Carissimi Padri - gli appuntamenti di maggio del nuovo progetto di Claudio Longhi

Scritto da  Domenica, 17 Maggio 2015 

Il rapporto coi propri padri, si sa, è sempre questione complessa. Amore, paura, riconoscenza, odio, senso del dovere, tenerezza…: tutto si mescola in un groviglio difficile a districarsi, da cui bene o male siamo nati. E i padri si fanno così “carissimi”: oggetto di affetto profondo, ma anche figure ingombranti e per più aspetti “costose”.

 

CARISSIMI PADRI …
Almanacchi della “Grande Pace” (1900-1915)

UN “MAGGIO RADIOSO”…
(con gli occhi chiusi) si continua a festeggiar!
Modena, 14-24 maggio 2015

Circa cento anni fa un accecamento violento ci ha generati – o ha quanto meno disegnato alcuni tratti inconfondibili del nostro volto.
La Grande Guerra. Una manciata d’anni di tragedia, recitata da personaggi di operetta, per festeggiare, nello smarrimento di un sonno profondo, gli ultimi giorni dell’umanità. Una generazione di figli gettati al massacro e poi… il mondo in cui viviamo...
Maggio 1915: mentre l’Europa da quasi un anno si trova impantanata nella lunga e stretta filiera delle trincee, che paion cadere a ogni momento, per innalzarsi subito e sempre più impenetrabili, in un mese turbolento l’Italia rompe gli indugi e decide, arrischiandosi sul filo strettissimo della diplomazia, d’entrare in guerra a fianco della Triplice Intesa. A metà del lungo percorso, inaugurato il gennaio scorso, del progetto Carissimi Padri... Almanacchi della Grande Pace (1900-1915), dieci giorni densi di iniziative, dal 14 al 24
maggio, in parallelo con quelle “radiose giornate” che un secolo fa decisero anche le sorti del Bel Paese.
Un vero e proprio giro di boa con gli attori del Gruppo di Lavoro, per ripercorrere insieme le ore febbricitanti e folli che nel 1915 convinsero i nostri “padri carissimi” a scegliere la via della guerra.
Una nuova tappa verso l’approdo finale del progetto che, con un grande spettacolo, si chiuderà a dicembre al Teatro Storchi.

Giovedì 14 maggio 2015 - ore 21
Centro Sociale Anziani e Orti San Faustino,
via Isacco Newton 150, Modena
KABARETT À LA CARTE
1907-1909 TRIPLICE INTESA CERCASI:
ASTENERSI FUMATORI... E KAISER
Cena-spettacolo
Con: Nicola Bortolotti, Michele Dell’Utri, Diana Manea, Eugenio Papalia
Alla fisarmonica: Olimpia Greco

Questa volta Kabarett à la carte ne fa tre: 1907, 1908, 1909! L’esclusivo menu di maggio prevede specialità locali e internazionali, tra cui una Triplice Intesa fresca fresca 1907, con pace condita tra Russia e Inghilterra, e dolci express dai Giochi Olimpici di Londra 1908, portati di gran corsa da Dorando Pietri. Il tutto accompagnato da un catino di bile del Kaiser Guglielmo e, per andare sul vero, dal “gnocco fritto” sapientemente preparato dai nostri ospiti degli Orti di San Faustino.

Cosa manca? Il vostro tocco... di prosciutto o formaggio, naturalmente!

Ingresso gratuito fino esaurimento posti, con prenotazione obbligatoria a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Venerdì 15 maggio 2015 - ore 17.30
Biblioteca Civica A. Delfini,
Corso Canalgrande 103, Modena
«LA MONTAGNA INCANTATA»
UN ALBERO DI NATALE

Prosegue la lettura in venti puntate del romanzo di Thomas Mann.
Lettore d’eccezione Luca Lazzareschi.
Ingresso gratuito fino esaurimento posti.

Lunedì 18 maggio 2015 - ore 21
Centro Sociale Anziani e Orti San Faustino,
via Isacco Newton 150, Modena
«... FORSE È SOLO PERCHÉ NON DOVEVO MORIRE»
Riflessioni di Vito Scaringella a margine del volume a cura di Francesco Nicolini
Con letture di Simone Francia

Una serata per ripercorrere la Grande Guerra dal punto di vista dei cosiddetti
umili, come lo stupefatto e lucido fante contadino Elmo Cermaria,
il nonno Peppe, le cui memorie sono state raccolte dal nipote Francesco
Nicolini (Edizioni Il Fiorino, 2012).

