Una indie fest a soli 30 minuti dalla riviera romagnola. Un caldissimo sabato pomeriggio apre le danze all’esibizione di uno stuolo di artisti che propongono la loro musica in versione unplugged. Dai Jocelyn Pulsar a Paolo Saporiti, dai Tiny Tide a Dente.

Arrivata alla sua XIV edizione, la Festa della Musica di Lanuvio, piccola cittadina in provincia di Roma, rimane ancora la rassegna musicale più intrigante e suggestiva di tutte: complice, sicuramente, le incantevoli costruzioni medievali del Centro Storico con i suoi piazzali illuminati dalle luci vermiglie delle lanterne e dalle fiaccole messe lungo la strada. La Festa richiama ogni volta migliaia di giovani visitatori appassionati di musica e della buona cucina.

Come ad ogni edizione, anche quest’anno è stata allestita una tendopoli presso Villa Sforza per permettere ai ragazzi - muniti di sacco a pelo - di fermarsi per l’intera durata della manifestazione. A corollario degli eventi musicali si è potuto assistere ai vari spettacoli di artisti di strada, e come sempre, alle visite guidate in notturna ai siti archeologici del Tempio di Giunone Sospita e di Ponte Loreto.

Massiccia la presenza dei gruppi - circa 150 - che si sono succeduti senza sosta nella due giorni lanuvina. La rassegna ha visto esibirsi nelle diverse piazzette allestite per l’occasione numerosi gruppi della capitale e non solo: dai Runa Raido alle Mia Wallace, dai L.E.A. ai Surfadelic, dai La Terza Volta ai Mystery Train Band, dai Licaoni ai Il Signor Pac, dalla Stefano Pavan Band ai Funky Bus fino ai VZ69 e ai Capolinea e altri ancora. Insomma, due serate di grande musica, un’iniziativa che anno dopo anno trova sempre il modo di rinnovarsi e di migliorarsi sia nella quantità dell’offerta musicale che nella qualità dei servizi offerti, dai chioschi alle vinerie improvvisate fino agli splendidi locali nascosti tra i vicoli della cittadina.

 

 

 

 

 

Scatti fotografici di Fabrizio Allegrini per SaltinAria.it

 

 

XIV FESTA DELLA MUSICA DI LANUVIO

XIV Festa della Musica di Lanuvio - I Parte (Intro - Runa Raido)

 

XIV Festa della Musica di Lanuvio - II Parte (Mia Wallace - L.E.A.)

 

XIV Festa della Musica di Lanivio - III Parte (Stefano Pavan Band - Mystery Train)

 

XIV Festa della Musica di Lanuvio - IV Parte (The Surfadelics - La Terza Volta - Il Signor Pac)

 

Riprese e Montaggio FABRIZIO ALLEGRINI

Supporto Tecnico ILARIO PISANU

SaltinAria.it ringrazia

RUNA RAIDO

MIA WALLACE

L.E.A.

LA TERZA VOLTA

THE SURFADELICS

MYSTERY TRAIN

IL SIGNOR PAC

STEFANO PAVAN BAND

...e tutti coloro che, purtroppo, non siamo riusciti a filmare

 

Si conclude nella splendida cornice del Maschio Angioino il fortunatissimo tour degli A Toys Orchestra, che presentano live i brani di “Technicolor Dream”, album del 2007 osannato da pubblico e critica.

Il 21 e il 25 maggio si è svolta al Traffic di Roma la seconda edizione della Roma Rock School Competition. Una gara tra 6 band emergenti che a suon di chitarre e batteria si sono sfidate fino all’ultimo filo di voce.

Mietta sale sul palco del mitico Piper per presentare diciotto anni di canzoni. Emozioni a fiumi, voce incandescente e talento. Tra cover e poesie, anche una breve apparizione dei Neri Per Caso.

Grande show live del gruppo che, album dopo album, va sempre più confermandosi come la rock band italiana per eccellenza: un ottimo biglietto da visita per il nuovo album “I milanesi ammazzano il sabato”.

Pagina 28 di 28
TOP