Il pregiudizio del colore di Marco Fioravanti, Carocci, 2012.

Scritto da  Daniele Pierotti Sabato, 26 Ottobre 2013 

Giovedì 31 ottobre 2013, ore 16.00 presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea, Palazzo Mattei di Giove (Via Michelangelo Caetani 32, Roma), verrà presentata l’opera Il pregiudizio del colore. Diritto e giustizia nelle Antille francesi durante la Restaurazione di Marco Fioravanti, Carocci, 2012. Intervengono: Gianluca Bascherini, Pietro Costa, Luciano Martone, Emanuele Stolfi. Coordina: Maria Rosa Di Simone.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Attraverso l’esame di materiale inedito rinvenuto negli archivi di Parigi, Aix-en-Provence e Fort-de-France, il volume ricostruisce alcune vicende giudiziarie, svoltesi nelle Antille francesi durante la Restaurazione, che suscitarono un grande interesse ed ebbero notevoli conseguenze politiche rappresentando il centro del dibattito su diritto coloniale e schiavitù. La disciplina di quest’ultima, che trovava fondamento nel Code noir del 1685, era basata sulle esigenze della realtà coloniale francese, la quale prevedeva la divisione della società in tre status distinti: bianchi, schiavi e neri liberi. Il testo si sofferma in particolare su un processo che coinvolse tre liberi di colore della Martinica accusati del reato di cospirazione per aver ricevuto, letto e diffuso nella colonia un libello – De la situation des gens de couleur libres aux Antilles françaises – considerato dalle autorità e dai tribunali coloniali come sedizioso. Divenuto uno dei più controversi casi politico-giudiziari della Restaurazione, sarebbe stato definito l’affaire Dreyfus nègre.

 

Marco Fioravanti insegna Storia del diritto medievale e moderno al Dipartimento di giurisprudenza dell’Università di Roma “Tor Vergata” e Storia delle costituzioni presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Teramo.


Gianluca Bascherini insegna Diritto costituzionale al Dipartimento di Scienze Giuridiche della Sapienza Università di Roma.


Pietro Costa insegna Storia del diritto medievale e moderno al Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università degli studi Firenze.


Maria Rosa Di Simone insegna Storia del Diritto italiano al Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Roma “Tor Vergata”.


Luciano Martone insegna Storia del diritto medievale e moderno al Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell’Università degli Studi di Napoli L’Orientale.


Emanuele Stolfi insegna Storia del diritto romano e Diritti greci al Dipartimento di giurisprudenza dell’Università di Siena.

 

Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca di storia moderna e contemporanea

 

TOP