She Can DJ al LimeLight di Milano

Scritto da Sabato, 08 Settembre 2012

 

 

SHE CAN DJ

13 settembre 2012

Al LimeLight di Milano

10 ragazze si sfidano per diventare la DJ N°1 in Italia

 

Sono state selezionate tra centinaia di partecipanti e quest’estate hanno fatto ballare le discoteche più importanti d’Italia. E’ arrivato il momento di annunciare la vincitrice assoluta di She Can DJ, il primo contest italiano per DJ donne promosso da EMI Music Italy in collaborazione con Alfa Romeo MiTo Energy Machine, deBBY, Kaspersky, DJ Mag e M2O.

In palio la possibilità di pubblicare un album con EMI Music e la partecipazione ai party di chiusura delle discoteche di Ibiza.

 

Il 13 settembre 2012 sul palco del LimeLight di Milano si sfideranno Arsenic Cherry, Claudia Giannettino, DJ Misstake, Ellenbeat, FrenzyDJ, Madame Betty, Marziè Narcisse, Miss Apple, Miss DJ Manola e TsunamiJ.

Sul sito www.shecandj.it, sulla pagina www.facebook.com/shecandjitalie e su www.mitoenergymachine.com è possibile vedere i loro profili, ascoltare la loro musica e votarle fino al 31 agosto.

Le votazioni verranno sommate ai giudizi della giuria di qualità, che si esprimerà la notte del 13 settembre per proclamare la vincitrice assoluta.

 

Per una delle 10 finaliste, deBBY offrirà la possibilità di essere scelta come “volto ambassador deBBY 2013”, ambasciatrice di bellezza e talento musicale.

 

SHE CAN DJ

Oggi una DJ, domani una star!

 

www.shecandj.it - www.facebook.com/shecandjitalia - www.twitter.com/SheCanDjItalia

 

 

Fonte: ufficio stampa Emi Music Italy

 

FABIO MILELLA

L’estate sta finendo

è il nuovo singolo estratto dal disco

ElettrOttanta

 

da oggi il brano in radio e il video sui canali ufficiali dell’artista

(www.fabiomilella.com - www.facebook.com/fabiomilella.official - www.youtube.com/fabiomilella)

 

Da oggi, venerdì 7 settembre, è in rotazione radiofonica “L’estate sta finendo”, il nuovo singolo estratto da ElettrOttanta”, il disco di FABIO MILELLA che ha colorato l’estate 2012 (grazie al primo singolo “Che fico”) con i divertenti brani dal ritmo electro dance anni ’80, quando le spalline imbottite erano d’obbligo, i capelli erano cotonati e le spille sui giubbini immancabili, quando non c’era internet e per sapere le notizie bisognava aspettare il telegiornale…

 

Il video del brano “L’estate sta finendo”, è visibile sui canali ufficiali dell’artista (www.fabiomilella.com - www.facebook.com/fabiomilella.official - www.youtube.com/fabiomilella).

 

Girato sulla spiaggia marchigiana di Marina di Campofilone (Fermo), presso lo storico locale Casa de Mar, il video racconta l'amore estivo di due giovani ragazze, protagoniste l'artista moldava Agaphiè e la showgirl brasiliana Luciana Chagas.

 

Pubblicato e distribuito da Halidon (www.halidon.it), “ElettrOttanta” è in vendita nei negozi tradizionali, su iTunes e i principali digital store.

ElettrOttanta” è ascoltabile su http://soundcloud.com/fabiomilella

 

Come Pippo Franco nel 1982 rese popolare il brano “Che Fico” (che fu anche la sigla iniziale del 32esimo Festival di Sanremo), così due anni dopo i “fratelli” Johnson e Michael Righeira, al culmine della loro carriera, fecero la storia di quegli anni con il 45 giri “L’estate sta finendo” (che vinse nello stesso anno il Festivalbar e Un disco per l’estate). Oggi gli anni ’80 rivivono più che mai grazie a FABIO MILELLA, che nel suo nuovo disco “ElettrOttanta” ha rivisitato in chiave elettronica alcuni dei più grandi successi musicali italiani degli anni ’80, canzoni che hanno fatto ballare e divertire più d’una estate e più d’una generazione, “tormentoni” di ieri e possibili “tormentoni” di oggi e domani…

 

In questo disco FABIO MILELLA vuole far riaffiorare lo spirito e  la voglia di sperimentare degli anni ‘80,

scegliendo di utilizzare due degli strumenti che di quegli anni furono la bandiera: il sintetizzatore analogico e il vocoder. «“ElettrOttanta” è un disco divertente, estivo e fresco, tutto da ballare – racconta l’artista –  L'intenzione è quella di trasmettere leggerezza e spensieratezza. Nel disco abbiamo cercato di non stravolgere l'anima, le sonorità, l'idea di quegli anni, abbiamo attualizzato alcuni aspetti e recuperato e ottimizzato altri».

 

ElettrOttanta” si compone di 9 brani italiani degli anni ’80 rivisitati in chiave elettronica e di un brano inedito, Dolce stella blu”, scritto e composto dall’artista. Questa la tracklist: “La notte vola” (Lorella Cuccarini), “Che fico” (Pippo Franco), “L’estate sta finendo” (Righeira), “Gianna” (Rino Gaetano), “Cicale”(Heather Parisi), “Cacao meravigliao” (Renzo Arbore), “Balla” (Umberto Balsamo), “Se m’innamoro” (Ricchi e Poveri), “Ballo ballo” (Raffaella Carrà), “Dolce stella blu” (Fabio Milella).

 

www.fabiomilella.com - www.facebook.com/fabiomilella.official -

www.youtube.com/fabiomilellawww.twitter.com/fabiomilella

 

 

Fonte: Parole & Dintorni

Cat Power: due concerti a Dicembre

Scritto da Sabato, 08 Settembre 2012

 

DNA concerti è orgogliosa di annunciare  

DUE CONCERTI A DICEMBRE!
CAT POWER

03 dicembre 2012 – Milano – Alcatraz
ingresso: 25 euro+d.p.
Ore 20,00
Prevendite disponibili da martedì 11 settembre presso
 www.ticketone.it, www.vivaticket.it, www.ticket.it, www.mailticket.it

04 dicembre 2012 – Bologna – Estragon
ingresso: 25 euro+d.p.
Ore 21,00
Prevendite disponibili da martedì 11 settembre presso
www.ticketone.it, www.vivaticket.it, www.mailticket.it

DA OGGI VENERDI’ 7 SETTEMBRE ALLE 12:00 SUL TWITTER DI DNA concerti -twitter.com/dnaconcerti <http://twitter.com/dnaconcerti>  - SARA’ COMUNICATO AI NOSTRI FOLLOWER COME ACQUISTARE DA OGGI IN ANTEPRIMA ESCLUSIVA I BIGLIETTI DEI DUE LIVE DI CAT POWER


"Sun è straordinario" The Times ****
"Un viaggio entusiasmante"
Q ****
"Chan Marshall è tornata, rinvigorita e rigenerata" Mojo ****
 "il suo album più vitale, per non dire tra I migliori" Rolling Stone ****
"Sun è l’album più compiuto della sua carriera" Drowned In Sound (9/10)
"Sun si avvicina all’eccellenza" The Fly (4.5*)
 "Questa è Cat Power al suo meglio" Uncut
Sun è il suo album migliore” Observer

Chan Marshall, in arte Cat Power, torna dopo anni di attesa in Italia per due imperdibili concerti in cui presenterà il nuovo album SUN, in uscita il 4 settembre 2012 per MATADOR RECORDS (Self Distribuzione) e già considerato dalla critica di tutto il mondo come il suo lavoro migliore!

Sun è il nuovo album in studio di Cat Power. Il primo dopo sei anni  dal suo ultimo album con materiale originale. Scritto, suonato, registrato e interamente autoprodotto, Sun è una dichiarazione di completo controllo che si ritrova anche nei temi delle canzoni.

Marshall considera Sun “una rinascita,” che è esattamente ciò che trasmette questo ambizioso e carismatico album.  “Moon Pix [1998] era un album sull’estremo isolamento per sopravvivere ad un’enorme lotta,”   "Sun è non guardare indietro, rialzarsi, e andare avanti con fiducia verso il proprio futuro, con forza e realizzazione.”

