Dichiarati Patrimonio dell’Unesco, i dervisci rotanti “Galata Mevlevi Ensemble” del maestro Sheik Nail Kesova rappresentano il simbolo del misticismo orientale, che prende origine nel tredicesimo secolo. Saranno al Teatro Goldoni di Venezia, martedì 19 dicembre (ore 21.00) per la rassegna “Dal Vivo” organizzata da Veneto Jazz e dal Teatro Stabile del Veneto.

Il termine Malìa significa magia, incantesimo, fascino, seduzione ed è presente nel testo di Te Voglio Bene Tanto Tanto uno dei brani più noti del celebre cantante. Massimo Ranieri ha coinvolto nel progetto "Malìa Napoletana", che ha inaugurato nel luglio scorso la kermesse di Umbria Jazz, cinque grandi musicisti: Enrico Rava (tromba e flicorno), Stefano Di Battista (sax alto e sax soprano), Rita Marcotulli (pianoforte), Riccardo Fioravanti (contrabbasso) e Stefano Bagnoli (batteria). Lo spettacolo è stato presentato inoltre al Teatro San Carlo di Napoli e al Teatro Petruzzelli di Bari.

Al Teatro Politeama di Napoli, in via Monte di Dio 80, da giovedì 14 dicembre 2017 e fino a sabato 6 gennaio 2018, Peppe Barra e Rosalia Porcaro saranno in scena con “La cantata dei pastori, ovvero: due ladroni a Betlemme”.

Al Teatro Augusteo di Napoli, da venerdì 8 dicembre fino a domenica 17, Serena Autieri sarà in scena con “Rosso Napoletano”.

Un'ora sola per sentirsi liberi, per respirare aria pulita, un'ora sola per guardare il cielo. "L'Aria" è il pretesto per raccontare la storia di quattro detenuti: Nicola, Mario, Rosario e Carmine, rinchiusi in un istituto di detenzione del nostro paese. Mercoledì 6 e giovedì 7 dicembre al Teatro Porta Portese.

Maggiore erede della tradizione dei cuntisti siciliani e dell’Opera dei Pupi, oggi Patrimonio dell’ UNESCO, Mimmo Cuticchio terrà una lezione magistrale presso la sede Ex Poste dell’Università di Roma Sapienza, il prossimo 8 novembre alle ore 17.00.

TOP