“Fuga da Reuma Park”: risate, amicizia, fantasia per il film di Natale di Aldo Giovanni e Giacomo

Scritto da  Domenica, 25 Dicembre 2016 

Fuga da Reuma Park: no, direte voi, ancora un altro cinepanettone per questo Natale 2016! Rassicuratevi: se siete un pizzico nostalgici ed amate il trio Aldo, Giovanni e Giacomo, che ci ha fatto ridere per anni, non sarete delusi.

Questo ultimo lavoro è sicuramente un omaggio al sodalizio artistico del trio che dura da 25 anni e alla loro comicità, ma anche all'amicizia, alla memoria e alla fantasia. E di fantasia (e risate) ce n'è talmente tanta da sconfinare nel surreale Reuma Park, un lunapark ancora funzionante ma adibito a casa di riposo, nei pressi di Milano.

É qui che viene scaricato, come una scoria radioattiva, alla vigilia di natale e dopo un estenuante viaggio attraverso l’Italia, Aldo. É invecchiato, tremolante e pieno di sgomento per aver capito solo all'ultimo, che i due figli si sono voluti sbarazzare di lui. All'accoglienza, una poco rassicurante infermiera, la gigantesca Ludmilla, russa e temibile, non rende l'ingresso a Reuma Park più dolce. Abbandonato a se stesso, il vecchio Aldo si incammina sulla via del tramonto per il desolato e desolante Park, dove l'infermeria è vicina alle lapidi, quasi un memento mori tra attrazioni prive di fascino ma che riescono ancora ad illudere gli altri anziani ospiti. Lui però non si cura di loro, “ma guarda e passa”. Sino a che incontra Giovanni, invecchiato e smemorato. Anche lui ha preferito non unirsi al gruppo di vecchietti, ma se ne sta solo, pescando pesci rossi gonfiabili che qualcuno fa scoppiare nella fontana. Dapprima non riconosce il vecchio collega ma poi la memoria ritorna e porta con se non tristezza, ma entusiasmo. Tanto che decide di recarsi con Aldo, da Giacomo, l'intellettuale del trio, che pieno di acredine verso la vita, si è ritirato in una roulotte del Reuma Park e non vuole vedere nessuno. Ora il trio è al completo. Complici anche le immagini dei loro lavori fatti in “gioventù”, che gli schermi riproducono nel grande salone adibito a festeggiare il natale, le forze tornano, l'entusiasmo anche, cosi come, motivazione e progettualità. E i tre, che non si piegano alla piatta realtà del Reuma Park, progettano la fuga.
Il film si chiude con tre uomini in barca (per la verità c'è anche una bella donna), che vanno sui navigli, in una Milano dai profumi eccessivi, verso un'aurora di vita che ubriaca. In sottofondo, le note esuberanti di vitalità di Copacabana, brano scritto da Mauro Pagani, come tutta la musica del film.

DATA USCITA: 15 dicembre 2016

• GENERE: Commedia
• ANNO: 2016
• REGIA: Aldo, Giovanni, Giacomo, Morgan Bertacca
• ATTORI: Aldo, Giovanni, Giacomo, Silvana Fallisi, Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Carlotta Natoli
• SCENEGGIATURA: Aldo, Giovanni, Giacomo, Valerio Bariletti, Morgan Bertacca
• FOTOGRAFIA: Giovanni Fiore Coltellacci
• MONTAGGIO: Marco Spoletini
• MUSICHE: Mauro Pagani
• PRODUZIONE: Prodotto da Paolo Guerra per Medusa Film e Agidi Due
• DISTRIBUZIONE: Medusa Film
• PAESE: Italia
• DURATA: 90 Min

Articolo di Raffaella Roversi

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP