Gelido, "(Non) Sei solo al mondo" è l'album di debutto del giovane rapper

Scritto da  Sabato, 24 Gennaio 2015 

Impegnato, romantico, malinconico e un po’ incazzato. Questo è Gelido, nome d’arte di Giovanni Vigliotti.

Gelido, giovanissimo rapper italiano, gioca con le rime, trasformandole in un interessante, e a tratti toccante, debut album: “(Non) Sei Solo Al Mondo” (Bitterpill Music – 2015). Il titolo del disco rappresenta l’intera filosofia di questo lavoro, a cui Gelido si è dedicato per 10 mesi, ed anticipa le tematiche portanti dell’album: amicizia, amore, forza e coraggio anche nelle difficoltà. “(Non) Sei Solo Al Mondo” è infatti un inno alla vita in tutte le sue forme e uno spaccato critico sulla realtà giovanile contemporanea, dove per molti ragazzi i giudizi negativi sui social network arrivano ad influenzare l’intera esistenza, togliendo posto ai momenti meravigliosi che la realtà non virtuale può regalare ogni giorno.

“(Non) Sei Solo Al Mondo” vuole essere un incoraggiamento anche a tutti i ragazzi malati che pensano di essere soli e di non avere più niente di bello dalla vita, ma che in realtà sono circondati da persone che li amano e che gli danno la forza necessaria a superare difficoltà che sembrano insormontabili. Gelido ha provato sulla sua pelle cosa significhi sentirsi soli al mondo. Ha infatti dovuto affrontare la perdita, in circostanze drammatiche, di due cari amici, e per questo ha deciso di devolvere parte del ricavato sulle vendite del disco al “Comitato Maria Letizia Verga” di Monza per lo studio e la cura della leucemia del bambino.

Questo è un tema molto caro a Gelido, che vuole aiutare con la sua musica ragazzi e bambini che non possono più avere un’adolescenza spensierata e piena di speranza verso il futuro. “(Non) Sei Solo Al Mondo” è un album composto da 12 brani. Il singolo “(Non) Sei Solo Al Mondo”, realizzato in collaborazione con Bucha e Martinez, cerca di aprire l’ascoltatore sulla mente e sull’anima di una ragazza “diversa” dalle altre, che non si sente accettata per la sua malattia o per il suo aspetto fisico, ma che deve reagire per uscire dal suo guscio di paura e rassegnazione.

“Grazie Ai Miei” esprime la riconoscenza verso i propri genitori, che hanno premesso a Gelido di realizzare i suoi sogni e le sue ambizioni, “La Fortuna” è un’onirica visione del destino per il giovane rapper, “Resta Con Me” un addio malinconico ad un amore perduto. Le tematiche delicate sono rese da ritmi decisi e curati e da rime incalzanti e sferzanti, e le collaborazioni con Bucha, Martinez, Stitchone, Brivido ed Elena impreziosiscono questo album di nuove sonorità.



Fonte: Bitterpill Music

Video

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP