Michela Staderini

Articoli di Michela Staderini

Mercoledì, 30 Maggio 2018 20:19

Otello - Teatro Arcobaleno (Roma)

Con un Otello di etnia rom, una qualunque guerra dei giorni nostri e uno Jago infido e calcolatore come di dovere, Ilaria Testoni dirige il suo “Otello” con un'originale visione contemporanea ma senza tradire spirito e trama della tragedia shakespeariana. Gli ottimi Mauro Mandolini e Camillo Marcello Ciorciaro si alternano nel ruolo dei due protagonisti in uno spettacolo in cui accanto ai temi sociali del razzismo e dell'integrazione trovano spazio i peggiori sentimenti dell'animo umano: l'invidia, la vendetta, il tradimento, la gelosia.

Dal 3 al 20 maggio. Ironico e frizzante, “Tomorrow morning - Domani ti sposo... Domani ti lascio!” è un “mini-musical” sulla vita a due e le dinamiche sentimentali, adattamento di uno straordinario successo off-Broadway. Mentre due coppie, rappresentate nella notte che precede i rispettivi matrimoni e divorzi, sono alle prese con ansie, speranze, delusioni e progetti, il pubblico in sala ride e riflette, tra musiche, colori e ritmo, e soprattutto applaude l'energia e l'espressività dei quattro artisti in scena (la Compagnia A.M.O.). L'adattamento italiano è di Piero Di Blasio, la direzione musicale del Maestro Roberto Gori, la regia di Marco Simeoli.

10 personaggi, 1 assassino-vendicatore nascosto tra loro, 10 morti: un rompicapo geniale nel più classico stile del mistery all'inglese. Per tre sere è andato in scena al Teatro Brancaccio “Dieci piccoli indiani... e non rimase nessuno!”, il capolavoro che Agatha Christie scrisse quasi 80 anni fa e che è tuttora il giallo più venduto in assoluto. Un'operazione di adattamento difficilissima ma ben realizzata, con un valido cast e il pregio di aver riproposto il vero finale della storia, quello più tragico e geniale.

Sabato, 14 Aprile 2018 14:44

La Divina Sarah - Teatro Vittoria (Roma)

Il palco del Teatro Vittoria è dedicato, fino al 15 aprile, alla diva per eccellenza, Sarah Bernhardt. Nel momento in cui la sua vita dedita all'Arte e costellata di scandali si avvicina alla fine, l'attrice ripercorre un passato amaro in un’esistenza sfolgorante, accompagnata dal fido segretario (perfetto elemento camaleontico ed esilarante dello spettacolo). Anna Bonaiuto e Gianluigi Fogacci sono i protagonisti di questo gioco teatrale brillante e surreale che, ben fondendo ironia e poeticità, omaggia “La Divina Sarah” e insieme il Teatro.

Rinchiuso in ospedale psichiatrico, un Van Gogh inquieto e geniale vive la fase più dolorosa e più prolifica della sua vita. In uno spettacolo da non perdere, Alessandro Preziosi, con confermato talento e fortissima intensità, dà corpo alla disperata brama di colore dell'artista e alle voci e paure che tormentano la sua mente. "L'odore assordante del bianco" è in scena al Teatro Eliseo di Roma fino a domenica 4 marzo, emozionante e imperdibile.

Francesco Piccolo e i suoi momenti di trascurabile (in)felicità: in una piacevolissima serata al Teatro Sala Umberto di Roma, lo scrittore e sceneggiatore ha proposto il proprio catalogo di nevrosi, vezzi, consuetudini, manie e segreti tratto dai suoi due libri di successo. Ironici pensieri in libertà, cinici e reali, di quei brevi attimi in cui assapori il (dis)piacere della vita.

L'immortale icona letteraria creata da Oscar Wilde diventa un sofisticato spettacolo musicale prodotto da Pierre Cardin e scritto da Daniele Martini. “Dorian Gray. La bellezza non ha pietà” unisce diverse realtà creative - musica, teatro, danza, mimo, video - alla ricerca della bellezza immortale e per tre serate riempie il Teatro Sistina di Roma prima di una tournée nei più importanti teatri italiani.

Mercoledì, 17 Gennaio 2018 21:55

Il diavolo, certamente - Teatro Vittoria (Roma)

Dall'11 al 28 gennaio. Tratto dai racconti di Andrea Camilleri, ha debuttato al Teatro Vittoria di Roma una novità assoluta della brillante Compagnia Attori&Tecnici diretta da Stefano Messina. Attraverso brevi racconti incorniciati nell'incontro di sei sconosciuti nello scompartimento di un treno, "Il diavolo, certamente" indaga con leggerezza e un pizzico di mistero su quei piccoli dettagli che cambiano la vita: coincidenze, sfortuna, imprevisti... o tocchi diabolici?

Dal 10 al 28 gennaio. Vulcanica, ironica, versatile, Michela Andreozzi con talento e innata comicità, riporta in scena, in un monologo irresistibile, la storia universale di un amore andato in frantumi per colpa del tradimento di un uomo immaturo. Al Teatro della Cometa con “Maledetto Peter Pan” si ride di gusto, con ironia e intelligente leggerezza, riconoscendosi nei coloriti personaggi interpretati dalla protagonista e in emozioni e situazioni che, per una sera, da amare diventano comiche.

E' entrato nel buio e nella quasi distrazione del pubblico, puntuale e discreto, per raggiungere il microfono al centro del palco e godersi l'applauso scrosciante. Poi, quasi tre ore dopo, da quel pubblico carico ed entusiasta si è ritirato con altrettanta misura: è rimasto fermo sul palco, braccia conserte, sguardo commosso, a riempirsi il cuore di ciò che aveva davanti. Ecco. L'inizio e la fine di un concerto prezioso. E in mezzo c'è tutto il resto, per citare la sua poesia forse più famosa. Questo è Niccolò Fabi, riguardoso e schivo anche nel concerto conclusivo e celebrativo del suo tour per i vent'anni di carriera, anche nella sua città che per l'intera serata lo ha applaudito, coccolato, accompagnato. Lui, il padrone della festa.

Pagina 1 di 11
TOP