"Il nuovo romanzo della regina del noir Ligure”

Scritto da  Domenica, 26 Ottobre 2014 

È la seconda metà di novembre. In una discarica abusiva è stato ritrovato il corpo di un uomo, senza documenti.

Il commissario Antonio Mariani comincia a controllare fra le persone scomparse; una segretaria pur non identificandolo ri- corda di averlo visto più volte con il suo datore di lavoro scomparso da giorni. Mentre Mariani continua le indagini a Genova, arriva una segnalazione da Lec- co: proprio il vicequestore attribuisce un’identità al morto, è un piccolo indu- striale, abbastanza noto in città. Lecco: in nessun posto Mariani andrebbe meno volentieri perché il questore è Serra con cui aveva avuto contrasti e di cui continua a sospettare una complicità nel ferimento di un suo collaboratore e amico. Fra Genova e Lecco si dipana una complessa indagine, in cui nessuno dice tutta la verità.

Maria Masella è nata a Genova. Ha partecipato varie volte al Mystfest di Cat- tolica ed è stata premiata in due edizioni (1987 e 1988). Ha pubblicato una raccolta di acconti – Non son chi fui – con Solfanelli e un’altra – Trappole – con la Clessidra. Sempre con la Clessidra è uscito nel 1999 il romanzo poliziesco Per sapere la verità. La Giuria del XXVIII Premio “Gran Giallo Città di Cattolica” (edizione 2001) ha segnalato un suo racconto La parabola dei ciechi, inserito successivamente nell’antologia Liguria in giallo e nero (Fratelli Frilli Editori, 2006). Ha scritto articoli e racconti sulla rivista “Marea”. Per Fratelli Frilli Editori ha pubblicato Morte a domicilio (2002), Il dubbio (2004), La segreta causa (2005), Il cartomante di via Venti (2005), Giorni contati (2006), Mariani. Il caso cuorenero (2006), Io so. L’enigma di Mariani (2007), Primo (2008), Ulti- ma chiamata per Mariani (2009), Mariani e il caso irrisolto (2010), Recita per Mariani (2011) e Per sapere la verità (2012), Celtique (2012) Mariani allo spec- chio (2013). Per Corbaccio ha pubblicato Belle sceme! (2009). Morte a domici- lio e Il dubbio sono stati pubblicati in Germania dalla Goldmann.

Fonte: Carlo Frilli - Fratelli Frilli Editori

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP