Giovedì, 04 Luglio 2019 11:03

Lisistrata - Teatro Greco (Siracusa)

Dal 28 giugno al 6 luglio. Una versione cabarettistica, ammiccante, quella che Tullio Solenghi, al suo debutto al Teatro Greco di Siracusa sia come regista sia come attore, propone della “Lisistrata” di Aristofane; l’artista genovese può contare su validi interpreti e impreziosisce lo spettacolo con uno splendido monologo finale affidato alla voce di Elisabetta Pozzi, attrice che si conferma uno dei grandi nomi del nostro teatro, con un riferimento forte all’attualità. Interessanti i costumi, allusione ad un Mediterraneo di colori che guarda soprattutto al sud, e l’utilizzo dei dialetti, per una versione corale e multiculturale del primo testo del femminismo occidentale. Anche la musica fa la sua parte, con molte suggestioni che viaggiano nello spazio e nel tempo e qualche stonatura.

Si è svolta presso il Teatro Mercadante ieri, venerdì 7 settembre, la quindicesima edizione del prestigioso premio “Le Maschere del Teatro Italiano”, ideato da Luca De Fusco e Maurizio Giammusso, che assegna riconoscimenti ai migliori artisti e alle migliori produzioni teatrali dell’anno teatrale appena trascorso. L’evento è stato condotto da Tullio Solenghi ed è stato trasmesso in differita su Rai Uno.

Giovedì, 28 Marzo 2013 18:34

Varie-età - Teatro Sistina (Roma)

Varie-etàDal 26 marzo al 14 aprile. "Varie-età", come suggerisce il nome, è un viaggio nelle varie età dello spettacolo, rimpiante da molti e imitate da altri. Nelle oltre due ore di spettacolo Massimo Lopez, affiancato da Alessio Schiavo, si mette in gioco tra rivisitazioni musicali a forte componente jazz e riuscitissime imitazioni. Ad accompagnare il tutto i 12 elementi (di cui 8 fiati) della Big Band Jazz Company, diretta dal Maestro Gabriele Comeglio.

Dopo una settimana dedicata alla musica, il Sistina riapre i battenti, da martedì 26 marzo, al talento e all’energia travolgente di Massimo Lopez. Con uno spettacolo scritto insieme al fratello Alessandro, l’ex componente del famoso Trio torna in scena al Sistina, dove mancava dal 2006. Presentato con una conferenza stampa a cui hanno partecipato tutti i componenti del cast, lo spettacolo si preannuncia fedele ai significati che suggerisce la lettura ad ampio raggio di questo titolo bizzarro e azzeccatissimo nel messaggio comunicativo.

TOP