Appuntamento irrinunciabile dell’autunno romano, ritorna la rassegna “Trend - nuove frontiere della scena britannica”, giunta alla sua XVII edizione. Il festival, a cura di Rodolfo di Giammarco, esplora i territori lisergici ed emozionanti della drammaturgia contemporanea d’oltremanica, affidando le messe in scena, essenziali ed incisive, ad alcune delle sensibilità registiche più acute del panorama italiano. Diciassette spettacoli ed un ciclo di proiezioni in lingua originale, dal 18 ottobre al 22 dicembre, nella consueta intima cornice del trasteverino Teatro Belli.

Dal 26 aprile all’ 8 maggio. In scena al Teatro dell’Orologio, una delle ultime opere del britannico Philip Ridley, maestro nel raccontare personaggi estremi, percorrendo le inquietudini della psiche umana e la miseria dell’esistenza. Monica Belardinelli, guidata dal regista Carlo Emilio Lerici, si misura con un monologo ricco di immagini dirompenti, dolorose e cruente, in cui emerge la disarmante follia della protagonista.

TOP