Sanremo 2018, Conferenza della terza giornata alla Sala stampa dell'Ariston

Scritto da  Giovedì, 08 Febbraio 2018 

Conferma del gradimento di ascolto e notizia dell’ammissione della coppia Meta-Moro.

 

Nuovo record con uno share del 47,6%, secondo miglior dato dopo dal 2005 per la seconda serata, con una flessione rispetto alla prima serata di soli 4 punti rispetto ai 6 circa degli anni precedenti. Picchi di ascolti con Claudio Baglioni che ricorda Sergio Endrigo e quando chiede a Roberto Vecchio di esibirsi con “Chiamami ancora amore”.
Il target più alto è giovani donne tra i 15 e 24 per il 63%, il dato più alto con un record di attenzione tra i laureati nelle ultime edizioni. Da segnalare che tutti i programmi Rai in questi giorni sono saliti e in questi due giorni di Festival Uno Mattina ha registrato il picco dell’anno. Anche all’estero salgono gli ascolti degli italiani che si riuniscono nelle sedi dei Comites, come riferisce il blog del Ministero degli Affari Esteri, La valigia diplomatica. Record sui social e web con un risultato mai raggiunto prima in Italia con forti interazioni. Il caso di Ermal Meta e Fabrizio Moro ha giocato un ruolo non da poco, qualcuno maligna, visto ad esempio l’hastag #salvatemeta.
Ma arriva la notizia che sono ammessi in gara dalla Rai e si scatena la polemica tra estimatori e detrattori. La domanda è come mai la commissione artistica abbia accettato una canzone con un ritornello non inedito ma la Rai risponde che il giudizio di ammissibilità tecnica non compete alla commissione; dipende infatti dai documenti forniti che risultavano in regola. In ogni caso dilaga la polemica sulla natura della perizia. Forse è tempo di cambiare il regolamento perché secondo alcuni il limite del 30% di un testo già edito per un festival della canzone popolare di inediti è inaccettabile.
Positivo anche il riscontro sulla dinamicità della seconda sera rispetto alla prima.
Stasera tra i giovani si esibiranno Mudimbi, Eva, Ultimo e Leonardo Monteiro. Tra i campioni stasera saranno sul palco Giovanni Caccamo, Lo Stato Sociale, Luca Barbarossa, Enzo Avitabile e Peppe Servillo, Max Gazzè, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Noemi, The Kolors e Mario Biondi.
Passando agli ospiti Claudio Baglioni, ribadisce, la scelta della presenza di personaggi che ruotino in qualche modo intorno alla musica e comunque allo spettacolo. Musica al centro insomma. Nella scelta delle canzoni la linea Baglioni premia gli interpreti che fossero riconoscibili come cantanti e musicisti e non altre proposte da parte di attori ad esempi che non si cimentano professionalmente nel canto. Inoltre è stato premiato, sottolinea il direttore artistico, il brano che potrebbe avere un progetto. “Ma anche cercare una certa autenticità, evitando canzoni astute e furbe per drenare consenso.”
Dopo l’omaggio del Volo a Sergio Endrigo, toccherà a Gino Paoli e Danilo Rea che suoneranno in ricordo di Fabrizio De André e del cantautore e pianista Umberto Bindi: insieme a De André, lo stesso Paoli, Luigi Tenco e Bruno Lauzi, Bindi fu uno degli esponenti della “scuola genovese” che contribuì a rinnovare la musica leggera italiana. Tra gli ospiti di questa sera ci saranno i Negramaro che canteranno il brano “La prima volta”, il cui cantante, Giuliano Sangiorgi, poi canterà insieme al conduttore del Festival Claudio Baglioni una sua famosissima canzone: “Poster”.
L’ospite straniero della serata sarà il cantautore James Taylor, che si esibirà con una rielaborazione per chitarra dell’aria “La donna è mobile” dal Rigoletto di Giuseppe Verdi.
Tra gli ospiti ci saranno anche gli attori Claudia Pandolfi e Claudio Santamaria, che presenteranno la fiction RAI È arrivata la felicità 2, e l’attore e conduttore televisivo Nino Frassica.
Dovrebbe farcela Laura Pausini a intervenire sabato sera mentre è confermata Fiorella Mannoia.
Aspettiamo la terza serata con qualche aspettativa su Pierfrancesco Favino, attore che il palco dell’Ariston ha rivelato un artista a tutto tondo. Si schermisce con la sua solita ironia e spontaneità rispetto ai complimenti, dicendo che ha semplicemente avuto modo di mostrare e di misurarsi su aspetti sui quali non aveva avuto modo di confrontarsi.
Domani ci saranno tra gli altri Gianna Nannini e Piero Pelù.

Articolo di Ilaria Guidantoni

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP