Set it off: in tour a Milano Slow Magic, Odesza, Craft Spells, Yung Gud, Lindsay Lowend e Blue Hawaii

Scritto da  Giovedì, 20 Novembre 2014 

Torna in Europa Set It Off, il tour che unisce le personalità più rilevanti dell’elettronica americana.

A fare da palco alla tappa milanese dell'evento sarà il Circolo Magnolia di Segrate venerdì 21 novembre. Gli artisti protagonisti di questa nuova edizione sono: Slow Magic, Odesza, Craft Spells, Yung Gud, Lindsay Lowend e Blue Hawaii. Nato come progetto fai da te, Slow Magic è ormai di portata mondiale. Dopo l'uscita di "Triangle", amato e acclamato dalla critica, ha girato con artisti come Gold Panda e Xxyyxx. "How To Run Away", il debutto di Slow Magic con Downtown Records, riflette la crescita dell'artista e una padronanza della produzione.

Gli Odesza sono un duo di musica elettronica proveniente da Seattle e composto da Harrison Mills e Clayton Cavaliere. Il gruppo si è formato nel 2012 e il loro album di debutto, "Summer's Gone", ha riscosso molto successo nell'ambiente della musica elettronica underground. Dopo il primo Ep, intitolato "My Friends Never Die" e pubblicato nel 2013, a settembre di quest'anno è stato rilasciato "In Return", il nuovo disco del duo. I Craft Spells porteranno una fresca ventata synth-pop alla line-up della serata. Dopo un periodo di silenzio seguito al rilascio dell'Ep "Gallery", hanno pubblicato l'album "Indle Labor". Brani come "Party talk" e "Scandinavian Crush" sono stati acclamati dalla stampa musicale. La band è tornata nel 2014 con l'ambizioso "Nausea".

Yung Gud è tra i produttori e musicisti dei Sad Boys, assieme a Yung Sherman e Yung Lean. "Kyoto", brano per cui ha collaborato con Lean, ha ottenuto oltre un milione di ascolti su SoundCloud. Con più di 35.000 di followers, si può dire che Gud sia l'architetto dell'estetica sonora della band. Lindsay Lowend, ventenne prodigio di Washington, fonde bass music, jazz fusion e Super Nintendo descrivendo il suo sound come “neon music”. Le sue sonorità mescolano sintetizzatori, melodie, tempi molto ritmati e spesso battiti imprevedibili. Ha recentemente condiviso il palco con Giraffage nel tour europeo di aprile e alcuni dei suoi primi pezzi hanno attirato l'interesse di Majestic, portandolo alla ribalta in poche settimane.

I Blue Hawaii, duo elettronico di Montreal formato da Raphaelle Standell-Preston e Alex "Agor" Cowan, hanno preso parte al Dot to Dot Festival nel Regno Unito e al Nuits Botanique nel 2013. Sotto contratto con Arbatus Records, etichetta di artisti del calibro di Grimes, Braids e Doldrums, hanno pubblicato per la label canadese un Ep e l'album "Untogether".


Fonte: Godzillamarket

TOP