Giovedì, 22 Marzo 2018 21:26

Taxi a due piazze - Teatro Sette (Roma)

Metti un tassista romano che, grazie ad un’invidiabile capacità organizzativa, si destreggia in una quotidianità abbastanza complicata fra il matrimonio con Carla e quello con Barbara. Aggiungi poi un incidente destinato a scardinare un impianto logistico ben congegnato, un amico fanfarone pronto a dare una mano, due agenti di polizia alquanto pittoreschi e un vicino di casa omosessuale piuttosto sopra le righe. Completa con una compagine attoriale ben affiatata ed ecco che la brillante commedia degli equivoci di Ray Cooney, «Taxi a due piazze», è pronta ad andare in scena per regalare due ore di divertimento leggero, elegante, senza sbavature. Lo spettacolo, diretto ed interpretato da Matteo Vacca, sarà in scena al Teatro Sette fino al 25 marzo.

Donare sorrisi che possono sfociare nella risata immediata o nella riflessione da elaborare con calma. È questo lo stile del cartellone 2017-2018 del Teatro 7, arrivato al ventunesimo anno di attività. Il direttore artistico Michele La Ginestra - che nel corso della stagione sarà impegnato in diversi spettacoli in veste di autore, di regista o di interprete -, racconta un po’ le caratteristiche del cartellone. E precisa che la vera scommessa dell’anno sarà «Come Cristo comanda», un lavoro messo in scena assieme a Massimo Wertmuller dal 13 febbraio al 4 marzo.

Domenica, 26 Aprile 2015 15:28

I Dentici - Teatro Sette (Roma)

La collaudata coppia formata da Alessandro Tirocchi e Maurizio Paniconi interpreta Mario e Mario, due gemelli eterozigoti, ascendente pesci, con lo stesso nome ma completamente diversi. Fin da bambini si avvicinano e si allontanano nella continua ricerca di un rapporto tra fratelli e di un’ “i-denticità” tra gemelli. Lo spettacolo firmato da Adriano Bennicelli, con la regia di Morgana Giovannetti, resterà in scena dal 14 aprile al 3 maggio sul palcoscenico del Teatro Sette.

In scena al Teatro de’ Servi dal 6 al 25 novembre una commedia in due atti dove a farla da padrone è il quotidiano con le sue vicissitudini. Il lavoro è diretto da Michele La Ginestra. Uno spettacolo dai toni brillanti e dalla comicità molto semplice, diretta e fruibile per tutti.

TOP