Da martedì 19 a domenica 31 marzo l'Off/Off Theatre presenta in prima nazionale lo spettacolo "Loose Ends - Giovani Sospesi", un testo sul difficile e inevitabile passaggio dalla fase adolescenziale a quella adulta, portato in scena da tre talentuosi attori under 30: Jacopo Olmo Antinori, Federica Sabatini e Edoardo Purgatori, che nonostante la giovane età, hanno già collezionato importanti partecipazioni televisive, cinematografiche e teatrali. La pièce prodotta da Khora.teatro è diretta da Armando Quaranta.

Dal 12 al 17 marzo. La compagnia “hangar duchamp”, diretta da Andrea Martella, al suo secondo lavoro dopo l’esordio, nella scorsa stagione, con “Il Cuore a Gas”, opera dadaista di Tristan Tzara, porta in scena, al Teatro Trastevere, il dramma surrealista di Guillaume Apollinaire “Le Mammelle di Tiresia”. Uno sberleffo al machismo ed un grido di emancipazione femminile, mai così necessario in tempi come questi in cui la recrudescenza medioevale si fa sempre più sfacciata e selvaggia.

Dal 29 gennaio al 3 febbraio Glauco Mauri e Roberto Sturno, diretti da Matteo Tarasco, sono i protagonisti de “I Fratelli Karamazov” di Fëdor Dostoevskij al Teatro della Pergola di Firenze. Uno spettacolo ricercato, classico nel testo e nell’esecuzione, ineccepibile e dalla preziosità sempre più rara. Il testo di grande intensità è certamente impegnativo ma lo spettacolo è molto fruibile grazie ad un’azione distesa e a una modulazione molto armonica che non tende a sovraccaricare, ma a ‘togliere’, a valorizzare l’essenziale come essenza. Grande cura e pulizia nei costumi e nelle scene. Lo spettacolo, dopo le repliche fiorentine, approderà al Teatro Eliseo di Roma dal 5 al 17 febbraio.

Lunedì, 24 Dicembre 2018 13:38

7 Anni - Teatro Argot Studio (Roma)

Al Teatro Argot Studio di Trastevere è andato in scena “7 Anni” di José Cabeza e Julia Fontana, con la regia di Francesco Frangipane e la traduzione di Enrico Ianniello. Giorgio Marchesi, Massimiliano Vado, Pierpaolo De Mejo e Serena Iansiti incarnano quattro soci di un’azienda di successo ed affermata, che si trovano costretti a decidere chi dovrà prendersi la colpa per un crimine commesso e scontare una pena di sette anni di carcere. Solo uno dovrà sacrificarsi per il bene dell’impresa, assumendosi ogni sorta di responsabilità. Così facendo salverebbe anche gli altri soci, liberandoli da qualsiasi imputazione e negligenza. Una matassa che sarà decisamente difficile sbrogliare…

Sabato, 27 Ottobre 2018 16:56

39 scalini - Teatro Roma (Roma)

“39 scalini”, campione d’incassi al Teatro de’ Servi nel 2016, torna in scena nella capitale dal 23 ottobre al Teatro Roma; firmato dalla regia di Leonardo Buttaroni e arricchito dalle scenografie di Paolo Carbone, riprende l’opera scritta da Patrick Barlow nel 2005, pensata per un cast di quattro attori, qui interpretati dall’affiatato cast composto da Alessandro Di Somma, Matteo Cirillo, Diego Migeni e Marco Zordan.

Il reportage di SaltinAria dalla XVI edizione del Kilowatt Festival prosegue con tre spettacoli andati in scena giovedì 19 luglio: “Come va a pezzi il tempo” di Progetto Demoni, “Dove tutto è stato preso” di Bartolini/Baronio ed “Heretico” della compagnia Leviedelfool.

Lunedì, 05 Marzo 2018 21:42

Ufo - Teatro Cometa Off (Roma)

Cristina Poccardi, con la compagnia Teatri D’Imbarco, porta a Roma “Ufo”, l’interessante testo di Ivan Vyrypaev, il drammaturgo e regista contemporaneo più influente nella sua Russia. Un’opera provocatoria e spiazzante che esalta le capacità attoriali degli interpreti e le sensibilità degli spettatori. Una necessità di incontri, un “tana libera umani”, un viaggio nelle nostre più remote possibilità, che paiono vicine ma, di fatto, restano terribilmente lontane.

E’ tornato in scena al Teatro Brancaccino nell’ambito della rassegna “Lo Spazio del Racconto”, il delicato ed emozionante atto unico “Le Scoperte Geografiche”, firmato da Marco Morana e diretto dalla regista Virginia Franchi. Dopo il successo del debutto romano dello scorso anno e la partecipazione alla rassegna di teatro omosessuale “Illecite/Visioni” organizzata dal Teatro Filodrammatici di Milano, Michele Balducci e Daniele Gattano tornano a condurci per mano lungo gli oceani burrascosi del sentimento, novelli Colombo e Magellano alle prese con le scoperte geografiche dell’esistenza.

Nell’ambito dell’accoglienza a sostegno del Teatro dell’Orologio, domenica 5 marzo è stata ospitata dal Teatro India la Compagnia CK Teatro con il suo lavoro “Hitchcock. A love story”, scritto da Fabio Morgan e diretto da Leonardo Ferrari Carissimi. Protagonisti Anna Favella e Massimo Odierna. Una piacevole commedia sentimentale a tinte noir, dedicata alla filmografia di Alfred Hitchcock, che ci accompagna attraverso le trame di “Caccia al ladro”, “Intrigo internazionale”, “Vertigo”, “Il delitto perfetto”, “Psycho”, “La finestra sul cortile” e “Gli Uccelli”.

Nella baita ricostruita da Francesco Ghisu al Teatro Argot, dal 5 al 21 febbraio in prima nazionale, "Nessun luogo è lontano", scritto, diretto e interpretato da Giampiero Rappa, in scena con Valentina Cenni e Giuseppe Tantillo e con musiche originali di Stefano Bollani.

Pagina 1 di 3
TOP