Cassandra Raffaele, un concerto a Roma per il compleanno del suo album

Scritto da  Mercoledì, 14 Gennaio 2015 

Il suo album è stato più volte definito "intimo e sognante". Chi ha visto lo spettacolo dal vivo racconta di un'esperienza a tratti "punk". Che cosa accade nei concerti di Cassandra Raffaele?

La cantora siciliana sceglie il palco de L'asino che vola di Roma per festeggiare un anno di transizioni, di canzoni, un anno de "La valigia con le scarpe" tra aneddoti celebrativi sorprese e coriandoli. Mercoledì 14 gennaio, ad un anno esatto dall'uscita, dopo le aperture a Mannarino, Elio e le storie tese, Mario Venuti, Zibba e dopo aver girato in lungo e largo nei club e nei festival d'Italia, la ragazza con l'ukulele, sale sul palco romano, accompagnata dalla sua band e circondata dalle sue inseparabili chitarre e dal suo pineapple.

Candidato nella sezione "miglior opera prima" per le Targhe Tenco 2014, "La valigia con le scarpe" (Leave Music/Universal), di cui è autrice, compositrice ed anche arrangiatrice con Carlo Longo, è il titolo del suo primo album che raccoglie i brani già premiati dalla critica e dal pubblico ai più importanti premi nazionali per musica d'autore: vincitrice Musicultura 2013, premio della critica al premio Bianca D'Aponte 2012, Ninfa d'argento 2014, finalista premio Bindi 2012 e premio Fabrizio De Andrè 2013.

Autrice di tutte le sue canzoni, note dinamiche di un pentagramma che raccolgono le impressioni di una persona pavida che pratica quotidianamente il coraggio, versatile ed eclettica, il suo background è un'esplosione di esperienze musicali. La sete di conoscenza e un personalissimo "street-mood" fanno di lei un'artista autodidatta dal temperamento istintivo, naïf e originale.


Fonte: Daniela Esposito

TOP