Michela Staderini

Articoli di Michela Staderini

Dal 7 al 26 aprile. Emilio Solfrizzi è il trascinante protagonista di “Sarto per signora” di Georges Feydeau, un classico del teatro comico francese ora in scena alla Sala Umberto di Roma. Siamo in pieno stile vaudeville con macchiettistici personaggi che si infilano nelle situazioni più improbabili in un susseguirsi di bugie, tradimenti, ribaltamenti di fronte e scambi d’identità e con un ritmo sempre più serrato. Lo spettacolo, ben rappresentato e senz’altra pretesa se non quella di divertire il pubblico, si regge su un congegno drammaturgico dai perfetti tempi comici e sulla simpatia dell’attore protagonista.

Prosegue la fortunata tournèe di “Some Girl(s)”, commedia brillante e sincera di Neil LaBute, portata in scena dal 2013 da Marcello Cotugno. La storia di un quarantenne che poco prima del matrimonio decide di incontrare le sue ex storiche per chiarire il passato e togliersi un peso dalla coscienza, diventa un racconto di sentimenti, nevrosi e dinamiche interpersonali. Un’analisi ironica e graffiante sul rapporto tra sessi, raccontato con scrittura moderna e personaggi ambigui in cui è incredibilmente facile riconoscersi. Il lodevole cast e la regia sobria e funzionale concretizzano la bella riuscita dello spettacolo.

Dal 10 al 22 marzo. Torna in scena al Teatro Stanze Segrete lo spettacolo di Riccardo Cavallo "Mrs Virginia Woolf e… Mrs Dalloway". Il capolavoro della Woolf e il suo accurato ritratto dei personaggi, reso nel romanzo attraverso un continuo flusso di coscienza, viene abilmente adattato alla scena e supportato dall’ottima interpretazione dell’intero cast. Un’elegante rilettura di un classico della letteratura in cui però alcune trovate che potrebbero essere efficaci risultano poco sfruttate.

Fino al 15 marzo - “La gatta sul tetto che scotta”, il dramma di Tennessee Williams Premio Pulitzer 1955, torna a teatro. All’Ambra Jovinelli di Roma, Vittoria Puccini e Vinicio Marchioni, coppia unita in un matrimonio infelice senza sesso né figli, ricoprono i ruoli che furono di Elizabeth Taylor e Paul Newman nella famosissima versione cinematografica. Ipocrisia, sessualità, denaro e famiglia sono i cardini di un testo potente che svela il volto drammatico di un nido familiare intriso di bugie, rancori e convenzioni sociali. Arturo Cirillo porta in scena uno spettacolo ben confezionato che però manca del graffio dell’originale.

Giovedì, 05 Marzo 2015 22:06

A spasso con Daisy - Teatro Manzoni (Roma)

Già Premio Pulitzer e film da quattro Oscar, “A spasso con Daisy” è ora un delizioso spettacolo teatrale. Nella versione diretta con eleganza e creatività da Carlo Alighiero, in scena al Teatro Manzoni di Roma fino al 22 marzo, la bravissima Elena Cotta dà vita all’anziana Daisy in una storia delicata e divertente capace di raccontare con umorismo un tema complesso come quello del razzismo nell’America del dopoguerra.

Martedì, 27 Gennaio 2015 21:30

ElectriCity - Teatro Italia (Roma)

Per tre giorni, da venerdì 23 a domenica 25 gennaio, la danza acrobatica, gli effetti speciali e l’energia si sono impossessati del palco del Teatro Italia. Dopo il successo del precedente lavoro “FireFly”, la Evolution Dance Theater è tornata in scena con “ElectriCity”, nuovo spettacolo visionario e atletico, in tour in tutta Italia. Un viaggio nella fantasia in cui effetti speciali e acrobazie volanti hanno stimolato la fantasia del pubblico di ogni età.

Ragione e Sentimento, Orgoglio e Pregiudizio, Mansfield Park, Emma, Persuasione e Northanger Abbey: sono solo sei i romanzi firmati da Jane Austen, oltre alle lettere e a qualche scritto giovanile incompiuto. Sei romanzi di 200 anni fa eppure la Austen è oggi più viva che mai. Intorno a lei si è creato un mondo fatto di serie TV, adattamenti cinematografici, tour a tema e merchandising. In libreria poi prolificano libri di ogni sorta, sempre in bilico tra tributo d’amore e mira commerciale: gli eroi austeniani diventano investigatori o zombie, la Austen è catapultata ai giorni nostri o in alternativa sono le eroine contemporanee a ritrovarsi a inizio 8oo, esistono diari segreti, manuali con i suoi consigli, versioni a luci rosse. Tutti libri che una janeite -quale sono anch’io- sfoglia con scetticismo (perché come Jane Austen nessuna mai!) e per cui storce il naso (perché alcune trasposizioni sembrano sacrilegi), ma a cui poi difficilmente resiste. Come non immergersi ancora una volta in un’atmosfera Regency per ritrovare, comunque siano stati stravolti, i personaggi preferiti?

Fino all’8 febbraio – Rimangono solamente pochi giorni ancora per visitare la bella mostra dedicata a Norman Rockwell a Palazzo Sciarra - Fondazione Roma Museo. La retrospettiva “American Chronicles: the Art of Norman Rockwell” ripercorre l’intero percorso artistico del pittore e illustratore statunitense presentando, per la prima volta in Italia, oltre 100 opere tra schizzi, quadri ad olio, fotografie e copertine in grado di raccontare nel modo più lieve e piacevole il Sogno Americano e la cultura popolare del XX secolo.

Giovedì, 15 Gennaio 2015 20:45

Didone - Teatro Stanze Segrete (Roma)

Dal 13 al 25 gennaio. Ha debuttato nel piccolo salotto-teatro trasteverino Stanze Segrete, l’intensa storia-confessione “Didone”, interpretata da Marina Guadagno e Fabrizio Pucci che ne ha curato anche la regia. Il bel testo in versi di Giuseppe Manfridi ha portato in scena una delle più belle figure della mitologia classica, trasferendola per l’occasione in una suggestiva ambientazione anni Trenta ma mantenendone avvincenti la tragica storia d’amore e tutte le sue emozioni.

Giovedì, 08 Gennaio 2015 20:21

L'appartamento-sold out - Teatro Roma (Roma)

Dal 6 al 25 gennaio. In una forse ironica forse macabra coincidenza con l’attentato al Charlie Hebdo, é proprio una commedia brillante e sarcastica su temi come l’integrazione sociale, il razzismo e l’emergenza abitativa, quella che va in scena in questi giorni al Teatro Roma. Si chiama “L’appartamento - sold out” ed é il nuovo lavoro scritto da Francesco Apolloni e diretto da Vanessa Gasbarri: una commedia corale che affronta con dissacrante ironia fatti di scottante attualità.

TOP