Gli auguri di Natale della Graphe.it edizioni: Luci di Natale

Scritto da  Giovedì, 27 Novembre 2014 

Un piccolo libbriccino, un biglietto d'auguri, custodisce i racconti di Grazia Deledda e Daniele Mencarelli

La Graphe.it edizioni propone un biglietto d'auguri dalle sfumature letterarie, passate e presenti: Luci di Natale, un piccolo libriccino custode di due racconti sul diverso modo di vivere l’attesa della Vigilia di Natale, introdotti da una poesia di Edmond Rostand.

Il racconto Il dono di Natale è di Grazia Deledda, il passato: un testo pulito, capace di usare le parole in maniera perfetta. Senza sbavature o ostacoli, il classico racconto riesce a ricreare le atmosfere natalizie del passato, con un pizzico di invidia e molta speranza. Ambientato nella Sardegna dei primi del Novecento il breve testo contrappone l'attesa della festa, il Natale e un matrimonio, a quella della nascita, attesa ugualmente ansiosa e nervosa anche se per motivi assolutamente differenti.

Il secondo racconto porta invece la moderna firma di Daniele Mencarelli: A.D. 2953 è un racconto distopico in cui un nuovo ordine mondiale ha preso il potere sulla Terra. La razza umana, sfidando le leggi di natura e sostituendosi a Dio, è diventata immortale. C’è ancora, però, una frangia dissidente e una luce di speranza.

È il miracolo della vita il filo rosso, sottile, che unisce i due racconti: la speranza che sempre ci accompagna, anche quando affranti ci lasciamo andare al pessimismo, quel filo rosso ci riprende, ci culla, e continua a farci sognare.

Il libriccino, molto curato nella veste editoriale con un gioco di lucido/opaco che imita le decorazioni natalizie, viene venduto sia online all'indirizzo: http://bit.ly/LucidiNatale , che in libreria, al prezzo di Euro 5,00, come un biglietto d'auguri.

Nella stessa collana Natale ieri e oggi figura il titolo Racconti di Natale (2013) con un racconto di Carlo Collodi e uno di Eleonora Mazzoni.

Scheda libro: http://bit.ly/LucidiNatale

GLI AUTORI
Grazia Deledda (Nuoro, 1871 – Roma, 1936), è stata una scrittrice italiana, vincitrice del Premio Nobel per la letteratura nel 1926. Il suo romanzo più famoso, Canne al vento, è stato pubblicato nel 1913 presso l’editore Treves.

Daniele Mencarelli, nato a Roma nel 1974, vive ad Ariccia. Ha già pubblicato diverse raccolte di poesie, tra cui ricordiamo: I giorni condivisi (2001), Bambino Gesù (2001), Guardia alta (2005) e Figlio (2013).

LA CASA EDITRICE
Nata nell’estate 2005, la Graphe.it edizioni è il coronamento di un desiderio tanto profondo da poter essere catalogato come “sogno” e, come casa editrice, pur nella sua ridottissima dimensione, desidera coltivare i “sogni” nella vita di ogni giorno convinti che, come sosteneva A. Schopenhauer, la vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro; leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare. La Graphe.it edizioni si propone di dare voce a scrittori, esordienti o meno, che abbiano qualcosa da dire in “maniera nuova” e che, forse, non trovano ascolto… Opera in una dimensione che potremo definire “artigianale” – una decina di libri l’anno – che consente di instaurare rapporti umani prima ancora che professionali.

Fonte: Anna Fogarolo, Ufficio Stampa Graphe.it edizioni

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP