Tab, "Nessuna" è l'Ep di esordio della band bergamasca

Scritto da  Martedì, 10 Febbraio 2015 

Uscirà il 7 marzo per Controrecords edizioni Music Market, "Nessuna" l'esordio dei Tab, band che miscela con sapienza il rock d'oltreoceano con la canzone d'autore nostrana nella quale confluiscono esperienze musicali importanti.

“Nessuna” è l’album d’esordio dei Tab che, dopo primitive escursioni più intimiste, viene pubblicato in collaborazione con l’etichetta torinese Controrecords. I dieci brani che compongono l’album, prodotto da Tab e Yonatan Rukman, accompagnano l’ascoltatore in profonde dinamiche umorali dettate da quotidianità a volte ossessive. Semplici ballate dall’intenso traino come “Tiepida Follia” o le scontrosità marcate di “Sola”, caratterizzano da subito il suono che si delinea nell’ascolto. “Nessuna” raccoglie tutto in un insieme melomane per poi gettarlo su un fuoco sonoro che colpisce l’intimità dell’anima con umiltà sconvolgente.

Un greve muro di distorsione dove si affrescano melodie, a volte ipnotiche, che sostengono un cantato intimista dagli ombrosi giochi di introspezione, segnano in modo indelebile questo lavoro dalle forti radici che si nutrono dalla madre terra del rock. Tutto è iniziato durante l’inverno 2009/2010, quando Sandro (chitarra-ex Pila Weston, Bug) e Bruno (voce-ex Pila Weston) avendo già registrato alcuni brani dell’Ep “Monodose”, con una cover acida di "Amico Fragile" di De Andrè, si sono trovati nella condizione di non poterli suonare dal vivo per la mancanza di una vera e propria formazione.

Ed è cosi che, in virtù di questa necessità, nascono i Tab con il coinvolgimento di Enzo (batteria) e Nicola (basso-ex Gea, Bug) per arrangiare i brani in vista di future esibizioni live, che culminano nel maggio 2012 con il concerto, organizzato da Radio Popolare, per la chiusura della Mostra dedicata a De Andrè alla Rotonda della Besana di Milano. L’entrata in formazione dei due nuovi membri non è data dal caso, ma bensì dalle esperienze passate che talvolta hanno portato all’incrocio delle rispettive strade sonore. Durante l'estate 2012 Bruno lascia la band per esigenze soliste.

A questo punto iniziano i lavori per la stesura di nuovi brani: Sandro, senza perdersi d’animo passa anche alla voce e attraverso la collaborazione di Nicola ed Enzo si delinea una nuova miscela sonora di chiara matrice rock, con attitudini da power trio e un cantato, in italiano, che ricerca la melodia in tono “looser” e sincero. A marzo 2013 iniziano le registrazioni del nuovo lavoro, avvalendosi della collaborazione tecnica ed anche artistica di Yonatan Rukhman, fonico, musicista ed amico che, grazie alla sua esperienza, ha dato giusto spessore al risultato finale. Nasce così il primo lavoro sulla lunga distanza di Tab: ”Nessuna”.


Fonte: Vavavuma

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP