Noa e Mira Awad, a Bologna Israele e Palestina unite in musica

Scritto da  Lunedì, 25 Agosto 2014 

Un concerto come forte messaggio di pace e strumento di riavvicinamento fra popoli in conflitto. Due lingue che si amalgamano per esprimere un desiderio di pace e di riconciliazione contro un mondo di divisioni e lacerazioni. Due voci intense capaci di toccare il cuore del pubblico.

Mercoledì 27 agosto il programma della Festa Nazionale dell’Unità 2014 si apre con “There must be another way”, il progetto che vede sullo stesso palco la cantautrice israeliana Noa e la cantante palestinese Mira Awad.

Noa e Mira hanno iniziato a lavorare insieme nel 2009, anno in cui hanno presentato all’Eurovision Song Contest, in programma a Mosca, la canzone “There must be another way”. A distanza di anni, il concerto assume ancora – e mai come in questo momento – un alto valore simbolico, divenendo soprattutto un potente messaggio di dialogo e non violenza in Medio Oriente.

Impegnate da anni, non solo attraverso la musica, a diffondere messaggi di dialogo interculturale e interreligioso fra i loro popoli, Noa e Mira Awad sono la dimostrazione che la convivenza pacifica non è solo l’“altra” strada, ma l’unica giusta strada da percorrere. Il concerto si svolgerà alle ore 21 nella Piazza Centrale della Festa, al Parco Nord di Bologna. L’ingresso è gratuito.


Fonte: Ufficio stampa Silvana Maiorano

TOP