Con Amedeo Ariano alla batteria; Luca Bulgarelli al contrabbasso; e Francesca Tandoi al pianoforte oltre che voce del gruppo, il jazz italiano sbarca in Giappone con "Triplets", il Cd prodotto dall’etichetta nipponica “Albóre Jazz” di Satoshi Toyoda, uscito il 13 giugno scorso in digitale che sarà dall’11 luglio in tutti i negozi di musica, in diversi paesi, come Uk, Usa, Australia e Taiwan.

Fabrizio Bosso e Javier Girotto tornano a calcare i palchi dopo molti anni di assenza dalla scena romana con il nuovo spettacolo “Latin Mood 2015”: il gruppo, nato quasi 10 anni fa, torna a coinvolgerci e appassionarci con un nuovo mix di sonorità, in un’atmosfera festosa che sa di milonga, di tango, di chacarera. Continua così, con due dischi all'attivo, "Sol" e "Vamos", l’indagine che Bosso e Girotto stanno compiendo sulle possibili connessioni tra il jazz di matrice latina e quello più tradizionalmente noto. Assieme agli altri musicisti sfogano in un grido di battaglia da grandi eroi il loro amore per melodie note, ritmiche tipicamente sudamericane e originali di Girotto, Bosso, Mangalavite, Bulgarelli.

Una rassegna interamente dedicata al jazz arricchisce, quest’anno, la 25esima edizione di "All’Ombra del Colosseo". Il palco della storica kermesse romana dedicata alla comicità ospita, dal 24 giugno al 23 agosto, il Colosseo Jazz Fest, organizzato in collaborazione con il Saint Louis Music College di Roma. Mercoledì 1 luglio la cantante partenopea Maria Pia De Vito ha presentato il suo progetto “Re-Mind The Gap”, accompagnata da Claudio Filippini al pianoforte e alle tastiere, Luca Bulgarelli al basso elettrico e Walter Paoli alla batteria e live electronics.

TOP