CHE CI FAI NEL MIO LETTO?
 Teatro dei Conciatori (Roma)
 Dal 26 Dicembre 2012 al 6 Gennaio 2013
 regia di Enzo Masci
 con Maria Elisa Barontini - Giuseppe Calamunci Manitta - Angela D'Onofrio - 
 Silvia Falabella - Ramona Gargano - Alessio Salvatori - Enzo Masci

Sarà in scena al Teatro dei Conciatori dal 18 al 23 dicembre 2012, "Welcome to Hope", scritto e diretto da Alessandro Catalucci; lo spettacolo è tratto dal film di Kenneth Branagh “Nel bel mezzo di un gelido inverno”.

Miseria e nobiltà“Miseria e nobiltá”, cavallo di battaglia dei più grandi attori napoletani (e non) del secolo scorso, viene presentato integralmente in italiano, in una edizione ricchissima di grandi interpreti, scene e costumi. Lo spettacolo si avvale di una riduzione di Geppy Gleijeses che fa tesoro del testo originale di Eduardo Scarpetta, dell’adattamento di Eduardo De Filippo e della sceneggiatura del film di Mario Mattoli con Totò.

ll 13 dicembre (ore 21.00) al Teatro Biblioteca Quarticciolo approda la giovane compagnia napoletana diretta da Emanuele Valenti, Punta Corsara che, reduce dal recente successo riscosso con l’assegnazione del Premio Ubu per la categoria under 30, porta sul palcoscenico Il Convegno, una prima azione teatrale con cui affrontare il tema delle periferie.

In scena al Teatro Eliseo Carlo Giuffrè in “Questi Fantasmi”, una delle commedie di Eduardo De Filippo che più ha saputo raccogliere un eccezionale successo di pubblico: la ragione di tale successo va ricercata, probabilmente, nella sua caratteristica principale, una commedia comica ma al tempo stesso amara.

Il gioco incrociato delle coppie è al centro di Sinceramente bugiardi: già dal titolo dolcemente contradditorio della pièce traspare lo spirito britannico, l'ironico fair-play che caratterizza inconfondibilmente la scrittura dell'inglese Alan Ayckbourn. Prodotto dal Teatro Litta, diretto da Antonio Syxty, lo spettacolo racconta le vicende parallele di due coppie, che finiranno poi per intrecciarsi, intessute con il tipico gusto anglosassone dell'equivoco e del colpo di scena, tutto giocato sul filo della conversazione.

TOP