Un teatro storico della Capitale rilancia una stagione con una proposta articolata e varia, dalla commedia alla magia, dalle incursioni culturali in teatro, a formule di teatro-studio di omaggio a grandi personaggi, con una forte presenza della musica dal vivo, fino ad un format di teatro immersivo, perché tutto quello che è racconto al pubblico da un palco è teatro. In fondo con “Rumori fuori scena” c’è posto anche per un classico, senza che la prosa classica sia citata. Il direttore artistico, Viviana Toniolo, passa in rassegna la sua proposta per la nuova stagione da uno dei palchi storici di Roma che non è mai stato solo teatro ma impegno per il pubblico in senso ampio, anche politico. Il cartellone racconta bene la metafora di un teatro inteso non solo come spettacoli in senso classico: prosa comica e tragica, ma ben altro. Esordisce affermando che il teatro non chiude - precisazione d’obbligo viste le tante recenti polemiche e troppe voci di corridoio, non è venduto ma resta in vendita.

Domenica, 21 Giugno 2015 13:20

Notti di musica al museo

Museo degli Strumenti Musicali
Piazza Santa Croce in Gerusalemme, Roma
21 giugno - 13 settembre 2015

Soltanto la musica è all’altezza del mare.
(A. Camus)

Il Polo Museale del Lazio, diretto da Edith Gabrielli, presenta Notti di Musica al Museo, l’iniziativa che si svolgerà dal 21 giugno al 13 settembre presso il Museo degli Strumenti Musicali, diretto da Maria Selene Sconci.

La Città in Tasca è realizzata con il sostegno di Roma Capitale in collaborazione con Acea e Siae ed è inserita nel programma ESTATE ROMANA 2014. Tra gli ospiti, anche il comico Max Paiella


Questi linguaggi garantiscono maggiori probabilità per tutti i bambini di crescere sani ed equilibrati. Dopotutto un pubblico attento e creativo lo si crea se lo si educa, e quindi occorre muoversi sin dai primi anni”, sottolinea Anna Maria Berardi, organizzatrice de La Città in Tasca.

Un cartellone variegato, diversificato, che mescoli generi nuovi per stuzzicare i molteplici gusti e le più diverse emozioni del pubblico: ecco quanto il Teatro Olimpico vuole offrire per la stagione 2014/2015. In 18 spettacoli da ottobre a maggio, comicità, danza, musica e prosa si alterneranno per garantire quella ricchezza di offerta e scelta che ormai da anni caratterizza lo stile del Teatro Olimpico.

Una grande energia esplosiva e trascinante quella innescata dalla band dei Jolly Rockers e in particolare dagli smaglianti frontmen Greg, Lillo e Max Paiella attraverso la narrazione, le canzoni, gli sketch, la comicità, l’ironia e la musica al ritmo frenetico del rock ‘n roll e delle sue evoluzioni.

Dal 2 al 21 aprile, al Teatro Olimpico di Roma, Lillo e Greg mettono in scena un inedito viaggio nel tempo e nella storia del Rock ‘n’ Roll con lo spettacolo “Chi erano i Jolly Rockers?”.

Alla ricerca della romanità

Attori della nuova leva della scuola romana salgono sul palco per riportare alla luce la romanità perduta: quella del secolo scorso, consacrata alla tradizione teatrale e cinematografica da attori del calibro di Aldo Fabrizi, Anna Magnani, Nino Manfredi, e quella dei secoli più addietro consacrata alla storia da personaggi che hanno reso immortale, quindi “Eterna”, questa città.

Sabato, 22 Settembre 2012 19:30

Mille bolle blu - Teatro Sala Umberto (Roma)

Mille bolle blu

Dal 18 al 30 settembre. In scena al Teatro Sala Umberto un viaggio nostalgico, ricercato ed emozionante alla riscoperta delle suggestive atmosfere del ventennio più memorabile della storia musicale italiana, gli anni Sessanta e Settanta. Protagonisti d’eccezione il superbo talento vocale di Nicky Nicolai, il virtuosismo strumentistico di Stefano Di Battista e l’irresistibile ironia di Max Paiella.

Mille bolle blu

Sala Umberto di Roma

da Martedì 18 al 30 settembre 2012

JANDO MUSIC E AB MANAGEMENT

presentano

Nicky Nicolai, Stefano Di Battista

Max Paiella

e la Big Band

in

Mille bolle blu

Un viaggio nei migliori anni della nostra canzone

da un’idea di Gino Castaldo

musicisti in scena:

tromba Sergio Vitale

tromba Settimio Savioli

tromba Claudio Corvini

sax alto Luigi Di Marco

sax tenore Alessandro Tomei

sax baritono Marco Guidolotti

trombone Massimo Pirone

trombone Mario Corvini

piano Andrea Rea

chitarra Alessandro Castiglione

contrabbasso           Daniele Sorrentino

percussioni Fabrizio Aiello

batteria Roberto Pistolesi

regia di Elisabetta Rizzo

 

La musica, si sa, può essere una favolosa macchina del tempo. Ci sono brani che sanno proiettarci in un momento specifico della nostra vita, melodie che ci mandano sottobraccio con il nostro passato e canzoni che ci fanno rivivere emozioni che credevamo lontane. Mille bolle blu - nato da un’idea di Gino Castaldo - è un concerto spettacolo, un viaggio su spartiti che attraversano l’immaginario musicale che ci tiene legati agli anni ‘60 – ‘70.

Quegli anni ci hanno consegnato la più potente stagione creativa della storia della musica italiana contemporanea e lo spettacolo ne vuole evocare l’immagine gioiosa e gloriosa, come suggerito dal titolo stesso che ne sottolinea la dimensione di gioco e creatività.

Il calore e lo swing di Nicky Nicolai, in perfetta sintonia con l’estro e la versatilità del sax di Stefano Di Battista, ci conducono tra brani che hanno fatto la nostra storia, insieme ad artisti che sono pietre miliari della nostra narrazione, da Mina a Gabriella Ferri, da Nancy Sinatra a Eduardo De Crescenzo a Ornella Vanoni, passando per The Archies e Nina Simone.

La Big Band composta da 13 straordinari elementi, è il nostro deus ex machina, in grado di portarci in qualsiasi luogo. La bellezza, il sogno e la potenza che ne scaturiscono ci fanno riscoprire alcune gemme della musica italiana (e non solo).

Mille bolle blu è uno spettacolo divertente e spensierato ed è qui che entra in scena il poliedrico Max Paiella con il rilevante compito di arricchirne la struttura con interventi comici e di disturbo.

Riscoprire le canzoni di un tempo che ci appartiene e che ci accompagna ancora oggi, sorridere ad una musica che porta commozione e sorprenderci per delle note nuove o per un duetto originale; il tutto sotto l’occhio registico di Elisabetta Rizzo, in un soffio, che crea bolle di sapone, leggere, variopinte e rigeneranti come le nostre emozioni.

Orari:

dal martedì al venerdì ore 21,00

sabato doppia ore 17,00 e 21,00

domenica ore 17,00 e 20,00

dal secondo mercoledì  ore 17,00

Prezzi da € 32,00 a € 12,00

Telefono 06.6794753 – 06.80687231

SALA UMBERTO V. della Mercede, 50

 

Fonte: Silvia Signorelli, Ufficio stampa Teatro Sala Umberto

 

Venerdì, 16 Gennaio 2009 20:46

Max Paiella - Teatro Morgana (Roma)

Max Paiella porta il suo One Man Show al Teatro Morgana (ex Brancaccino). In un’ora e un quarto di spettacolo, Max non fa altro che celebrare “quella cosa che muove il mondo, quella cosa senza la quale non sarei qui, quella cosa più forte di un carro di buoi: la musica!”

TOP