Michela Staderini

Articoli di Michela Staderini

Domenica, 11 Ottobre 2015 15:16

Clandestini - Teatro Roma (Roma)

Dal 6 al 18 ottobre. Divertenti, ritmati e coinvolgenti sono tornati in scena i “Clandestini” diretti da Vanessa Gasbarri. Un titolo immediato, quanto mai drammatico e attuale, per la commedia di Gianni Clementi che, giunta al terzo anno di repliche e successi, racconta la nostra attualità più tragica capovolgendola in un futuro prossimo e affidando ai quattro ottimi protagonisti il compito di scuotere il pubblico in platea a suon di risate (tante!), cinica ironia e pensieri amari.

Mercoledì, 07 Ottobre 2015 20:05

Maigret al Liberty Bar - Teatro Manzoni (Roma)

Dal 29 settembre al 25 ottobre. E’ con una novità assoluta per i palcoscenici italiani che il Teatro Manzoni ha aperto la nuova stagione, scegliendo uno dei personaggi della letteratura gialla più famosi e amati. “Maigret al Liberty Bar”, opera di Georges Simenon qui nell’adattamento teatrale diretto da Silvio Giordani e interpretato da Pietro Longhi e Paola Gassman, sa ricreare, per appassionati e non, le atmosfere tipiche del famoso commissario in uno spettacolo elegante ed avvincente, arricchito da suggestive musiche d’atmosfera e riuscite interpretazioni.

Sono “Romeo e Giulietta - Ama e cambia il mondo”, “Rapunzel” e “Frankenstein Junior” i musical trionfatori della stagione 2014/15. Annunciati ieri, durante la serata-evento per la prima edizione degli OIM - Oscar Italiani del Musical al Teatro Brancaccio di Roma, i migliori musical sono stati selezionati da una giuria di qualità presieduta da Christian De Sica. La serata, condotta da Giampiero Ingrassia e Serena Rossi e prodotta dalla Enpi Entertainment di Niccolò Petitto, è stata arricchita da ospiti famosi, premi alla carriera, estratti di musica e danza dai musical più famosi.

Sono in dodici, hanno tra i 24 e i 35 anni, provengono da otto paesi europei, hanno diverse formazioni e personali concezioni del teatro. Per tre settimane hanno lavorato insieme, recitando, improvvisando, confrontandosi: una compagnia senza regista, un gruppo alla ricerca di un linguaggio comune. Non sanno quando si incontreranno di nuovo né quale città europea li ospiterà la prossima volta. Ecco a voi il giovane collettivo teatrale europeo dell’ISO Theatre - International Super Objective Theatre. Questa volta il loro lavoro si è svolto in Italia, seconda residenza per l’estate 2015 organizzata nel contesto di "Conflict Zones", grazie al sostegno del programma europeo “Creative Europe”. Dopo la prima residenza in Bulgaria durante la Small Season del Teatro Sfumato di Sofia, il gruppo dell’ISO Theatre è arrivato a Roma dove ha lavorato prima presso l’Istituto Bulgaro di Cultura e poi al Teatro Argentina. Qui, nella Sala Squarzina, venerdì 17 luglio abbiamo assistito ad un’informale prova aperta, dimostrazione conclusiva del lavoro portato avanti in queste settimane.

La stagione si è appena conclusa (e ottimamente, con 28.500 spettatori e 15.000 abbonati) e il sipario del Teatro de’ Servi si è subito riaperto per gli attesi e ormai consueti “Assaggi di stagione”, il modo più vivo e piacevole per presentare il nuovo cartellone. Due serate di live trailer-show, condotte da Marco Simeoli, in cui tutte le compagnie previste per il 2015/2016 hanno offerto al numeroso pubblico un breve estratto dei loro spettacoli.

Una galleria di eccentrici personaggi in abiti sgargianti e con bizzarre storie da raccontare ha invaso l’affascinante spazio del Teatro di Documenti a Roma. E’ il pazzo gruppo di “OP_LA’ - E’ un circo o un manicomio?”, al centro del lavoro di Silvana Bosi, con testi di Aldo Nicolaj, Roberto Brivio e della stessa Bosi. Sotto la sua guida un gruppo di attori, molti dei quali al debutto in palcoscenico, si è presentato al pubblico divertendolo con monologhi e dialoghi all’insegna della stravaganza e della comicità.

Mercoledì, 20 Maggio 2015 18:33

Macadamia Nut Brittle - Teatro India (Roma)

Torna a travolgere la scena e incatenare gli spettatori “Macadamia Nut Brittle”, secondo appuntamento del Trittico Furioso, focus che il Teatro di Roma dedica ai lavori provocatori e geniali di ricci/forte. “Macadamia Nut Brittle” è una favola nera, spietata e violenta, ironica ed esplicita, in cui intensi monologhi si alternano ai più bizzarri episodi per raccontare il dolore e lo spaesamento dell’adolescenza in una società massificata. Un’opera che può far discutere ma che incide a fondo il suo graffio.

Nell’affascinante cornice del teatro romano di Ostia Antica prosegue per il secondo anno consecutivo il meritevole progetto “Ostia Antica Ragazzi”: opere di famosissimi autori del teatro classico antico rivivono nella loro collocazione più naturale e suggestiva in una rassegna dedicata interamente agli studenti delle scuole di ogni grado. Dopo l’apertura con “La donna di Samo” di Menandro, ha debuttato anche “I fratelli (Adelphoe)” di Terenzio, commedia ancora attuale nonostante i suoi 2175 anni.

Martedì, 28 Aprile 2015 15:54

Visita agli Scavi di Ostia Antica

La prima domenica di ogni mese l’ingresso a musei, monumenti e scavi archeologici statali è gratuito, secondo il decreto ministeriale in vigore da luglio scorso. Domenica 3 maggio l’occasione si ripresenterà e un consiglio è di andare a visitare gli Scavi di Ostia Antica.

Venerdì, 24 Aprile 2015 20:23

Tre desideri - Teatro dell’Orologio (Roma)

Dal 21 al 26 aprile. Se potessi esprimere tre desideri, cosa chiederesti? E’ la domanda cardine della commedia ironica e surreale di Ben Moor, pluripremiato autore britannico. Acclamata al Festival di Edimburgo del 2001 e vincitrice del Premio delle Arti L.A. Petroni 2014, l’opera del commediografo debutta ora, per la prima volta in Italia, al Teatro dell’Orologio di Roma nella versione adattata, diretta e ben interpretata da Elisa Benedetta Marinoni e Mauro Parrinello. Un taglio originale per raccontare, con humor inglese e toni frizzanti, il rapporto di coppia in tutte le sue fasi e scandagliare cosa davvero si nasconde dietro la nostra volontà.

TOP