Jesus Christ Superstar

Dal 19 ottobre al 14 novembre. Lo spettacolo che quarant’anni fa ha rivoluzionato radicalmente il modo tradizionale di concepire l’opera musicale torna in scena sul prestigioso palcoscenico del Sistina con un allestimento di eccezionale valore artistico: le immortali melodie composte da Andrew Lloyd Webber si intrecciano con il prezioso lirismo del libretto con cui Tim Rice ha tradotto in emozionante arte scenica gli episodi che nel Vangelo raccontano l’ultima settimana della vita di Cristo. Questa magica alchimia rivive in tutto il suo fervido slancio e travolge con entusiasmo lo spettatore grazie alla pregiata orchestra dal vivo, a scelte registiche e coreografiche di assoluto impatto e soprattutto a un cast di interpreti di primissimo livello che, accanto ad alcuni tra i più apprezzati talenti del musical italiano (come Paride Acacia e Cristian Ruiz), schiera pregiati cantautori e musicisti del nostro panorama pop-rock come Max Gazzè, Mario Venuti, Simona Bencini e Matteo Beccucci. Due ore di pura e galvanizzante emozione, cullati da atmosfere e sonorità anni Settanta, per raccontare in maniera ispirata e coinvolgente la storia di un martirio quanto mai drammaticamente attuale.

Mario Venuti

A quindici anni dalla prima rappresentazione italiana, l’emozionante musical “Jesus Christ Superstar” di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice, opera rock che ha costituito il vero e proprio capostipite di una maniera assolutamente innovativa di concepire la materia teatrale, ritorna al Teatro Sistina con un cast artistico straordinario. Sotto la direzione magistrale di Massimo Romeo Piparo, riporteranno in scena le immortali vicende dell’esistenza terrena di Gesù Cristo alcuni tra i più talentuosi interpreti del panorama pop-rock italiano come Max Gazzè, Mario Venuti, Simona Bencini e Matteo Beccucci. Li abbiamo incontrati in occasione della conferenza stampa di presentazione dello spettacolo, che si preannuncia decisamente imperdibile.

Pagina 2 di 2
TOP