"Città ribelle. 1943-1944" - La Roma che resiste raccontata ai ragazzi

Scritto da  Redazione Cultura Giovedì, 29 Maggio 2014 

di Enrico Compagnoni e Susanna Spezia
Il mio libro, 2014


Mercoledì 4 giugno 2014, alle ore 17.00 presso la Casa della Memoria e della Storia (Via di San Francesco di Sales, 5) verrà presentato Città ribelle. 1943-1944. La Roma che resiste raccontata ai ragazzi di Enrico Compagnoni e Susanna Spezia. Prefazione di Pier Giuseppe Murgia. Illustrazioni di Renato Ferraro, 2014.Intervengono: Guido Albertelli, Presidente Nazionale ANPPIA, Sara Manasse, docente di Storia, David Meghnagi, professore di Psicologia clinica all’Università degli studi di Roma Tre. 

Coordina: Paolo Brogi, giornalista del "Corriere della Sera" e scrittore

 

 


Il libro racconta alcuni episodi della resistenza romana che coinvolgono giovani e giovanissimi. I nove mesi di occupazione nazifascista si aprono e si chiudono con le storie coraggiose di Romolo Dorinzi, Romoletto, che a 14 anni resta ferito, il 9 settembre del ’43, nel tentativo di salvare la vita ai soldati italiani a difesa di un forte e quella di Ugo Forno, che il 5 giugno del 1944, ad appena 12 anni, viene colpito a morte mentre insieme ad altri ragazzi impedisce ai nazisti in fuga di far saltare un ponte. Quanti giovani conoscono Massimo Gizzio, assassinato dai fascisti mentre è impegnato in uno sciopero di studenti? E la drammatica vicenda di Ferdinando Agnini, trucidato alle Fosse Ardeatine? Furono tanti i giovani che non vollero piegare la testa, rendendosi protagonisti di una riscossa popolare che si cerca di cancellare e di rimuovere.


Enrico Compagnoni, giornalista e regista, autore di documentari e reportage. Ha lavorato come inviato del programma “Chi l’ha visto?”. Ha diretto “Laboratorio Cinema” distribuzione cinematografica indipendente. Ha pubblicato Movimento 1977, storia di una lotta per Rosenberg & Sellier, e Il filatelico, Kaos edizioni.
Susanna Spezia è bibliotecaria presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea e autrice di diverse pubblicazioni e articoli sul cinema e sullo sport.
Renato Ferraro, regista televisivo, autore del lungometraggio Marzo’43-luglio’48. Ha pubblicato L’Italia s’è desta Storia d’Italia a fumetti per Ottaviano editore.


Fonte: Susanna Spezia

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP