Un teatro Quirinetta gremito all'inverosimile, da un pubblico caloroso ed entusiasta (nonché composto per la maggior parte da esponenti del gentil sesso), ha ospitato sabato la tappa romana dell'“Abbi cura di te tour” di Levante. Una nuova serie di concerti con i quali l'artista siciliana, ma torinese d'adozione, promuove il suo secondo e omonimo album. Che, dopo la sorpresa di “Manuale Distruzione”, la conferma come la voce più promettente dell'ultima generazione del cantautorato femminile all'italiana.

Nuovo Mei @ Faenza, 3-4/10/2015

Scritto da Giovedì, 08 Ottobre 2015

Mei, ancora tu, ma non dovevamo vederci più. Ebbene si: Giordano Sangiorgi, il patron del Mei (meeting delle etichette indipendenti) lo scorso anno, a cavallo della 20esima edizione, dichiarò che sarebbe stata l'ultima, il Mei cessava di esistere.

Palazzetto gremito in tutti e tre i livelli e nel parterre, una roulotte sul boccascena del palco aspettano Mika e il suo concerto, ma ecco dall’alto scende una grande insegna luminosa “Heaven” e le luci del palco illuminano un uomo a mo’ di vigilante, tutto in nero con cappelletto e striscia in vita catarifrangente gialla, accasciato sul fianco del van. Tonalità sommessa, a guisa di preghiera, le note di “No place in Heaven”, il titolo al nuovo album e il pretesto, vista la recente pubblicazione del lavoro, alle nuove date d’autunno del concerto, danno il via allo spettacolo.

Nella splendida galassia di suoni offerti da Mito, il festival internazionale che porta a Torino e Milano, nel mese di settembre, un’offerta musicale che va dal repertorio antico a quello classico e contemporaneo, dal jazz alla musica elettronica, aprendosi a diversità, cultura e innovazione, non è passato inosservato il concerto di Idan Raichel, al Teatro Elfo Puccini di Milano, sabato 19 settembre.

"Se io posso contare su di voi, fino a quel momento voi potete contare su di me". Queste le parole con cui Luciano Ligabue ha salutato i fan che sabato 19 settembre hanno popolato la spianata di Campovolo per assistere all’evento ideato per festeggiare i suoi venticinque anni di carriera.

Quattro gli elementi, caratteristica del repertorio e della carriera musicale dei Litfiba, ma anche gli stessi  del concerto che li ha visti protagonisti a Roma Rock Festival il 24 luglio scorso, donde il nome Tetralogia Degli Elementi tour 2015.

TOP