Lunedì, 25 Aprile 2016 15:53

Il Calapranzi - Teatro Libero (Milano)

"Il Calapranzi", per la regia di Corrado D'Elia, porta in scena al Teatro Libero fino al 2 maggio uno dei testi più rappresentati e più rappresentativi di Harold Pinter: l'apoteosi dell'aggressività e della perdita di senso quando paura e incertezza si fanno più palpabili e concreti della materia.

Domenica, 17 Gennaio 2016 22:09

Caligola - Teatro Litta (Milano)

Dal 12 al 24 gennaio. Corrado d’Elia torna a Manifatture Teatrali Milanesi con uno spettacolo cult, emozionante ed appassionato: "Caligola". La modernità di un classico, il sentimento dell’assurdo e il dolore che quando scompare resta una sconfitta; l’irrinunciabilità della passione e l’impossibilità dell’amore di rendere felice; il delirio del potere in tutte le sue derive, fino all’autodistruzione. Un testo potente, affresco di una società senza tempo malata e marcia. Una messa in scena forte, commovente, malinconica, e di grande raffinatezza, per una composizione scenica estremamente estetica ma non didascalica.

E' andato in scena al Teatro Libero di Milano "Hard Candy", uno spettacolo diretto da Corrado d'Elia, di Brian Nelson, tratto da una storia vera portata al cinema nel 2005. Lo spettacolo, interpretato da Alessandro Castellucci e Desirée Giorgetti, indaga il mondo sommerso delle chat, la cronaca dei nostri giorni, la pedopornografia, i risvolti psicologici delle nostre mille facce nascoste, le pulsioni più sotterranee, le perversioni di cui poco comprendiamo, poco sappiamo e per nulla parliamo. Abbiamo incontrato la protagonista femminile Desirée Giorgetti.

Domenica, 08 Febbraio 2015 14:10

Il Gabbiano - Teatro Litta (Milano)

Sino al 22 febbraio al Teatro Litta di Milano va in scena, in prima nazionale, un classico della letteratura russa: “Il Gabbiano” di Cechov. Fu scritto nel 1895, e la sua prima rappresentazione fu, a dispetto della sua odierna notorietà, un totale insuccesso: sembrava sconclusionato e sospeso a mezz'aria. Stanislavskij, con il suo nuovo modo semplice e vero di fare teatro, ma fortemente radicato nell'animo dell'attore, ne fece qualche anno più tardi un successo, presentandolo al “Teatro dell'Arte”. Antonio Syxty lo presenta su una scena sobria, che resta immutata per tutto lo spettacolo.

TOP