Maurizio Battista con il suo nuovo spettacolo “Ma non doveva andare tutto bene?” in scena per due serate, lunedì 6 e martedì 7 luglio, nel rispetto delle disposizioni vigenti, nella Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Il Teatro Trastevere torna ad accogliere i suoi spettatori dopo la lunga parentesi del lockdown con un “Prologo” di quella che sarà la nuova stagione, in arrivo dopo la pausa estiva. Dieci appuntamenti per ripartire, all’insegna dell’atmosfera conviviale che ha sempre contraddistinto il teatro trasteverino e di una concezione artigianale dell’arte teatrale.

Riparte la programmazione dal vivo con Sebastiano Somma in scena il 15 giugno con “Il vecchio e il mare”, reading teatrale tratto dal capolavoro di Ernest Hemingway.Il 20 giugno arriva Peppe Servillo con lo spettacolo “Presentimento” che apre una breve rassegna musicale organizzata in collaborazione con Roma Sinfonietta.

Al via la tredicesima edizione, dal 1° al 31 luglio, con 130 eventi per un mese di programmazione in luoghi all’aperto. Non si arrende il teatro e riprende con una formula nuova nel segno della malinconia, preparandosi non solo alla riapertura ma a una reale ripartenza.

La nuova direzione artistica del Teatro Lo Spazio di Roma, guidata da Manuel Paruccini, dopo cento giorni di chiusura apre le proprie porte al pubblico, contingentato e conformato alle regole, dal 15 al 17 giugno. La sala del quartiere San Giovanni riprende così vita con Attilio Fontana e Emiliano Reggente e il loro spettacolo "Fase Show", tra i primi debutti cittadini in carne e ossa, una maratona di teatro musicale, che proporrà brani di repertorio dei due artisti, gag, canzoni e interazioni a norma con il pubblico, accompagnati da Franco Ventura alla chitarra e Roberto Rocchetti al pianoforte.

Il collettivo CRiB lancia le iniziative online #parolesulcorpo e #guardafuori, per continuare a creare anche stando a casa. Due azioni performative concepite per la condivisione social (sui canali Instagram e Facebook del collettivo), ma basate su uno scambio intenso e quasi “fisico” con le persone coinvolte. Appuntamento domenica 26 aprile alle ore 21.30, in diretta Facebook sul profilo del collettivo (@CRiBCollettivo), un capitolo "live" della proposta.

TOP