Ingresso gratuito fino esaurimento posti.

Mercoledì 20 maggio 2015 - dalle ore 15
Sala Truffaut, Palazzo Santa Chiara,
via degli Adelardi 4, Modena

BELLE ECÔLE...
PRIMI ESITI DEI LABORATORI SCOLASTICI
LETTURE E CORTI TEATRALI
Conducono Simone Francia ed Eugenio Papalia

15.00 Istituto “F. Berti”, Scuola Primaria “G. Rodari”, Istituto “A. Pacinotti”
16.00 Liceo Classico “L. A. Muratori”, Scuola Media “Cavour-Calvino”, Istituto “G.
Leopardi” (2C)
17.00 IIS “G. Luosi” – Liceo “Pico”, Scuola Media “G. Carducci” (3A), International
School of Modena
18.00 Scuola Media “G. Carducci” (3B), ITCG “A. Baggi”, Scuola Media “G. Carducci” (3F)
19.00 Istituto “G. Leopardi” (2A), Istituto “G. Leopardi” (2G), Scuola Media “G. Carducci” (3G)
20.00 Istituto “Cattaneo-Deledda” e Istituto “Fermi”, IIS “A. Volta”, Scuola Primaria “C. Menotti”

Prima uscita pubblica, prima del gran finale a dicembre, con i diciotto
laboratori scolastici di Carissimi Padri...! Da gennaio i giovani
modenesi si stanno cimentando con la scrittura
drammaturgica,
per cercare di ricostruire, frammento dopo frammento, il
mondo inquieto e dai facili entusiasmi della belle époque.

Ingresso gratuito fino esaurimento posti.

Venerdì 22 maggio 2015 - ore 21
Piazza Grande, Modena
L’ALBUM DEI RICORDI
MODENA E L’EMILIA IN FOTOGRAFIA (1900-1915)
Proiezioni fotografiche, letture e musiche
A cura di Claudio Longhi
Assistente alla regia: Giacomo Pedini
Con: Nicola Bortolotti, Michele Dell’Utri, Simone Francia, Lino
Guanciale, Diana Manea, Eugenio Papalia, Simone Tangolo
Alla fisarmonica: Olimpia Greco

Le prime automobili lungo i “viali”, le eccitanti sfide sportive all’Ippodromo, i ricordi da tout le monde di Carbonieri, l’imponente Manifattura Tabacchi, riconvertita di gran carriera alle esigenze belliche, le figure esili dei soldati che partono per il fronte, l’Oltralpe, già luogo di sogni, d’improvviso mutato in aspro scenario da battaglia... Una serata per scorrere ed ascoltare il grande “album cittadino” dei ricordi, di Modena (e l’Emilia) tra belle époque e Grande Guerra.

Ingresso gratuito fino esaurimento posti.

Sabato 23 maggio 2015 - dalle ore 21
Palazzo del Comune, Piazza Grande, Modena
MAGGIO 1915: LES JEUX SONT FAITS!
ATELIER
A cura di Claudio Longhi
Assistente alla regia: Giacomo Pedini
Con: Nicola Bortolotti, Michele Dell’Utri, Simone Francia, Lino
Guanciale, Diana Manea, Eugenio Papalia, Simone Tangolo
Alla fisarmonica: Olimpia Greco
E con i 200 partecipanti alle prove dell’Atelier del 16 e 17 maggio

A cento anni dal fatale epilogo delle “radiose giornate” di maggio, quando anche l’Italia decise al fine di entrare in Guerra, attraverso le sale del Palazzo del Comune e della Galleria Europa uno spettacolo che, con il concorso diretto di 200 cittadini, stanza dopo stanza, ripercorrerà le folli aspirazioni, le tensioni, i tentativi di opposizione, ma soprattutto il clima di grande incoscienza con cui, al pari del resto d’Europa, il nostro Paese scelse a sua volta la via di un traumatico e spengleriano “tramonto”.

Ingresso gratuito fino esaurimento posti, con prenotazione obbligatoria
Prenotazione effettuabile dal 18 maggio scrivendo a:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Domenica 24 maggio 2015 - ore 10
TEMPIO MONUMENTALE AI CADUTI, PIAZZA NATALE BRUNI, MODENA
SUI PASSI DELLA GRANDE GUERRA
TOUR GUIDATO IN CITTÀ ALLA SCOPERTA DI LUOGHI CONOSCIUTI E DIMENTICATI
Itinerari a cura di Stefano Bulgarelli (Museo Civico d’Arte di Modena)
e Fabio Montella (Istituto Storico di Modena)
Letture a cura di: Nicola Bortolotti, Diana Manea, Eugenio Papalia,
Simone Tangolo

A piedi o in bicicletta per riscoprire Modena negli anni della Grande Guerra, partendo da una mappa del 1916 con fotografie d’epoca e brevi inquadramenti storici delle diverse tappe.

Tour in bicicletta in città e cimitero di San Cataldo, partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel. 059 2033122 negli orari:
lunedì e giovedì: 8.30-17; martedì, mercoledì e venerdì: 8.30-13.00

Tour a piedi in città: partecipazione gratuita.

Info sui luoghi e i percorsi:
www.carissimipadri.it - www.comune.modena.it/cultura

Domenica 24 maggio 2015 - ore 17.30
Teatro Fondazione San Carlo, via San Carlo 5, Modena
NIENTE ERA RIMASTO IMMUTATO TRANNE LE NUVOLE
PAROLE, IMMAGINI, MUSICHE, CANTI DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

Canto: Stefania Rava, Gioia Crepaldi
Voce recitante: Irene Guadagnini
Pianoforte: Stefano Calzolari, Paolo Andreoli
Ideazione e conduzione: Mauro Bompani
In video, tra gli altri: Alessandro Carbonare, Joo Cho,
Quartetto Mirus, Antonii Baryshevski

Nella giornata che ricorda i cento anni dall’ingresso dell’Italia nella Grande Guerra, un concerto organizzato dalla Gioventù Musicale d’Italia – Modena, per ripercorrere, nota dopo nota, le fasi del conflitto, dagli entusiasmi facili e dalle agitazioni di piazza dell’inizio al suo tragico epilogo finale. Di musica in musica un pomeriggio per capire come mai fu facile dire, al tramonto del 1918, che “nulla era più come prima”.
Info e biglietti
www.gioventumusicalemodena.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Domenica 24 maggio 2015 – ore 21.30
Accademia Militare di Modena, Palazzo Ducale, Modena
ARIE DI GUERRA
MUSICA E MEMORIA NEI GIORNI DI TRINCEA
Concerto-lettura
A cura di: Claudio Longhi
Assistente alla regia: Giacomo Pedini
Con: Michele Dell’Utri e Lino Guanciale
Cantanti: Martha Banks (soprano), Eloise Cenac-Morthe (mezzosoprano),
Fumitoshi Miyamoto (baritono), Felipe Oliveira (baritono),
Ayse Sener (soprano)
Accompagnati dall’Ensemble de la Grande Orchestra, direttore Nicola
Valentini
E con la Banda Giovanile John Lennon

24 maggio 2015: cento anni ci separano dall’ingresso dell’Italia nel vortice imprevisto della Grande Guerra, seguito ai fasti della belle époque. E l’eco dello shock arriva, da tutta Europa, sino a noi, nelle dissonanze stravinskiane, nelle melodie dei canti di trincea, fino al capolavoro “americano” di Puccini, il Trittico. Una serata per ripercorre, attraverso la musica e la letteratura d’epoca, il complesso groviglio di impressioni e sentimenti che animarono moltissimi giovani, italiani ed europei, nei giorni del conflitto.

Ingresso gratuito a invito. Gli inviti potranno essere ritirati fino ad esaurimento da martedì 19 a giovedì 21 maggio 2015 presso la biglietteria del Teatro Storchi — Largo Garibaldi 15, nei seguenti orari: martedì
ore 10.00/14.00 e 16.30/19.00, mercoledì e giovedì ore 10.00/14.00.

Il Sonnambulo
un “periodico” mensile un secolo dopo

Per sapere tutte le novità e le attività di Carissimi padri…, ogni mese per tutto il 2015.

Scarica il numero 3
http://www.carissimipadri.it/wp-content/uploads/2015/05/Il_sonnambulo-3-maggio2015.pdf

GRUPPO DI LAVORO
Donatella Allegro, Nicola Bortolotti, Michele Dell’Utri, Paolo Di Paolo, Simone Francia, Olimpia Greco, Lino Guanciale, Claudio Longhi, Diana Manea, Eugenio Papalia, Giacomo Pedini, Gianluca Sbicca, Simone Tangolo

INFO E CONTATTI
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 059 2136031
www.emiliaromagnateatro.com - www.carissimipadri.it - www.facebook.com/carissimipadri

Articolo di: Isabella Polimanti

TOP