Riva, esce l'album di esordio "Le nostre vacanze sono finite"

Scritto da  Lunedì, 01 Dicembre 2014 

"Le nostre vacanze sono finite" è il disco d'esordio dei partenopei Riva, in uscita oggi e mixato dal cantautore e chitarrista degli Amor Fou Giuliano Dottori, che ne ha firmato inoltre la produzione artistica insieme alla stessa band.

Arrangiamenti scanzonati ma raffinati, diretti ma articolati, che fanno da colonna sonora alle riflessioni di un trentenne che abita il pianeta Terra a metà degli anni '10, dando vita a undici piccoli gioielli di pop indipendente. Esce oggi per Full Heads/Audioglobe "Le nostre vacanze sono finite", il disco d'esordio dei Riva. Undici canzoni che utilizzano un linguaggio diretto, per liriche e musiche, e fanno della melodia orecchiabile e della freschezza delle ritmiche il loro punto di forza. Ritornelli da cantare e parole che attraverso una apparente leggerezza lasciano il segno in profondità, in un viaggio di andata e ritorno dal quotidiano all'universale, dal personale al sociale, il tutto sorretto da un sound in equilibrio tra atmosfere acustiche fatte di chitarre, pianoforti e ukulele da un lato e beat elettronici e sintetizzatori dall'altro. Un disco che si concentra sulla dimensione di coppia, unica possibilità per l’uomo contemporaneo di emergere dal caos di questa epoca maligna e pericolosa, che però continua ad aspettare i protagonisti di questi brani dietro la porta di casa minando silenziosamente le loro vite.

"Due anni fa abbiamo deciso di chiudere il capitolo Onirica e di partire per una nuova avventura. Con il nostro primo lavoro abbiamo deciso di descrivere con il sorriso il marcio che ci portiamo dentro - raccontano i Riva -. Avevamo iniziato a pensare a questo disco ancor prima di scrivere le canzoni, nel senso che abbiamo deciso a priori di cosa volevamo parlare. I testi sono arrivati dopo, a partire da quello del primo singolo 'Le nostre vacanze sono finite', che dà anche il titolo al disco. Lamentiamo ore ed ore di lavoro malpagato e una vita quasi alla deriva, siamo fiumi orfani di foci, siamo, quindi, persone normali. Raccontiamo queste nostre vite, così simili a quelle di tanti amici e di tanti coetanei: trentenni laureati costretti a lavori 'di fortuna', bloccati fra i sogni da ragazzo e le responsabilità da potenziali padri di famiglia. Il tempo è un altro elemento ricorrente nelle canzoni di questo disco: forse è perché noi lo sentiamo passare in prima persona e lo percepiamo troppo veloce per la lentezza in cui la nostra vita si sta evolvendo ('Più che padri siamo figli', per citare un passo della title track del disco)."

"La prima sessione di provini ci ha reso le idee più chiare e da lì in poi abbiamo lavorato continuando a tenere fede all’intenzione partorita con i primi brani. Musicalmente l'intreccio tra strumenti melodici acustici e ritmiche di matrice elettronica è stato il leitmotiv dell’intero lavoro. Lavorare con Giuliano Dottori è stata una grande soddisfazione, incontrarlo sulla nostra strada è stato fondamentale. Avevamo amato i lavori degli Amor Fou e i suoi dischi da solista. Questo, di partenza, ci ha dato una bella botta di adrenalina. Siamo molto contenti di aver fatto questa scelta e che lui abbia accettato di lavorare con noi. La sua professionalità ed amicizia sono stati per noi un toccasana nelle due sessioni di registrazione presso il suo Jacuzi Studio a Milano." L'uscita del disco è stata anticipata dal primo singolo e videoclip "Le nostre vacanze sono finite". Ecco le date del tour dei Riva:

5 dicembre - Atellana Lab - Succivo (CE)
12 dicembre - Ferro 3.0 - Scafati (SA)
20 dicembre - Contestaccio - Roma
2 gennaio - George Best - Napoli
22 gennaio - Ral8022 - Milano
23 gennaio - Bookique - Trento
22 febbraio - Le Mura - Roma


Fonte: Full Heads

Video

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP