"La nascita del diritto d’autore in Italia" di Maria Iolanda Palazzolo

Scritto da  Giovedì, 08 Gennaio 2015 

Mercoledì 14 gennaio 2015, alle ore 17.00, presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea (Palazzo Mattei di Giove - Via Michelangelo Caetani 32, Roma), verrà presentato il volume di Maria Iolanda Palazzolo, La nascita del diritto d’autore in Italia. Concetti, interessi, controversie giudiziarie, 1840-1941 (Viella, 2013). Intervengono: Lodovica Braida, Mario Infelise, Fabio Macaluso. Coordina: Alberto Petrucciani

Da quando lo sviluppo delle tecnologie digitali ha facilitato la riproduzione di testi e immagini, il tema del diritto d’autore è diventato di grande attualità. Su quotidiani e periodici ci si interroga sulla sopravvivenza di questo istituto e sull’eventualità di un suo definitivo superamento in nome della piena libertà di accesso al l’informazione. Ma come è nato il diritto d’autore in Italia e soprattutto quali soggetti sociali – editori, autori, ma anche politici – si sono maggiormente mobilitati per la sua piena affermazione fin dal primo Ottocento?

Attraverso la ricostruzione puntuale delle discussioni tra gli addetti ai lavori e del dibattito parlamentare nell’Italia unita in un serrato dialogo con la realtà europea, l’Autrice mette in luce le tappe della lenta attuazione della tutela dell’autore, i conflitti tra le diverse forze in campo e soprattutto il ruolo svolto dalle nuove associazioni nate alla fine del l’Ottocento – e tuttora esistenti, seppure con altre sigle – in rappresentanza degli interessi di categoria, l’Associazione dei tipografi e degli editori e la Società degli Autori.

Maria Iolanda Palazzolo ha insegnato Storia della stampa e dell’editoria presso l’Università di Pisa. Tra le sue pubblicazioni: La perniciosa lettura. La Chiesa e la libertà di stampa nell’Italia liberale (2013); I Libri, il Trono, l’Altare. La censura nell’Italia della Restaurazione (2003).

Lodovica Braida è docente di Archivistica, bibliografia e biblioteconomia presso l’Università di Milano. Tra le sue recenti pubblicazioni: Libri di lettere: le raccolte epistolari del Cinquecento tra inquietudini religiose e buon volgare (2014).

Mario Infelise è docente di Storia del Libro presso l'Unversità Ca' Foscari di Venezia. Tra le sue recenti pubblicazioni: I padroni dei libri: il controllo sulla stampa nella prima età moderna.

Fabio Macaluso, avvocato, esperto di diritto d'autore, ha scritto ...E Mozart finì in una fossa comune: vizi e virtù del copyright (2013).

Alberto Petrucciani è docente di Archivistica, bibliografia e biblioteconomia presso l’Università di Roma Sapienza. Tra le sue recenti pubblicazioni: Libri e libertà: biblioteche e bibliotecari nell'Italia contemporanea (2012).

Fonte: Biblioteca di storia moderna e contemporanea

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP