Premio Bancarella 2018, per la prima volta all’Isola d’Elba

Scritto da  Giovedì, 12 Luglio 2018 

Dal 1952 per la prima volta il Premio letterario Bancarella sbarca all’Isola d’Elba, sostenuto dalla Proloco di Marciana Marina che ha fortemente voluto la manifestazione: la finale sabato 7 luglio ha presentato la sestina vincente che sarà sul palco a Pontremoli il 22 luglio.

 

I vincitori sono Guido Marangoni con Anna che sorride alla pioggia (Sperling&Kupfer); Marco Cosentino, Domenico Dodaro e Luigi Panella con I fantasmi dell’Impero (Sellerio editore Palermo); Jessica Fellowes con il romanzo L’assassinio di Florence Nightingale Shore (Neri Pozza); Dario Correnti con Nostalgia del sangue (Giunti Editore); il giornalista de La Repubblica e Il Piccolo Paolo Rumiz con La regina del silenzio (La nave di Teseo, CollanaOceani) e Dolores Redondo con Tutto questo ti darò (D&A Planeta).

La manifestazione elbana è stata realizzata in collaborazione con la Libreria Rigola e l'Hotel gabbiano Azzurro insieme all’Amministrazione Comunale della Marina. I testi sono stati selezionati dai librai che durante il periodo che va dal 1 marzo 2017 al 28 febbraio 2018 hanno interpretato il gusto dei lettori e il successo editoriale di diversi libri pubblicati in quello stesso arco di tempo. Il premio nasce nel 1952 anche con l'apporto della giornalista e scrittrice Oriana Fallaci che scriveva: "Alla fine dell’Ottocento molti girovaghi pontremolesi avevano fatto un patrimonio. I loro figli andavano a vendere in carrozza ed avevano aperto notevoli Case Editrici. I meno fortunati possedevano almeno una bancarella fissa sotto i portici di qualche grande città. Da vecchi, cercavano un po’ di riposo, a quel modo. Ci pensavano i figli, cresciuti nelle ceste dei librai, a vagare per le montagne". Da qui il nome “bancarella” che oggi rinnova quello spirito di condivisione e di letture in piazza che riuniscono la gente. Nei 66 anni di vita del Premio tanti i nomi noti premiati da Andrea Camilleri a Enzo Biagi. Alla manifestazione che racconta decenni di storia della letteratura italiana è emersa che cambia il modo di raccontare, il linguaggio, ma i temi sono sempre gli stessi, quelli della vita e delle passioni. Si conferma la passione per il noir che sia giallo, thriller, splatter o perfino horror.

Dario Correnti, pseudonimo doppio che nasconde due scrittori, si conferma l’autore italiano di serial killer con una trama sapientemente intrecciata e molto coinvolgente da leggere d’un fiato, secondo il parere dei lettori che questo premio tiene in grande considerazione visto anche il successo decretato al libro prima ancora della candidatura.

Guido Marangoni sceglie di raccontare il dolore e led difficoltà dell’amore di un padre che racconta la figlia con un cromosoma in più, alla ricerca di quell’unicità, fatta dall’affetto, che oltrepassa la diversità.
Un giallo ambientato in Inghilterra negli anni Venti del Novecento quello di Jessica Fellowes, tratto da un caso di cronaca irrisolto.

Due edizioni in una settimana con un successo di 300mila copie per Dolores Redondo, Vincitore del Premio Planeta 2016, un thriller psicologico, intrigante quanto inquietante: il viaggio a ritroso nella storia della persona amata, non scevro da sorprese.

I fantasmi dell’Impero racconta in un romanzo la storia dell’Africa italiana e del crollo dell’impero fascista, le tracce di un complotto, il resoconto di una rovinosa campagna di guerra con una forte capacità iconografica. Un percorso originale oggi in un momento difficile per il nostro Mediterraneo nel quale vale la pena rileggere la storia.

Lo scrittore triestino Paolo Rumiz ci porta infine dentro una sorta di fiaba, una storia che evoca luoghi lontani, pieni di musica e risponde alla voglia di evasione dei lettori bombardati da notizie che anche al cinema e sul piccolo schermo restano attaccati alla realtà quotidiana della cronaca. Una storia che attinge al mito come dimensione del raccontare fuori dal tempo, per raccontare valori umani universali.

Articolo di Ilaria Guidantoni

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP