Pane, amore e politica. Le comuniste in provincia di Latina dopo la Liberazione (1944-1956) di Anna Laura Sanfilippo

Scritto da  Daniele Pierotti Venerdì, 01 Novembre 2013 

Giovedì 7 novembre 2013, alle ore 17.00 presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea, Palazzo Mattei di Giove (Via Michelangelo Caetani 32, Roma), verrà presentata l’opera Pane, amore e politica. Le comuniste in provincia di Latina dopo la Liberazione (1944-1956) di Anna Laura Sanfilippo, Ediesse, 2013. Intervengono: Fabio Fabbri, Simona Lunadei, Fiorenza Taricone. Introduce e coordina: Agostino Attanasio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Il libro prende in esame l’azione politica delle donne comuniste, all’interno del PCI e dell’UDI, dal 1944 al 1956, in uno dei territori più «fascistizzati» d’Italia: la provincia di Latina. Rileggendo la Resistenza pontina come «Resistenza impossibile», l’autrice ripercorre in tre capitoli la difficile strutturazione del «partito nuovo» nell’area pontina, mettendo in luce, di conseguenza, le motivazioni della mancata realizzazione del «partito nuovo» al femminile nel territorio.
La storia parallela dei due generi, maschile e femminile, all’interno del PCI, spesso conflittuale, rivela l’ancestrale maschilismo dei compagni del partito, che non facilita l’ingresso delle donne nella politica. Di qui si snoda il complesso rapporto tra UDI e PCI e il problema della doppia militanza femminile. Muovendosi tra la «tradizionale» storia politica e la storia di genere, l’autrice svela una microstoria che ricalca i temi della storia politica nazionale.


Anna Laura Sanfilippo ha conseguito il Dottorato di ricerca in Storia dell’Italia contemporanea: politica, territorio e società presso l’Ateneo di Roma Tre. Ha vinto la XII edizione del premio di Scrittura Femminile «Il Paese delle Donne» per la migliore tesi di dottorato. Ha pubblicato vari saggi di storia elettorale e politica. Attualmente svolge attività didattica e di ricerca nel Dipartimento di Studi Umanistici di Roma Tre.


Agostino Attanasio è il Sovrintendente dell’Archivio Centrale dello Stato.


Fabio Fabbri insegna Storia contemporanea all’Università degli studi di Roma Tre.


Simona Lunadei ha insegnato filosofia e storia nei licei di Roma. Ha svolto la funzione di Direttore dell’Istituto romano per la storia d’Italia dal Fascismo alla Resistenza. E’ socia della Società delle storiche.


Fiorenza Taricone insegna Storia delle dottrine politiche all’Università degli studi di Cassino e del Lazio meridionale.


Per informazioni: Biblioteca di storia moderna e contemporanea

 

TOP