Domenica, 16 Ottobre 2016 15:58

Orphans - Teatro Elfo Puccini (Milano)

Sino al 30 ottobre al Teatro Elfo Puccini di Milano va in scena “Orphans”, di Dennis Kelly, per la regia di Tommaso Pitta. Una commedia per quadri, dalla drammaturgia scarna ma ricca di segni di interpunzione che, come pause, iati, lasciano spazi affinché il dubbio si insinui e lo sguardo sulla realtà, che si credeva chiara, quasi banale, cambi. È una produzione Marche Teatro / Teatro dell'Elfo.

Domenica, 09 Ottobre 2016 14:05

Human - Piccolo Teatro Strehler (Milano)

Dal 7 al 14 ottobre in scena al Piccolo Teatro Strehler, “Human” di e con Lella Costa e Marco Baliani. Due grandi della scena italiana che cercano di comprendere cosa sia oggi l'Europa, cosa significhi migrare in un mondo sempre più connesso e sempre meno definito. Uno spettacolo in forma di oratorio che ha come centro di ogni riflessione il concetto di umanità.

Sabato, 21 Maggio 2016 14:58

Trincea - Teatro India (Roma)

Dal 16 al 18 maggio, al Teatro India è andato in scena "Trincea", spettacolo di apertura del trittico "Uomini in trincea" dedicato alla Grande Guerra e inserito nel segmento di stagione "Guerre/Conflitti/Terrorismi", il progetto del Teatro di Roma che affronta il tema dei conflitti che interessano le nostre società moderne. Il lavoro, scritto e interpretato da Marco Baliani e con la regia di Maria Maglietta, è la storia non-storia di un uomo come tanti dilaniato nel corpo e nello spirito dalla realtà cruenta e spersonalizzante del primo grande conflitto a fuoco della storia, in cui le macchine hanno, per la prima volta, trionfato sull’individuo.

Presentata alla stampa e al pubblico la nuova stagione teatrale del Teatro Quirino Vittorio Gassman che punta ad un ventaglio di proposte variegate confermandosi come “Teatro POP”, attento alla tradizione senza perdere di vista i linguaggi della contemporaneità.

Il Teatro India continua ad essere palcoscenico per storie e sguardi dal fronte con il trittico Uomini in trincea per un viaggio nell’inferno della Grande Guerra attraverso gli assoli di Marco Baliani, Giuseppe Cederna, Mario Perrotta. Tre narratori che, dal 16 al 24 maggio, portano in scena gli orrori, la fame, il desiderio di vivere nonostante tutto, lo scempio dei corpi sul terreno, la paura e la memoria di uomini che, come spettri usciti dalle trincee, hanno vissuto da protagonisti quella Guerra che ha cambiato la Storia. Il trittico si inserisce nel segmento di Stagione Guerre/Conflitti/Terrorismi, il progetto del Teatro di Roma che affronta il tema dei conflitti, presenti e passati, ideologici e morali, che interessano le nostre società moderne.

Dall'8 al 20 marzo. Le note di Nicola Piovani costituiscono il tessuto connettivo della commedia scespiriana messa in scena da Carlo Cecchi con essenziale classicità. Una compagnia giovane di cui Cecchi si mette a capo nelle vesti esilaranti di Malvolio, su di un palcoscenico popolato da intrighi amorosi aperti a letture ambigue e più che mai attuali.

A seguito del successo riscosso nei maggiori teatri d’Italia, Carlo Cecchi approda al Teatro Carignano di Torino con “La dodicesima notte’’ di William Shakespeare, opera sulla quale il regista aveva già avuto occasione di riflettere nell’anno 1992. Lo spettacolo, che si avvale della brillante traduzione di Patrizia Cavalli, viene riproposto in un formato fresco e godibile grazie sopratutto a un cast di giovani attori che insieme concorrono a realizzare una piacevole commedia corale fondata sul gioco degli scambi e sull’equivoco. Una scenografia astratta composta da un minimale fondale nero viene animata dall’utilizzo di abiti colorati e dalla presenza di musicisti che concretizzano una commedia volutamente molto dinamica e leggera, che rifugge dalla pretesa di essere realistica o illustrativa. La follia che percorre l'intero spettacolo trova il suo capro espiatorio nel più pazzo dei personaggi, il maggiordomo Malvolio, interpretato dal bravissimo capocomico Carlo Cecchi, che porta in scena un personaggio eternamente in bilico tra il comico e il drammatico. L’immancabile lieto fine vedrà l’inganno vinto dalla forza dell’amore.

Pagina 2 di 2
TOP