Domenica, 22 Novembre 2015 21:06

Father and son - Teatro Argentina (Roma)

Dal 17 al 22 novembre al Teatro Argentina di Roma Claudio Bisio ha portato in scena "Father and son", scritto da Michele Serra e diretto da Giorgio Gallione. Ispirato ai libri di Serra "Gli Sdraiati" e "Breviario comico", "Father and son" racconta dei padri e dei figli, del loro inceppato comunicare senza pudori e con un linguaggio in continua oscillazione tra l’ironico e il doloroso, tracciando una riflessione sul nostro tempo che rivela in filigrana una società spaesata e in metamorfosi.

Sono 15 i percorsi che compongono la nuova Stagione di Progetti del Teatro di Roma, riconosciuto dal MiBACT Teatro Nazionale: 95 spettacoli complessivi, di cui 19 produzioni, 7 prime nazionali, 676 alzate di sipario. Un’offerta che può apparire eccessiva, ma è una messe necessaria, strutturata in capitoli che hanno ciascuno il proprio senso e la propria ragione. Un processo già attivato dalla passata stagione che, attraverso un “cantiere” articolato in progetti e percorsi, ha rilanciato il Teatro della Capitale come luogo “plurale” e di tutti. In questa ottica di teatro della città e di città nel teatro, il direttore Antonio Calbi e il presidente Marino Sinibaldi presentano la Stagione di Progetti 2015/2016, vivace, articolata e multidisciplinare, con un percorso di 12 mesi di continua attività offerta tutti i giorni, a tutte le generazioni di pubblico e con più proposte quotidiane.

Lo spettacolo “Father and Son”, dal 24 marzo al 3 aprile al Piccolo Teatro Strehler, è tratto da "Gli sdraiati" e "Breviario comico" di Michele Serra, un beffardo e tenero racconto sull'incomunicabilità di oggi, tra padri e figli. La regia di Giorgio Gallione porta in scena il monologo di un padre, Claudio Bisio, che, tra ironia, comicità, blanda presa di coscienza e lieve amarezza, cerca per la prima volta di comunicare con il figlio, nel solo frammento di tempo rimastogli: l' ultimo attimo della sua infanzia.

TOP