Sister Act

Milano si riconferma la città del musical. Dopo “La Bella e la Bestia” e il successo di “Mamma Mia”, il teatro Nazionale ospita “una svitata in abito da suora”, come recita il sottotitolo del noto film da cui è tratto lo show che debutta giovedì 27 ottobre.

Teatro Carcano

Al via la nuova stagione dello storico teatro milanese Carcano, in corso di Porta Romana 63. Da sempre apprezzato dal pubblico più esigente per la scelta di qualità delle proposte del cartellone, della prosa più tradizionale o dell’innovazione della scena, elementi che non mancano neanche in questa programmazione di cui vi proponiamo qualche suggerimento.

Gigi Proietti

Presentato al teatro Sistina il cartellone artistico della prossima stagione. Gianmario Longoni, direttore artistico del teatro romano, illustra le novità e gli irrinunciabili habitué. In avvio di conferenza la sua convinzione: “La crisi c’è, ma si può combattere con la qualità e i contenuti”.

Silvano Toti Globe Theatre

Nel cuore di Villa Borghese, il Globe Theatre, unico teatro elisabettiano in Italia, apre le porte per presentare la nuova stagione. La nona per l’esattezza, promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura e G.V.sas. Presenziano Gigi Proietti, Direttore Artistico del Globe, l’Assessore alle Politiche Culturali e Centro Storico Dino Gasperini, e Stefano Toti in rappresentanza della Fondazione Silvano Toti.

Marylin mon amour

“È necessario amare un teatro, perché esprimendo questo amore si esprime anche l’amore verso i nostri simili, e si esprime l’amore verso lo spirito dell’uomo che va nutrito di speranze, riflessioni, racconti, gesta di altri uomini che sono vissuti nel passato o nel presente e che vengono rappresentati in scena attraverso gli spettacoli di un cartellone teatrale”. Con queste parole, i due direttori artistici dello storico teatro Litta di Milano (corso Magenta 24) presentano al pubblico e alla stampa la nuova stagione. Un vero e proprio inno all’amore, per la cultura, per l’arte, per la città. ‘Amo il teatro Litta’, non a caso, è lo slogan con cui Antonio Syxty e Gaetano Callegaro, presentando il carnet delle offerte.

Insieme diversamente in scena

Mettere in comunicazione mondi distaccati che tentano di trovare un contatto tra loro. Giuditta Cambieri, incontrata durante le prove dello spettacolo “Aspettando Beckett”, che andrà in scena il 14 giugno al Teatro Quirino, motiva cosi la scelta di reinterpretare le tematiche del drammaturgo irlandese, attraverso la scelta di alcuni estratti delle sue opere, prima fra tutti “Aspettando Godot”, ma anche “Finale di partita”, “Tutti quelli che cadono”, “Giorni felici” e “Dì Joe”. I suoi collaboratori per questo progetto: attori udenti e non udenti.

Pagina 67 di 67
TOP