La musica in Sun utilizza un’ampia tavolozza stilistica: c’è la classica Cat Power con una chitarra ossessiva e un ritornello provocante in "Cherokee" (“marry me to the sky…bury me upside down”); l’irresistibile sound latineggiante del loop di piano in “Ruin”; gli incalzanti ritmi quasi dance di inni come "Real Life" e "3,6,9"; e la commovente "Nothin But Time," che include un cammeo vocale di Iggy Pop.  L’andatura di “Silent Machine” riporta alla mente il Jagger della metà dei ‘70, in contrasto con la produzione di “Always On My Own,” inusuale e rarefatta.  L’arco narrativo del disco è profondamente ottimistico; la musica provocatoriamente moderna e globale.

Anche se privo delle più intime confessioni alle quali ci ha abituato, Sun è forse l’album più personale di Cat Power fino ad oggi. Stratificato e coinvolgente, ha la stessa forza artigianale del debutto di Cat Power, e non c’è un album di questa straordinaria artista così vicino alla sua personalità e al suo stato d’animo attuale – Sun riesce ad incanalare il suo umore, la sua rabbia, la profonda empatia, le ispirazioni musicali, le sue abilità, e la ricerca spirituale in un album che sorprende e conforta.

Coloro che conoscono la discografia di Cat Power ritroveranno elementi della pietra miliare del 2003 You Are Free, in cui sperimentava forme vocali e basi prese in prestito dalla urban music, e l’incantevole forza di canzoni come “American Flag.”  A livello sonoro Sun, mixato da Philippe Zdar (Phoenix, Chromeo, Beastie Boys), è incredibilmente fresco e riflette la sua lungimirante mentalità.

A livello di testi, Marshall ha superato l’ansia e l’autoreferenzialità della sua giovinezza, ma è ancora ispirata dai giovani; quasi tutto l’album è un invito a superare le aspettative sociali e  l’oppressione individuale che ne deriva.  “Human Being” unisce un arpeggio in minore a un basso scuro e ripetitivo, con testi che potrebbero sembrare femministi – “you got a right to scream when they don’t want you to speak” – ma parlano per chiunque senta di non avere voce.  “Peace And Love” apre con un verso di Nina Simone – “peace and love is a famous generation” – poi cita i Black Flag, manda a quel paese le persone che non prendevano sul serio il suo idealismo adolescenziale, ed orgogliosamente conclude, “I’m a lover but I’m in it to win.” 
Allo stesso modo, “Nothin But Time” implora i ragazzi di guardare oltre l’oggi:  “You’re just trying to get by, but your world is just beginning…it’s up to you to be a superhero, it’s up to you to be like nobody”.

Sun è stato registrato durante gli ultimi tre anni a Malibu (in uno studio che si è costruita da sola), Silver Lake (nello studio The Boat dei The Dust Brother), Miami (South Beach Studios), e Parigi (Motorbass), dove è stato mixato con Zdar nella primavera 2012.


Guardate il teaser:
http://www.youtube.com/watch?v=yXKIuBsO1yQ

READ MORE:
www.catpowermusic.com
http://www.facebook.com/CatPowerSun
www.matadorrecords.com/ 

Prevendite Milano:
www.ticketone.it Infoline: 892 101
www.vivaticket.it 
www.ticket.it, 02 54 271
www.mailticket.it, 199 446271

Prevendite Bologna:
www.ticketone.it, call center 892 101
www.vivaticket.it 
www.mailticket.it, 199 446271

POSSIBILITA’ DI ACQUISTARE I BIGLIETTI DA OGGI, VENERDI 7 SETTEMBRE:
DA VENERDI’ 7 SETTEMBRE ALLE 12:00 SUL TWITTER DI DNA concerti -twitter.com/dnaconcerti <http://twitter.com/dnaconcerti>  - COMUNICHEREMO AI NOSTRI FOLLOWER COME ACQUISTARE IN ANTEPRIMA ESCLUSIVA I BIGLIETTI DEI DUE LIVE DI CAT POWER

Informazioni al pubblico:
www.dnaconcerti.com  
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. – 06 89560116
http://www.facebook.com/dnaconcertieproduzioni
https://twitter.com/dnaconcerti

 

Fonte: DNA concerti

Ultrasuoni Festival a Roma

Scritto da Sabato, 08 Settembre 2012

 

ULTRASUONI MUSIC è lieta di presentare

 

ULTRASUONI Festival
12 e 13 Ottobre 2012 - ROMA

www.UltrasuoniFest.com

Single day ticket, 12 e 13 Ottobre - € 30 + d. p.
Abbonamento Festival - € 50 + d. p.
Prevendite attive su www.Ticketone.it e canali abituali.

