Sabato, 23 Dicembre 2017 21:09

Ragazzi di vita - Teatro Argentina (Roma)

Il regalo del Teatro Argentina per questo Natale è la riproposizione di uno dei maggiori successi della scorsa stagione, i “Ragazzi di vita” di Pier Paolo Pasolini, adattati per la scena da Emanuele Trevi e diretti da Massimo Popolizio. Uno spettacolo corale, potente ed evocativo a cui hanno già assistito circa 15.000 spettatori, numero destinato ad aumentare in modo esponenziale.

Domenica, 18 Dicembre 2016 14:49

Week end - Teatro Elfo Puccini (Milano)

Dal 13 al 18 dicembre, al Teatro Elfo Puccini di Milano, il regista Luca De Bei porta in scena “Week end”, di Annibale Ruccello, il drammaturgo napoletano scomparso prematuramente nel 1986 che reinterpreta la realtà attraverso la tradizione teatrale partenopea e una lettura antropologica. “Week end” è l'ultimo testo della sua trilogia (assieme a “Notturno di donna con ospiti” e “Le cinque rose di Jennifer”).

A ideale completamento del progetto “Roma per Pasolini”, percorso iniziato dal Teatro di Roma per celebrare la ricorrenza del quarantennale della morte del grande poeta e drammaturgo, andrà in scena sul palco del Teatro Argentina dal 26 ottobre, in prima nazionale, “Ragazzi di Vita” con la regia di Massimo Popolizio.

A 400 anni dalla morte di Shakespeare (23 aprile 1616) il Silvano Toti Globe Theatre di Roma, unico teatro elisabettiano d’Italia, nato nel 2003 grazie all’impegno dell’Amministrazione Capitolina e della Fondazione Silvano Toti per una geniale intuizione di Gigi Proietti, ha in serbo una stagione speciale per i suoi affezionati spettatori. Tra nuovi allestimenti, spettacoli cult delle passate stagioni, uno spettacolo in lingua inglese e un'incursione dedicata ai sonetti d'amore, l'evento più atteso sarà indubbiamente la prima volta di Gigi Proietti sul palco di Villa Borghese in veste di attore con un omaggio a Shakespeare costituito da brani dall' Edmund Kean di Raymund FitzSimons, spettacolo di cui il maestro curerà anche l’adattamento e la regia.

Torna sul palcoscenico del Teatro Brancaccio la magia della fiaba romantica, incentrata sull’eterno confronto fra il bene e il male, in questo caso fra la Principessa Sperduta e Madre Gothel. Splendido il cast di «Rapunzel», fra cui primeggia Lorella Cuccarini, per l’occasione in versione noir.

Con la produzione dalla Peep Arrow Entertainment, in associazione con il Teatro Sistina, Massimo Romeo Piparo, sostenuto dalle musiche originali di Elton John, porta in scena la versione italiana di "Billy Elliot, il musical", tratto dal fortunato film scritto da Lee Hall e diretto da Stephen Daldry, ispirato alla storia vera del ballerino Philip Mosley.

Venerdì, 01 Maggio 2015 16:52

"Billy Elliot, il musical" sbarca al Sistina

È previsto per il 5 maggio l’atteso debutto dello spettacolo che traspone sul palcoscenico l’omonima pellicola di Stephen Daldry del 2000. Il ruolo del protagonista è affidato ad Alessandro Frola, un ragazzo di 14 anni gentile e garbato, dotato di grande energia e di un incredibile talento. L’allestimento del musical è curato da Massimo Romeo Piparo.

Mercoledì, 24 Dicembre 2014 08:59

Rapunzel, Il Musical - Teatro Brancaccio (Roma)

Giovedì 18 dicembre, in Prima nazionale ha debuttato al Teatro Brancaccio "Rapunzel", diretto da Maurizio Colombi, noto per i successi ottenuti nelle passate stagioni con "Peter Pan". Nei panni di Madre Gothel, una brava Lorella Cuccarini, per l’occasione in versione dark. Ad affiancarla Alessandra Ferrari e Giulio Corso. Di grande effetto le scene di Alessandro Chiti.

Il debutto in Prima Nazionale per lo spettacolo ispirato alla fiaba dei fratelli Grimm è previsto per giovedì 18 dicembre. Lorella Cuccarini, per l’occasione in versione noir, interpreterà la perfida Madre Gothel. Alessandra Ferrari sarà Rapunzel, mentre Giulio Corso vestirà i panni del ladro scanzonato Phil. Repliche fino al 25 gennaio.

Dal 21 al 26 ottobre. La notte di Pinocchio è una notte di confessioni, di quelle in cui la voce si leva dal sottosuolo, figlia di un retaggio primigenio, di un tempo che è fermo alle porte della vita, fermo nella fotografia di una fiaba che c’era una volta e ce la racconta oggi un bravissimo Carlo Valli.

TOP