EWA BENESZ

LE PRATICHE VOCALI

Praticando le strutture vocali dell’antico canto vibratorio  sperimentiamo qualcosa che la memoria e la percezione hanno dimenticato: essere fuori del caos.

LE PRATICHE VOCALI sorprendono per la semplicità e per il rigore estremo cui costringono l’attenzione di chi canta. Non è solo un esercizio vocale. Un canto non è un prolungamento del pensiero con la voce alta, ne la volontà di cercare un’espressione. È la sonorità della respirazione, la risonanza del suono nel corpo e nello spazio.

La voce è incarnata in me. Provo a ritrovare la sorgente della voce e liberare la respirazione sonora. Provo ad imparare che cosa mi aiuta e che cosa disturba nel ritrovare la sonorità  della voce dentro me e intorno di me, nello spazio. Finché divento un strumento vivo che genera il suono. Finché  divento il suono nello spazio. Sento il silenzio e vigilo nel canto, riposo nel canto.

Sono io che canto o qualcosa canta in me? Qualcosa di ancestrale che vive nel profondo di me si risveglia e canta. Sono testimone.

IL CANTO È UN’AZIONE. Le tecniche vocali articolano un processo della vita. Riducono all’espressione elementare, alla verità, e succede che posso ritrovare una

forza attiva del canto: la fiducia.  

LE PRATICHE provengono dalle antiche tradizioni dell’Oriente, dalla ricerca antropologica sul canto sciamanico e dall’esperienza del Teatro Laboratorio di Jerzy Grotowski in Polonia, a Wroclaw.

 

DA MERCOLEDI 26 A DOMENICA 30 SETTEMBRE

Dalle ore 19 zona Nomentana

PER INFORMAZIONI:

Laura Sales, tel. 320-9640077 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ewa Benesz, tel. 368 684180 – 339 2273126, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Costo €150.00

Numero massimo di partecipanti: 15 (iscrizione entro il 15 settembre)

 

EWA BENESZ, attrice polacca, laureata in Lettere all’Università di Lublino e diplomata in Arte Drammatica a Varsavia. Ha lavorato nell’Instytut Aktora-Teatr Laboratorium diretto da Jerzy Grotowski in Polonia. Nel’70 ha fonda assieme a tre colleghi della Scuola d’Arte Drammatica di Varsavia lo Studio Teatrale. Negli anni ‘75-76 insegna all’Università di Lublino Teoria della Cultura e Storia del Teatro Contemporaneo. Dall`82 al `96 ha collabora con Rena Mirecka nei progetti parateatrali:’Be here now...Towards’, ‘The way to the centre’ e ‘Now it’s the Flight’ realizzati in  paesi dell’Europa, in America e in Israele.  Dal`97 conduce esperienze parateatrali: ‘ESSERE’, ‘VERSO L’ORIGINE’ , ‘LE PRATICHE ORIGINARIE DELL’ATTORE’, ‘LE PRATICHE VOCALI’. Collabora con l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli, degli Studi di Catania,Ca` Foscari di Venezia, Università M.C.Sklodowska di Lublino, Polonia. Partecipa nel progetto”Meetings with Remarkable Women. You Are Someone's Daughter” di British Columbia University di Okanagan in Canada e Istituto di Grotowski di Wroclaw,Polonia. Vive in una casa tra le montagne in

Sardegna dove sta sviluppando una ricerca pratica ispirata agli antichi testi sanscriti dei Veda.

Occorre portare vestiti comodi per il movimento, una cintura per lo stretching, una sciarpa per coprire la testa e le spalle, le donne una gonna lunga e larga. Un strumento musicale se suoni.

 

Fonte: Laura Sales

 

Pagina 35 di 35
TOP