 

La prima edizione di ULTRASUONI Festival si svolgerà a Roma il 12 e 13 Ottobre
nella splendida cornice del quartiere Pigneto: non uno, ma più locali e concerti ogni sera.
Con un unico biglietto sarà possibile accedere a tutti glispettacoli e ai locali del festival.

Disponibili i single day ticket per il 12 e il 13 Ottobre, e l'abbonamento valido per l'ingresso ad entrambe le giornate.
Prevendite attive su www.Ticketone.it .

 

Si aggiungono al cast di Ultrasuoni fest HANNE HUKKELBERG e i THESE REIGNING DAYS,
oltre ai già confermati The ORB, ECHO and the BUNNYMEN, FUJIYA & MIYAGI, GRAVENHURST, THE AMPLIFETES, TAMARYN, DZ DEATHRAYS, HANNE HUKKELBERG, MADRID, e SOVIET SOVIET.
Il cast aumenta di volume anche con gli italiani MUSHROOM'S PATIENCE, MUSHY, HER, MARTIN KLEID, e BASSMATI.

Le location scelte per ospitare gli spettacoli di ULTRASUONI Festival sono tra le più famose del quartiere Pigneto:
Circolo degli Artisti, Init, Alvarado Street, Forte Fanfulla, Hula Hoop, e altri in via di conferma.

Presto nuove conferme su line up e locali coninvolti, per gli aggiornamenti check www.UltrasuoniFest.com.

 

L'estate non è l'unico momento dell'anno per fare festival. E finalmente, a Ottobre, anche l'Italia avrà il suo appuntamento "fuori stagione" dedicato alla musica e alle arti indipendenti.

ULTRASUONI Festival è un evento unico nel panorama nazionale, organizzato e pensato come i grandi happening europei. Una due giorni in cui sarà possibile vivere il quartiere Pigneto - tra i più noti nella capitale per la sua intensa vita notturna, i suoi bar e i suoi spazi dedicati all’arte e alla musica – in maniera diversa dal solito. Non “semplicemente” fruendo della singola proposta di un piccolo music club o di una più ampia venue, ma saltando da un locale all’altro, godendo di più live ed esposizioni in una stessa sera e con un unico biglietto, passeggiando attraverso il quartiere come fosse una sola grande location. Proprio come accade da anni al South By Southwest di Austin, all’Eurosonic in Olanda, o al GreatEscape a Brighton, con unico biglietto si potrà accedere a tutti i concerti proposti, e in tutti i locali del festival. Quindi pronti a muovervi per Roma come mai fatto prima, correndo da un locale all'altro del quartiere Pigneto per non perdere i vostri gruppi preferiti.

I protagonisti di ULTRASUONI Festival saranno The Orb ed Echo and the Bunnymen, nomi di spicco della scena britannica dagli anni 80 a oggi, entrambi in data unica italiana.

I The ORB, storico duo della scena elettronica anglosassone, celebre per aver gettato i semi della cosiddetta ambient house e per le numerose collaborazioni con i più disparati musicisti internazionali, sono assenti da molti anni dai palchi italiani e appena tornati su disco con il nuovo "The Orbserver in the Star House", realizzato con la collaborazione di Lee Scratch Perry. La loro miscela - fuori da ogni precisa coordinata spazio temporale - di techno, psichedelia, avanguardia, influenze krautrock e industrial, sarà sapientemente dispensata dal palco del Circolo degli Artisti, venerdì 12, dallo storico membro fondatore Alex Paterson e da Thomas Fehlmann, parte integrante del duo dal 1995. Headliner della serata di sabato 13, ancora al locale di via Casilina Vecchia, una band di punta del movimento wave e post punk inglese: gli ECHO and the BUNNYMEN del carismatico Ian McCulloch e dello storico chitarrista Will Sergeant. Una formazione seminale, quella di Liverpool, che ancora oggi continua a influenzare generazioni di gruppi indie e a incendiare i palchi di mezzo mondo, dopo una carriera più che trentennale e una manciata di classici - “Killing Moon” su tutti – senza tempo.

Oltre ai due pesi massimi inglesi, saranno ospiti di ULTRASUONI numerose band indipendenti nazionali e internazionali, che si esibiranno nel corso delle due serate in una delle cinque venue del festival.

