Antonello Venditti: Unica, la vita vissuta in modo completo

Scritto da  Venerdì, 25 Novembre 2011 

Antonello Venditti: UnicaE' un periodo di importanti uscite a livello discografico. Infatti, oltre a Laura Pausini, Tiziano Ferro e Adriano Celentano è giunto il momento del nuovo disco di Antonello Venditti. Il nuovo album, per la precisione il ventesimo, si chiama “Unica” e uscirà il 29 Novembre 2011. Oggi il cantante romano ha presentato il suo lavoro a Milano. Noi di SaltinAria eravamo lì!

 

 

E' un periodo di grandi uscite a livello discografico. Infatti, oltre a Laura Pausini, Tiziano Ferro e Adriano Celentano è giunto il momento del nuovo disco di Antonello Venditti.

Il nuovo album, per la precisione il ventesimo, si chiama “Unica” e uscirà il 29 Novembre 2011. Il cantante romano ha presentato il suo lavoro a Milano, città dove ha svolto per anni la sua vita artistica con la Ricordi. Noi di SaltinAria eravamo lì!

Davanti alla stampa si è presentato il Venditti di sempre, “caciarone”, frizzante ed entusiasta del suo nuovo disco. Ma chi è “Unica”? Unica è la vita vissuta in modo completo. Questa completezza secondo Antonello Venditti la si raggiunge trovando la libertà infinita nell'amare la propria donna.

Le donne sono un tema molto ricorrente nel disco, quasi fossero il filo rosso che ricollega tutte le canzoni. Infatti il “gentil sesso” viene cantato facendo riferimento all'esperienza personale del cantante, ma anche utilizzato come immagine per sottolineare un significato più alto. Per esempio “Cecilia” non è altri che la Santa Cecilia, esempio di ragazza che dice no, no alla perdita della verginità, no alla rinuncia di un ideale e di una fede. Sicuramente un modello di donna che, afferma Venditti, dagli anni '80 in poi è pian piano scomparso dalla faccia della terra. Questa canzone vuole essere un po' una denuncia verso la figura di donna di oggi che è diventata un oggetto di mercato, privata della sua dignità e dei suoi diritti.

Mentre ne “La ragazza del lunedì (Silvio)” Venditti personifica in una figura di donna la nostra Italia che piange la fine della relazione con il premier, bruto casanova che ha tradito la sua fiducia.

Infatti l'Italia era, per Silvio Berlusconi, niente più che un'amante… ma perché, vi sarete chiesti, proprio del lunedì? La risposta è subito data: il lunedì sono aperti i tribunali!

Quindi si capisce subito che Venditti, sempre combattivo e attuale, non ha usato mezzi termini nemmeno in questo nuovo disco. Questo anche perché “Unica” nasce in un contesto particolare e in un giorno preciso: il 23 Dicembre 2010 sul tetto della facoltà di Architettura di Roma.

Su quel tetto degli studenti universitari si erano accampati per un sit-in di protesta. Per dare voce al loro malcontento hanno pensato bene di chiamare Antonello che non si è fatto pregare e ha vissuto con loro quei momenti. E' proprio su quel tetto che tirava quel vento di novità cantato in “E allora canta!”, prima traccia dell'album.

Infine mi piace segnalare un'ultima canzone che ritengo interessante, ovvero “Oltre il confine”.

Questo brano tratta il tema dell'immigrazione in maniera differente da come siamo soliti affrontare, perché ritrae il volto di un uomo clandestino, senza considerarlo semplicemente un numero. Quest'uomo che, spinto dal desiderio di un futuro migliore e dalla fede in Allah, parte per mare per andare a vivere in una città fatta apposta per lui in Italia. Il particolare che più mi ha colpito è  l'ultimo verso che afferma: “Qui sei al sicuro… vai”. E' solo un'utopia? Ora come ora la situazione degli immigrati è un po' differente.

Ma nell'88 Venditti cantava: “In questo mondo di debiti, viviamo solo di scandali e ci sposiamo le vergini”.

Sebbene non sia Nostradamus, il nostro Antonello ci aveva preso, visto che queste parole sono più attuali che mai. Chissà se a distanza di trent'anni “Oltre il confine” sarà altrettanto veritiera.

Per il momento possiamo solo cantare… “E allora canta!”.

 

 

 

TRACKLIST

1. E allora canta!     

2. Unica (mio danno ed amore)

3. Oltre il confine

4. Ti ricordi il cielo

5. Forever

6. Come un vulcano

7. Cecilia

8. Non ci sono anime

9. La ragazza del lunedì (Silvio)

 

Articolo di: Luca Massironi

Grazie a: Ufficio Stampa Parole & Dintorni

Sul web: www.antonellovenditti.it

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP