La Compagnia Castalia, in occasione del 25° anniversario dalla sua nascita, porta in scena un altro grande capolavoro della commedia classica: “Le donne al Parlamento”, di Aristofane, con l’adattamento e la regia di Vincenzo Zingaro. Ne "Le donne al Parlamento", Aristofane affronta temi di grande attualità: la partecipazione femminile al potere politico, la parità dei diritti, la corruzione, l’uguaglianza sociale. Quando la commedia va in scena ad Atene, nel 393 a. C., la città, sfiancata da 40 anni di guerra, è allo sbando materiale e spirituale. In questa situazione, l'autore immagina che le donne, stanche dell'inettitudine degli uomini, attuino un “colpo di stato” e assumano il potere. Una volta al governo, decidono di mettere tutto in comune, abolendo la proprietà privata e la famiglia. Tutti attingeranno in parti uguali al patrimonio collettivo, amministrato dalle donne, che avranno in comune tutti gli uomini e potranno fare figli con chiunque. Ma l’utopia protofemminista dell’eroina Prassagora, non potrà realizzarsi e, in un'esplosione di contraddizioni e comicità, il grande sogno si trasforma in un incubo grottesco.

Dal 29 gennaio al 16 febbraio. E’ possibile che eventi come la dipartita di un familiare riescano a divenire il centro di un lavoro umoristico strutturato su schemi e regole di un cinismo non scritto? Questa è la sintesi di quanto viene racchiuso in questo lavoro, nuovamente in scena al Teatro Millelire, scritto e diretto dal regista Lorenzo De Feo, recentemente scomparso.

Domenica, 13 Ottobre 2013 15:01

Il passaggio - Teatro Millelire (Roma)

Dall' 8 al 13 ottobre al Teatro Millelire di Roma è in scena la prima nazionale de "Il passaggio, l’eco di un teatro occupato", la nuova commedia musicale scritta e diretta da Antonio Diana; la prima delle tre produzioni proposte da Madrearte teatro e Dea in scena per la stagione teatrale del teatro diretto da Lorenzo de Feo e Antonio Lupi.

TOP