavola di Atacama.

- Teatro, musica, danza e arti visive andranno invece a integrarsi nella nuova stagione del Teatro del Lido di Ostia che ha scelto di ripartire dall'ascolto delle esigenze del territorio. Dai tavoli di lavoro che hanno registrato una ricca partecipazione sono infatti emersi spunti e aree tematiche utili per definire la nuova stagione: il tema delle infiltrazioni mafiose sul territori, il recupero delle tradizioni popolari, la drammaturgia contemporanea. Ecco i tre grandi filoni cui si aggiungeranno numerose rassegne tematiche come “No-more, storie di donne” incentrata sulla figura femminile, una rassegna su Pasolini o una di teatro in lingua. Ampio spazio sarà riservato anche alla tecnologia e ai nuovi linguaggi comunicativi con visite interattive, laboratori di graphic novel e arti performative e con il Tdl Tube, un progetto multimediale dedicato alle scuole per la produzione di materiale audiovisivo.

 

TEATRO TOR BELLA MONACA
via Bruno Cirino (angolo viale Duilio Cambellotti - via di Tor Bella Monaca)
Info e prenotazioni: tel. 06 2010579
Botteghino: feriali ore 18-21.30, festivi ore 15-18.30
Ufficio promozione: ore 10-13.30 e 14.30-19
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.teatrotorbellamonaca.it - www.casadeiteatri.roma.it
Biglietti: intero 10 euro, ridotto 8 euro
Orario Spettacoli: dal martedì al sabato ore 21; Domenica ore 17.30

TEATRO BIBLIOTECA QUARTICCIOLO
Via Ostuni, 8 (Tra via Prenestina e viale Palmiro Togliatti)
Info e prenotazioni: tel. 06.98951725 fax 06.98951726
Botteghino: dal giovedì al sabato 16-19 e nelle sere di spettacolo dalle 20 alle 21.30 - domenica 17-18.30
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.teatrobibliotecaquarticciolo.it
Biglietti: intero 10 euro, ridotto 8 euro
Orario Spettacoli: serale ore 21; pomeridiana ore 18

TEATRO SCUDERIE VILLINO CORSINI
Villa Doria Pamphilj (ingresso Via di San Pancrazio, 10)
Info e prenotazioni: tel. 06 5814176 – 06 5882034
Botteghino: dal mercoledì alla domenica 10.30- 18
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.teatroscuderievillinocorsini.it - www.teatroverde.it - www.donnaolimpia.it
Biglietti: da 5 a 10 euro

TEATRO DEL LIDO DI OSTIA
Via delle Sirene, 22 – Ostia
Info e prenotazioni: tel. 060608 – 06.5646962
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.casadeiteatri.roma.it - www.teatrodellido.it
Biglietti: intero 10 euro - ridotto 7 euro - teatro ragazzi 5 euro - laboratori 10 euro al giorno per partecipante

TEATRO VILLA TORLONIA
Via Lazzaro Spallanzani, 1a Roma
Info e prenotazioni: tel. 060608
www.casadeiteatri.roma.it

 

Articolo di: Michela Staderini
Grazie a: Ufficio Stampa Zètema Progetto Cultura

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP