"Fiammelle", il nuovo libro di poesie di Roberta Gelsomino, Edizioni EventualMente

Scritto da  Redazione Cultura Lunedì, 24 Marzo 2014 

"Destino ostile
puoi farmi attraversare lingue di fuoco
e vortici senza fine,
ma se il mio cuore è una gabbia
Lei sarà sempre la mia chiave..."

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Da che mondo è mondo, la poesia è stata utilizzata come strumento di esplorazione e comprensione dell'Io, spesso per dare sfogo alle proprie emozioni. Ma solo negli ultimi anni è stato riconosciuto il valore terapeutico dell'arte poetica, attività creativa che dà un valido sostegno e aiuto psicologico, permettendo al paziente di esprimere ciò che altrimenti non riuscirebbe a comunicare.
E le poesie di Roberta Gelsomino si collocano proprio tra i libri di arte terapia, «in una costante ricerca di senso che indaga e interroga la Natura e la Storia, Dio e gli uomini». La voce di questa giovane poetessa tratteggia personaggi che esprimono la sua stessa essenza femminile, svela sentimenti universali e profondamente umani, porta con sé un lungo percorso di sofferenza.


Dall'interno di una gabbia, nido e prigione allo stesso tempo, si libra la voce di un'anima: quella di una bambina in attesa di un abbraccio della madre, di una giovane che sogna di specchiarsi in uno sguardo innamorato; di una donna disillusa che continua tuttavia ad affrontare un mondo spesso ingiusto, crudele e ipocrita.


Roberta Gelsomino nasce a Milano nel 1979. Fin da bambina sviluppa un'indole creativa ed è attraverso i disegni che riesce a comunicare ciò che il carattere molto timido mai riuscirebbe.
Nel 1994, quel che è sempre apparso solo come eccesso di introversione di una bambina iperprotetta, assume la forma di patologia psichiatrica che la porterà ad avere un'esperienza di vita per lo più legata a questo contesto, non di rado deludente. Nonostante tutto si diploma in grafica pubblicitaria e frequenta con successo dei corsi di illustrazione e fumetto, sempre a Milano. Nel 2013 esce Pietre, il suo primo libro di poesie, edito da Edizioni EventualMente.


Fonte: Ufficio Stampa Giro di Parole

 

TOP