Venerdì 12, sul palco dell'Init club, Fujiya & Miyagi, quartetto originario di Brighton tra synth pop e krautrock, dal vivo, capace di trasformare la propria sensibilità affine a quella degli Stereolab in groove irresistibilmente ballabili. Ancora venerdì 12, all'Init, i DZ Deathrays, duo party rock australiano sulla scia di Motley Crue, Death From Above 1979 e Andrew W.K., forte del recente esordio "Bloodstreams" acclamato dal settimanale musicale britannico NME. Sempre venerdì ma al Circolo degli Artisti, Tamaryn, band neozelandese con base in California, il cui rock sognante e riverberato ricorda un raffinato incrocio tra Mazzy Star e Cocteau Twins. Composto dal produttore multi-strumentista Rex John Shelverton e dalla carismatica cantante Tamaryn, il duo tornerà a ottobre con un nuovo album per Mexican Summer, "Tender New Signs". Infine, all'Alvarado Street, Hanne Hukkelberg, artista norvegese tra avanguardia e rock eccentrico, accostata tanto a Robert Wyatt (anche per la sua formazione jazz) quanto a voci femminili quali Pj Harvey e Joanna Newsom, che presenterà a ULTRASUONI Festival il suo quarto e ultimo lavoro in studio "Featherbrain".

La serata di sabato 13 vedrà protagonista, all’Init Club, il dream pop striato di folk dei Gravenhurst di Nick Talbot, tornato la scorsa primavera con il quinto lavoro in studio “The Ghost in Daylight”, nuovamente per Warp Records. Stesso palco, ma ritmi completamente diversi, con gli svedesi The Amplifetes - quartetto di producer e songwriter già a lavoro con artisti del calibro di Madonna e Grandmaster Flash - autori di un electro pop ballabile e caleidoscopico. Le coordinate della musica degli Amplifetes sono il french touch di Daft Punk e Justice e l'indie rock dei Phoenix, con una spruzzata di goliardia newyorkese stile the Strokes; capace di risvegliare paragoni con band quali !!! e LCD Soundsystem, il nuovo, secondo album degli svedesi, in uscita a inizio 2013, si preannuncia come una vera esplosione di ritmi dance, anticipata dal music video game “Where Is The Light”. In apertura agli Echo and the Bunnymen, sabato al Circolo degli Artisti, i Madrid, nuovo progetto anglo carioca messo su da due ex membri di CSS e Bonde Do Role, a cavallo tra folk ed elettronica d’autore. Infine, prima band italiana ad oggi confermata, i Soviet Soviet, dal vivo all’Alvarado Street con il loro post punk acuminato e ossessivo uscito direttamente dal 1979. Confermata la presenza anche di una nuovissima band inglese, i These Reigning Days, capaci di muoversi sulle orme di Muse e Radiohead e oramai pronti al grande salto e in anteprima assoluta per l'Italia a Ultrasuoni Festival.

ULTRASUONI Festival
non sarà solo musica, ma anche arti visive, con performance e proiezioni che verranno presto annunciate.

Ospite di ULTRASUONI Festival, anche Poster Rock!, "Mostra di Poster Art Internazionale" composta da serigrafie e poster di concerti con lavori di autori di fama internazionale, che vedrà una sua più ampia versione nell'esposizione all'Aquario Romano. Un’occasione imperdibile, quella di Poster Rock!, per vedere dal vivo le opere di alcuni degli artisti più rappresentativi di un fenomeno che, partendo dalle solide radici del rock psichedelico degli anni ’60, sta ora conoscendo un’esplosiva nuova primavera. Tra gli autori esposti ad ULTRASUONI Festival, alcuni dei nomi più celebri nel mondo dell’illustrazione rock: Guy Burwell (www.guyburwell.com), Malleus (www.malleusdelic.com), Lastleaf (www.lastleafprinting.com), Aesthetic Apparatus (www.aestheticapparatus.com) e Landland (cargocollective.com/landland).


Tutte le band internazionali saranno in data unica italiana per ULTRASUONI Festival, ad eccezione di Gravenhurst e DZ Deathrays.


Le location scelte per ospitare gli spettacoli ed eventi di ULTRASUONI Festival, sono tra le più famose della movida romana del quartiere Pigneto: Circolo degli Artisti, Init, Alvarado Street, Forte Fanfulla, Hula Hoop, e altri club in via di conferma.


Info artisti confermati:

The Orb - venerdì 12 ottobre, Circolo degli Artisti:
official website:http://www.theorb.com / facebook:http://www.facebook.com/TheOrb
 
Echo and the Bunnymen - sabato 13 ottobre, Circolo degli Artisti:
official website:http://www.bunnymen.com / facebook:http://www.facebook.com/thebunnymen
 
Fujiya & Miyagi - venerdì 12 ottobre, Init Club:
official website:http://www.fujiya-miyagi.co.uk / facebook:http://www.facebook.com/FujiyaMiyagi
 
Gravenhurst - sabato 13 ottobre, Init Club:
official website:http://gravenhurstmusic.com / facebook:http://www.facebook.com/gravenhurst
 
The Amplifetes - sabato 13 ottobre, Init Club:
official website:http://www.theamplifetes.com / facebook:http://www.facebook.com/theamplifetes?ref=ts
 
DZ Deathrays - venerdì 12 ottobre, Init Club:
official website:http://dzdeathrays.bandcamp.com / facebook:http://www.facebook.com/dzdeathrays
 
Tamaryn - venerdì 12 ottobre, Circolo degli Artisti:
official website:http://tamarynmusic.com / facebook:http://www.facebook.com/pages/Tamaryn/21877892594?ref=ts
 
Hanne Hukkelberg - venerdì 12 ottobre, Alvarado Street:
official website: http://www.hannehukkelberg.com / facebook:http://www.facebook.com/hannehukkelberg

Madrid - sabato 13 ottobre, Circolo degli Artisti:
official website:http://wearemadrid.co.uk / facebook:http://www.facebook.com/madridsongs

Soviet Soviet - sabato 13 ottobre, Alvarado Street:
official website:http://www.myspace.com/sovietsoviet / facebook:http://www.facebook.com/pages/soviet-soviet/147071194809

These Reigning Days - sabato 13 ottobre, Circolo degli Artisti:
official website: http://www.thesereigningdays.co.uk / facebook: http://www.facebook.com/TheseReigningDays

Mushroom's Patience:
facebook: http://www.facebook.com/pages/Mushrooms-Patience/65514446857

Mushy:
facebook: http://www.facebook.com/pages/Mushy/298424297617

Her:
official website: http://www.herweb.eu/homepage.htm

Martin Kleid:
official website: http://www.martinkleid.com / facebook: http://www.facebook.com/martinkleid

Bassmati
:
facebook: http://www.facebook.com/bass.mati.3

Per tutti gli aggiornamenti su line up, per maggiori informazioni e news su ULTRASUONI Festival consultate www.UltrasuoniFest.com e seguite le anticipazioni tramite la pagina facebook www.facebook.com/UltrasuoniFest

Le prevendite per ULTRASUONI Festival sono attive online su www.Ticketone.it e presso i box office autorizzati.
I biglietti per la singola giornata del 13 e 14 Ottobre sono in vendita a € 30 + d.p., € 50 + d.p. per l'abbonamento alle due serate.

Info ULTRASUONI:

www.ultrasuonifest.com

 

 

Fonte: Press Ultrasuoni Fest

Mika: esce The Origin Of Love

Scritto da Sabato, 08 Settembre 2012

 

IL NUOVO ALBUM

THE ORIGIN OF LOVE

DAL 25 SETTEMBRE

DISPONIBILE ANCHE IN UN’ESCLUSIVA VERSIONE ITALIANA

 

Album Sampler: http://www.youtube.com/watch?v=htwXWMOAmBM

Anticipato dalla hit “Celebrate” il prossimo 25 Settembre uscirà “The Origin Of Love”, il nuovo album di MIKA, disponibile anche in un’esclusiva versione deluxe con alcuni inserti cantati in italiano.

Interamente creato e concepito da MIKA in totale autonomia, "The Origin Of Love" è il risultato di un lungo e appassionato lavoro “fai da te” e porta MIKA ad un livello superiore di maturità artistica: lui stesso ha coordinato ogni aspetto del disco, volando in giro per il mondo spinto dalla propria volontà, alla ricerca dell’incredibile elenco di collaboratori con cui poi ha lavorato. Oltre a Nick Littlemore e Pharrell Williams, MIKA ha anche collaborato  con William Orbit, Benny Benassi, FrYars, Greg Wells (Katy Perry, Adele), Klas Ahlund ( Body Talk di Robyn), così come con nuovi  musicisti scoperti personalmente on line .

Il primo singolo “Celebrate” scritto da MIKA e  Pharrell Williams è una delle hit radiofoniche dell’estate (Top 10 Airplay). Guarda il video!

Nel corso degli ultimi 5 anni, MIKA si è affermato internazionalmente con hit come Grace Kelly, Relax (Take It Easy), Love Today, We Are Golden, Rain, Kick Ass, …. In soli due album ha dimostrato una straordinaria vena compositiva, l’intuito per sonorità pop vincenti e un grande talento vocale. Il suo eclettismo si articola anche nella ricchezza dell’immaginario delle sue illustrazioni, dei suoi video e dei suoi concerti.

Il suo successo italiano è tale da riempire il Forum di Milano e portarlo a cantare in tutta Italia: da Udine a Cagliari, da Torino a Cattolica, e prossimamente a Padova (9 Novembre) e nuovamente a Roma (10 Novembre).

MIKA ha venduto ad oggi otto milioni di album ed è stato certificato disco d’oro o di platino in ben 32 paesi  di tutto il mondo, grazie ai suoi due album precedenti, ‘Life in Cartoon Motion’ e ‘The Boy Who Knew Too Much’, vincitore ai Brit e agli  MTV Award.

 

“The Origin Of Love” Tracklist

1. Origin Of Love

2. Lola

3. Stardust

4. Make You Happy (LA Edit)

5. Underwater

6. Overrated

7. Kids

8. I Only Love You When I’m Drunk

9. Step With Me

10. Popular (I know about…)

11. Emily

12. Heroes

13. Celebrate

14. Make You Happy (Miami Edit)

“The Origin Of Love” (Deluxe edition in esclusiva per l’Italia)

 

CD1

1. Origin Of Love (Italian Edit)

2. Lola

3. Stardust (Italian Edit)

4. Make You Happy

5. Underwater

6. Overrated

7. Kids

8. I Only Love You When I’m Drunk

9. Step With Me

10. Popular (I know about…)

11. Emily

12. Heroes

13. Celebrate

CD2

1. Celebrate (Acoustic)

2. Origin Of Love (Acoustic)

3. Kids (Acoustic)

4. Love You When I'm Drunk (Acoustic)

5. Overrated (Acoustic)

6. Elle Me Dit

7. Tah Dah

8. Stardust (Benny Benassi Edit  (English)

9. Celebrate (Rivera Remix)

10. Origin Of Love (English Version)


www.mikasounds.com

www.mikamusic.it

www.facebook.com/mikamusic.it

 

 

Fonte: Ufficio Stampa Universal Music

Jovine: esce il nuovo disco Sei

Scritto da Sabato, 08 Settembre 2012

 

JOVINE

IL 14 SETTEMBRE

ESCE IL NUOVO DISCO “SEI

Da oggi disponibile in preordine su iTunes

 

Venerdì 14 settembre esce “Sei”, il nuovo disco di inediti degli JOVINE, la reggae band  napoletana di Valerio Jovine, dal 2010 seconda voce dei 99 Posse. L’album è da oggi disponibile in preordine su iTunes.            

 

Il video ufficiale del primo singolo “CANTO” è visibile su  Youtube al seguente link:

www.youtube.com/watch?v=m_CMC1IAgZc&list=UUbhWQIY_I6VM_gc61v59klg&index=0&feature=plcp

 

"Lascia per strada la malinconia / impara a credere nei sogni / balla e non fermarti mai / alza la Musica....", cantano gli JOVINE nel singolo “CANTO”: «è un brano solare dal sapore caraibico - racconta Valerio Jovine, leader della band -  «un incitamento a provare a vivere bene in un mondo sempre più difficile, dove la musica e' la nostra via di fuga »

 

La band degli JOVINE nasce nel 1998 e diviene ben presto uno dei gruppi reggae leader della sua città, Napoli. Nel corso della loro carriera, gli  JOVINE arricchiscono sempre più il loro sound profondamente reggae grazie alla collaborazione con personaggi della scena urban come Cico, Jah Sazzah e Don Skal (Aretuska), Zulu' (99 Posse), Speaker Cenzou e Cor Veleno. Il gruppo ha realizzato quattro album e due tour, ottenendo un riconoscimento sempre maggiore grazie a brani quali “O Reggae e Maradona”, “Da Sud a Sud” e “No Time”.

 

www.facebook.com/jovineofficial - www.youtube.com/vjovine

 

 

Fonte: Parole & Dintorni

TOP