Domenica, 02 Dicembre 2018 16:28

Un autunno di fuoco - Teatro Ghione (Roma)

La malinconia del tempo che scorre inesorabile, il controverso rapporto genitori-figli e la ritrovata serenità di una consapevolezza maggiore di sé e dei propri limiti sono al centro di “Un autunno di fuoco” del drammaturgo americano Eric Coble, andato in scena al Teatro Ghione con la regia di Marcello Cotugno e protagonisti Milena Vukotic e Maximilian Nisi.

Un triennio importante quello che si aprirà con la stagione 2018-2019 del Teatro Quirino. Ricorrerà, nel 2021, il centocinquantesimo compleanno della storica sala romana, una grande occasione di festeggiamenti e celebrazioni che seguiranno alle imminenti operazioni di restyling della struttura nata nel 1871. Nel presentare in netto anticipo - rispetto alle consuetudini, e rispetto agli altri teatri romani - la programmazione della prossima stagione, il Presidente - e co-direttore artistico unitamente a Guglielmo Ferro - Geppy Gleijeses sottolinea, in apertura della conferenza, l’avvilente carenza di contributi da parte delle Istituzioni. Non perde neppure l’occasione per un riferimento incisivo alla nota vicenda del finanziamento al Teatro Eliseo, ora alle valutazioni della giustizia amministrativa, avendo presentato, alcuni tra i teatri più importanti della città, un ricorso contro il contribuito assegnato alla sala diretta da Luca Barbareschi.

Dal 21 novembre al 3 dicembre. In un affresco di vita di provincia di inizio Novecento, la vita delle "Sorelle Materassi", figure iconiche nate dalla penna di Aldo Palazzeschi, procede tra toni grotteschi e drammatici, nell’adattamento di Ugo Chiti per la regia di Geppy Gleijeses. Uno spettacolo classico e misurato, pervaso da un'amara ironia e retto dalle bravissime protagoniste Lucia Poli, Milena Vukotic e Marilù Prati.

Dopo una stagione che sta per concludersi tra grandi successi, lunedì 8 maggio è stato presentato il nuovo cartellone del Teatro Quirino. Una varietà di generi caratterizzata dall’eccellenza e dal professionismo, che spazia dalla tragedia di Euripide ai romanzi di Agatha Christie passando per Woody Allen, Strindberg e Pierre Chesnot. Tra i protagonisti, i grandi nomi di Monica Guerritore, Gabriele Lavia, Massimo Ranieri e Mariangela D’Abbraccio, e giovani interpreti come Marianella Bargilli, Vanessa Gravina, Ruben Rigillo e Francesco Bonomo.

Roma raccontata dalla penna di 26 autori e portata in scena da oltre 60 interpreti per un “polittico teatrale” a più voci che, fra invettive di rabbia e dichiarazioni d’amore, ritrae la Città e la restituisce al suo Teatro. Tanti autori per tante storie. Tanti artisti per tante visioni, realtà e bellezze, a comporre sul palcoscenico le molteplici anime della città in un’unica grande, originale composizione: "Ritratto di una Capitale - Ventiquattro scene di una giornata a Roma", l’inedito spettacolo-maratona è andato in scena dal 18 al 22 novembre al Teatro Argentina.

Domenica, 19 Ottobre 2014 08:05

Regina Madre - Teatro dell'Angelo (Roma)

Dal 2 al 19 ottobre. Rappresentato in tutto il mondo, in molte nazioni quotidianamente da 8 anni, recensito al suo debutto dalla firma Eugene Ionesco. Tra i due personaggi in scena, madre e figlio, si instaura un teso duello, condotto mediante uno scambio ininterrotto di ricatti e ritorsioni, di menzogne e affabulazioni. Un caposaldo del Teatro del ‘900, non privo di grande ironia e di momenti di vera comicità. Un testo eccezionale per una coppia inedita, formata da Milena Vukotic e Antonello Avallone.

Interazione, interdisciplinarietà, formazione, rapporto con il territorio e valorizzazione della scena contemporanea. Queste sono le parole chiave che il Teatro Tor Bella Monaca, il Teatro Villa Torlonia, il Teatro Biblioteca Quarticciolo, il Teatro Scuderie Villino Corsini e il Teatro del Lido di Ostia, uniti nel sistema Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea, hanno bene in mente per la stagione 2014/15 presentata martedì alla stampa nell'incantevole cornice del Teatro Villa Torlonia.

Martedì, 19 Febbraio 2013 20:04

C come Chanel - Teatro Franco Parenti (Milano)

Dal 5 al 17 febbraio. Milena Vukotic si confronta con la figura leggendaria di Coco Chanel che ha attraversato quasi un secolo di storia dal dramma della Prima guerra mondiale agli anni ruggenti, al periodo oscuro dell’Occupazione. Non un racconto biografico, ma un mosaico raffinato, scritto dalla giovane autrice Valeria Moretti e interpretato con David Sebasti, per ricreare l’identità di Gabrielle detta “Coco” e insieme quella di un mondo, del quale Chanel era protagonista, in cui riecheggiano i nomi di Cocteau, Stravinskij, Picasso.

Venerdì, 14 Dicembre 2012 22:09

Le Fuggitive - Teatro dell’Angelo (Roma)

Dal 4 al 16 dicembre. Al quarto anno di repliche e successi, Valeria Valeri e Milena Vukotic portano "Le Fuggitive" al Teatro dell'Angelo di Roma. Una commedia deliziosamente lieve, dai toni dolce-amari, che racconta l'improbabile viaggio on-the-road di due donne in fuga dalla propria vita. Due caratteri a confronto e il nascere di un'amicizia in grado di cambiare tutto, descritti in un susseguirsi di ironia e situazioni incredibili e impreziositi dall'interpretazione riuscitissima di due vere Signore del teatro.

Milena Vukotic

Il teatro Manzoni apre la stagione teatrale e festeggia i suoi venticinque anni di attività. Il cartellone di quest’anno offre nove proposte di intrattenimento per il pubblico, accompagnate da tanti professionisti dello spettacolo, e giovani che hanno saputo dimostrare la loro qualità e conquistare il pubblico.

TOP